venerdì 30 dicembre 2022

Il secondo allenatore senese in A2. E la crisi delle vocazioni

Da oggi c'è un secondo allenatore senese in Serie A2. E' Carlo Finetti, chiamato a 27 anni a prendere il posto di un santone della categoria, Matteo Boniciolli, di cui era assistente, a Udine, una delle società più ambiziose del campionato, che da anni ha l'obiettivo dichiarato di salire in Serie A. Sì, Finetti, un nome che nella Hall of Fame dei coach senesi c'era già: Finetti come l'indimenticato babbo Luca, storico e stimato vice allenatore della Mens Sana di fianco a tanti coach negli Anni 80 e 90, da Cardaioli e Brenci a Lombardi e Pancotto, passato poi alla Virtus, e mancato prematuramente nel 2010. 
   

mercoledì 28 dicembre 2022

Basket City - Pagellone di metà stagione: voti e prospettive per Mens Sana, Virtus e Costone

La pausa del campionato è il momento migliore per stilare un bilancio parziale della prima metà di stagione. Mancano due giornate infatti alla fine del girone di andata e, più specificatamente, solo una per Costone e Lucca che hanno anticipato quello che sarebbe stato il primo match dell’anno solare: quindi, sebbene un po’ in anticipo rispetto al calendario stagionale, un punto della situazione è quanto mai opportuno per capire cosa attendersi da gennaio in poi. 

venerdì 23 dicembre 2022

Mai dire Gold: L'incredibile ritorno al successo del Costone. Sorpresa Synergy, così alla sosta

Nell’anticipo della quattordicesima giornata il Costone ha vinto a Lucca 114 a 108 dopo tre tempi supplementari. Come? Sì, proprio così, con lo stesso punteggio (114-108) e la stessa modalità (tre proroghe) della partita più indimenticabile vista dal vivo per chi scrive e, con pochi timori di smentite, anche per chiunque altro fosse presente il 5 giugno del 2007 al Palaestra, quando Montepaschi e Lottomatica giocarono gara 3 di semifinale playoff.
 

lunedì 19 dicembre 2022

Basket City: Mens Sana e Virtus, bilanci e buoni propositi sotto l'albero (Costone non ancora)

È un dolce Natale di riflessioni solo quello che si respira in casa della Virtus. L’ultima partita dell’anno solare lascia alla Mens Sana l'amaro in bocca non per la prestazione ma per come è maturato il ko interno con Prato. Per il Costone, invece, le vacanze partiranno solo dopo la trasferta di giovedì a Lucca che - nuovamente - ha il palazzetto indisponibile (per l’8 gennaio): proprio come è successo alla Mens Sana, gialloverdi costretti ad uno spostamento di data sui generis e, anche in questo caso, si tratta di una modifica al calendario nota da inizio stagione ma che, non per questo, si prospetta più agevole.
 

sabato 17 dicembre 2022

Mens Sana alla pari. In volata Costone ko, va la Virtus. Tabellini e classifica del 13° turno

La Mens Sana se la gioca alla pari per più di tre quarti contro una delle squadre più in forma del campionato, Prato. Cede poi nel quarto periodo in coincidenza con una pioggia di tecnici e antisportivi, eppure comunque arriva nell'ultimo minuto a -4: il lusso di una stagione senza obblighi di classifica è anche godersi il buono di una "bella sconfitta" come questa, che certo non rovina il finale di anno solare.
 
Al debutto di Ricci in panchina il Costone sfiora il ritorno alla vittoria con Altopascio ma butta via con un tecnico alla panchina il +4 nell'ultimo minuto dei regolamentari e infine al supplementare raccoglie la nona sconfitta nelle ultime dieci partite. La Virtus chiude il 2022 senza fallire l'occasione di muovere la classifica in casa del Don Bosco ultimo ma quanta fatica: il punto a punto lungo tutta la partita lo decidono nel finale le giocate di Bartoletti e Olleia.  

giovedì 15 dicembre 2022

Mai dire Gold: Nel campionato dei quattro tronconi, vola Prato. E ora trova la Mens Sana

I risultati della dodicesima giornata hanno scomposto la classifica del campionato di C Gold in quattro fasce. Rispetto alle previsioni di inizio stagione sono più o meno tutte dove dovevano essere, fatta eccezione per Lucca e Costone, attese più in alto del quartultimo posto in coabitazione.
 

mercoledì 14 dicembre 2022

FOCUS La Virtus ritrova fiducia, il Costone è vivo: cosa lascia il derby

Tutto è andato secondo pronostico, la Virtus più forte e più in salute, ha avuto la meglio su un Costone senz’altro vivo, ma ancora nel pieno di una crisi di risultati e di gioco. Non è stata una gara bella da vedere come spesso accade nei derby. Ma vediamo cosa ha funzionato e cosa no, e cosa lascia il terzo derby stagionale. 


lunedì 12 dicembre 2022

Basket City: Costone, gli obiettivi della cura Ricci. L'asticella Mens Sana,le gerarchie Virtus

Virtus 4 punti, Mens Sana 2, Costone 0. È questa la classifica avulsa dei derby senesi del girone d’andata. Una graduatoria sì ideale ma che in effetti sembra rappresentare un ordine di valori piuttosto esaustivo rispetto a ciò che ha detto fino ad oggi il campionato: Virtus sopra le altre, come ci si aspettava alla vigilia, Mens Sana oltre le aspettative ma ancora con qualche lacuna da colmare, Costone in difficoltà e che da avvio alla cura Ricci per cercare di invertire il trend.

domenica 11 dicembre 2022

Derby alla Virtus, il Costone ha scelto il nuovo coach. Mens Sana ko: i tabellini del 12° turno

La Mens Sana fa la partita per due quarti e mezzo ad Agliana e se la gioca fino all'ultimo minuto sul campo di Agliana, ma in termini di valori espressi non è una sconfitta che lascia l'amaro in bocca anche al di là delle prestazioni di Bacci, Buca e Benincasa su tutti, col rientro di Pannini.

Campo centrale però era il PalaPerucatti, dove i riflettori del derby se li è presi la scelta del nuovo allenatore del Costone, in campo per un giorno con Terrosi nelle vesti di giocatore (infortunato) e coach. Sul parquet la partita da metà secondo quarto in poi, sulle spalle di Bartoletti, è stata tutta di marchio Virtus, che così resta sul treno alle spalle delle prime quattro. Ma stavolta i gialloverdi hanno saputo migliorare il finale, quasi attentando alla doppia cifra di margine, ma consegnando comunque al nuovo tecnico una squadra che ha perso otto partite delle ultime nove.

sabato 10 dicembre 2022

Verso Virtus-Costone: le dichiarazioni prima del derby. E i nostri pronostici

Il terzo derby nella stagione dei derby è quello meno celebrato eppure più frequentato, dalla Promozione la prima volta ai tanti incroci in Serie C. Rispetto al campionato per cui erano state pensate entrambe, ovvero con l'ambizione di duellare e giocarsela a ridosso dell'élite di questa C Gold,  seppur venendo da percorsi diversi, la Virtus oggi è un po' più giù e il Costone è molto più giù.
 
Tutti i riflettori di questa stracittadina sono inevitabilmente sulla grossa crisi gialloverde, culminata in settimana con l'addio all'allenatore che lascia adesso un oggettivo vuoto tecnico da colmare. Al palazzetto di Piazzetta Don Perucatti palla a due alle 18, dirigono l'incontro Marco Corso di Pisa e Cosimo Zanzarella di Siena. Come ci arrivano le squadre lo dicono le parole della vigilia delle rispettive guide tecniche. Come ne usciranno proviamo ad azzardarlo noi.  
  

venerdì 9 dicembre 2022

FOCUS La preview tattica del derby: le chiavi tecniche, gli osservati speciali, il piano gara

Terzo derby stagionale, Virtus-Costone, una partita che si annuncia stranissima per come le due squadre ci arrivano. Costone con la novità della guida tecnica, che sarà affidata agli stessi giocatori, Virtus in ripresa che cerca conferme. Proviamo a vedere le chiavi tattiche della terza stracittadina stagionale. 

giovedì 8 dicembre 2022

Mai dire Gold: La preview del Derby - Per chi vale di più, chi ci arriva meglio, i precedenti

È la settimana del terzo derby senese e come i due precedenti richiama tutta l’attenzione su di sé. La Virtus va a caccia del bis e del netto predominio territoriale, il Costone vuole il primo sigillo sulle Lastre. Nelle due stracittadine già giocate ha vinto chi ospitava: la Mens Sana contro Bruttini e compagni, la Virtus contro gli uomini di Binella. Ma non solo per il fattore campo a disposizione l’ago della bilancia sembra prendere dalla parte di Bartoletti e soci.
 

mercoledì 7 dicembre 2022

Terremoto annunciato al Costone: esonerato Fattorini, ma in panchina per il derby...

Tanto tuonò che piovve. David Fattorini non è più l’allenatore del Costone. In attesa della comunicazione ufficiale della società, quel che è certo è che domenica non sarà lui a sedersi sulla panchina gialloverde in occasione del derby con la Virtus. Notizia che circolava da alcuni giorni e che in giornata ha assunto connotati concreti e ben definiti.
 

lunedì 5 dicembre 2022

Basket City: La Virtus sorride, la Mens Sana cresce. E soprattutto... che succede al Costone?

Ci sono più luci che ombre nel weekend cestistico delle senesi di Serie C Gold. Brilla la Mens Sana, torna a rivedere il sereno anche la Virtus. La situazione più cupa è quella del Costone, molto di più rispetto a quanto non dica il -40 subito in casa da Cecina. In bilico la panchina di Fattorini ma non solo: l’ambiente gialloverde sembra essere entrato in una spirale di sfiducia e negatività. E tutto questo nella settimana che conduce al derby con la Virtus.

domenica 4 dicembre 2022

La Mens Sana c'è. Colpo grosso Virtus, sprofondo Costone. Tabellini e classifica dell'11° turno

La Mens Sana approfitta dell'incrocio di calendario con la penultima in classifica per riprendere il momento positivo e confermarsi in zona playoff: spaccata la partita nel secondo quarto e accarezzati anche i 20 punti di margine con Bacci a guidare i cinque uomini in doppia cifra per Binella, nel finale si assottiglia il margine ma il successo non torna mai in discussione. 

giovedì 1 dicembre 2022

Mai dire Gold: Mens Sana corta, niente aggancio. Vola Quarrata, Virtus avvisata

Poteva essere il giorno dell’aggancio in classifica alla Virtus, invece è arrivata una sconfitta beffarda che non permette di fare un bel passettino in avanti in graduatoria. Lucca piega la Mens Sana 70-65 nel finale in volata e si riavvicina alla ‘zona playoff’. Zona dove era deputata a stare in sede di pronostico, ma dove per un motivo o per l’altro non è mai entrata in questo primo terzo di campionato. 

martedì 29 novembre 2022

FOCUS Bartoletti, un play che prova a prendere per mano una Virtus incerta

Oggi nella nostra rubrica settimanale puntiamo la lente di ingrandimento su Giulio Bartoletti, play del’99: uno dei migliori nelle ultime partite di una Virtus che non sta certo passando un buon momento, con una vittoria nelle ultime 5 partite, e tanti punti interrogativi.

 

lunedì 28 novembre 2022

Basket City: Doppio tonfo, le radici (e gli orizzonti) delle crisi di Virtus e Costone

Due pesanti ko. Per ciò che significano e per gli strascichi che possono lasciare. Soprattutto due prestazioni negative che certificano il momento no di Virtus e Costone, alle prese con un periodo difficile oltre che con ormai noti problemi di natura fisica, tecnica, ecc. Tante questioni sul tavolo: tutte da guardare dalla giusta prospettiva, per avere una visione globale e d’insieme di queste due diverse crisi. 
 

domenica 27 novembre 2022

Virtus al 5° ko in 6 partite, Costone cade con l'ultima. Tabellini e classifica del 10° turno

Weekend senza vittorie per le senesi di Serie C Gold. La Mens Sana non ha giocato: impegnata questa giornata a Lucca, giocherà mercoledì. Giocava in casa la Virtus, battuta in volata da Legnaia senza riuscire a completare la rimonta: è la seconda sconfitta nelle ultime tre partite casalinghe, la quinta sconfitta nelle ultime sei partite complessive (le ultime quattro con 13 punti di scarto complessivo), e in mezzo solo la mezza partita giocata e vinta nel derby con la Mens Sana. Un percorso che, al di là dei problemi fisici, dopo aver vinto le prime quattro partite del campionato non può lasciare indifferenti.  

venerdì 25 novembre 2022

Mai dire Gold: Cecina in quinta, Quarrata in scia (con Arezzo) pronta al big match

Il turno infrasettimanale ha segnato il primo break sostanziale di questo scorcio di stagione. Con il +13 a Legnaia Cecina ha messo a segno la quinta vittoria consecutiva, scavando insieme a Castelfiorentino (anche in questo caso +13) un solco di quattro lunghezze sulle più immediate inseguitrici.
   

giovedì 24 novembre 2022

Basket City: Mens Sana, la vittoria che serviva. Orgoglio Costone, la Virtus deve riflettere

Vittorie importanti, seppur per motivi diversi, per Mens Sana e Costone. Una sconfitta onorevole ma che deve far riflettere la Virtus. Il primo turno infrasettimanale di campionato si può sintetizzare agilmente così, con tutti i pro e i contro del caso.

mercoledì 23 novembre 2022

Costone liberatorio, Mens Sana a valanga, stop Virtus. Tabellini e classifica del 9° turno

Il turno infrasettimanale ribalta gli stati d'animo del weekend. Nell'incrocio mai banale con Altopascio, la Mens Sana tiene a 53 punti gli ospiti, non molti più dei 44 che gli uomini di Binella segnano nel solo secondo tempo, quando a supporto di Buca arrivano i canestri degli esterni per prendere il largo fino al +25 finale.

martedì 22 novembre 2022

FOCUS "Paura" e reazione Virtus, le torri sempre più alte della Mens Sana: cosa lascia il Derby

L’atmosfera del derby tanto atteso, quello che mancava da 57 anni, è stata un fattore eccome. Tanto da ribaltare, per un tempo, un pronostico che per molti era scontato. La stessa atmosfera ha aiutato la Virtus a ritrovarsi e capovolgere le sorti di una partita che molti ricorderanno: vediamo cosa ha funzionato e cosa no, e come potrebbe cambiare la stagione di entrambe dopo questa serata. 
  

lunedì 21 novembre 2022

Basket City: Il ribaltone mancato della Mens Sana e il ribaltone che ha riacceso la Virtus

Alfred Hitchcock sosteneva che la sceneggiatura fosse l’ingrediente principale e indispensabile per la riuscita di un ottimo film. «Servono tre cose per fare un buon film: il copione, il copione e il copione», diceva il regista. Ecco, in tal senso, il premio per la miglior sceneggiatura va a chi ha scritto il copione di Virtus-Mens Sana: un derby che mancava da quasi 60 anni e che non ha assolutamente deluso le attese. Partita dai due volti per eccezione che, al di là della vittoria virtussina, certifica buone cose (e altre meno buone) per l’una e per l’altra squadra.

Il punto in più assegnato alla Virtus nel Derby: la nostra ricostruzione

Il tabellone finale del derby ha scritto 69-64 per la Virtus. I punti nel cesto però, da parte dei rossoblù, sono stati 68…
 

domenica 20 novembre 2022

Virtus rimonta trionfale: Mens Sana, metà derby non basta. Tabellini e classifica dell'8° turno

Essendo un derby, tanto più un derby atteso da 57 anni e nove mesi, non poteva essere una partita normale. E non lo è stata. Metà partita dominata dalla Mens Sana al PalaPerucatti (arrivata a +25 a inizio ripresa), l'altra metà dominata dalla Virtus (da lì break di 34-8 in 14'): tra la prova di forza iniziale biancoverde e quella finale rossoblù prevale il maggiore spessore dei padroni di casa, che dopo aver segnato 21 punti nei primi 21' ne concedono solo 13 nei 18' successivi ai mensanini. Il punto a punto finale tra due squadre a velocità diverse lo chiude la tripla del 65-59 di Banchero a 39 secondi dalla fine, chiudendo la striscia virtussina di tre sconfitte di fila.

Verso Virtus-Mens Sana: le dichiarazioni degli allenatori. E i nostri pronostici

Mentre il Costone in casa con Quarrata proverà a riprendere la marcia dopo quattro sconfitte consecutive, è la domenica del secondo dei sei derby stagionali nel campionato più senese di sempre. Come non succedeva da 57 anni e 9 mesi, al palazzetto di Piazzetta Don Perucatti si sfidano Virtus e Mens Sana: palla a due alle 18, dirigono l'incontro Lorenzo Panicucci di Ponsacco e Samuele Rossetti di Rosignano Marittimo. Come ci arrivano le squadre lo dicono le parole dei due allenatori. Come ne usciranno proviamo ad azzardarlo noi.  

sabato 19 novembre 2022

Sfide antiche e duelli giovanili, i precedenti di ieri e mille incroci oggi: è Virtus-Mens Sana

Non è il Derby più decantato: quello tra Mens Sana e Costone è considerato più identitario da entrambe per la propria storia, sulla scia della potenza retorica delle sfide del 1966-67, ampiamente rievocate ormai da tre anni a questa parte. Eppure quello tra Mens Sana e Virtus è il Derby più antico, con le radici che affondano fino al lontano 1954-55, ma anche quello che sull'onda dei duelli giovanili degli anni Duemila - valsi anche titoli nazionali - poggia sulla rivalità più vivida, nel senso di vissuta anche dalle ultime generazioni e non solo tramandata dai racconti della tradizione. 
   

venerdì 18 novembre 2022

FOCUS - La preview tattica del Derby: le chiavi tecniche, gli osservati speciali, il piano gara

Il secondo derby arriva in un momento speciale: la favorita, Virtus che viene da tre sconfitte, e l’underdog  Mens Sana, nel suo momento migliore. La Virtus ha più fisicità e una panchina lunga, la Mens Sana ha poco da perdere e ha spesso mostrato una bella “verve” difensiva. Vediamo i temi di questa seconda “stracittadina”.

mercoledì 16 novembre 2022

Mai dire Gold: La preview del Derby - Per chi vale di più, chi ci arriva meglio, i precedenti

La presentazione del prossimo turno non può che partire dalla sfida in programma al PalaVivaldi alle 18. Virtus e Mens Sana si ritrovano per la prima volta dopo cinquantasette anni. È una contesa vista ripetute volte in campo giovanile, anche a livelli altissimi, ma per le prime squadre è quasi un inedito. Per tutti i nati dagli anni 70 in poi di fatto lo è.
 

lunedì 14 novembre 2022

Basket City: Tre diversi ko prima di Virtus-Mens Sana. Chi sorride e chi mastica amaro

Tre sconfitte differenti, per dimensioni e per ciò che lasciano e le indicazioni che forniscono. Situazioni pertanto diverse soprattutto nella settimana che conduce al secondo derby stagionale, quello del PalaPerucatti tra Virtus e Mens Sana: stracittadina che, a livello di prime squadre, manca in un match ufficiale dall’allora Serie C 1964/’65.

domenica 13 novembre 2022

Mens Sana con onore, Virtus quasi colpo. Costone a picco. Tabellini e classifica del 7° turno

Le belle sconfitte non valgono punti. Ma se quest'anno non è dalla classifica che si giudica la Mens Sana, la sconfitta interna contro la capolista e corazzata Cecina è una delle migliori prestazioni stagionali per la squadra di Binella che, anche senza Pannini, resta aggrappata alla partita invece di affondare e nel finale rischia perfino di mettere la testa avanti prima di cedere solo nell'ultimo minuto.

La Virtus si presenta al derby di domenica prossima dopo aver sfiorato l'impresa sul campo dell'altra capolista Castelfiorentino, accarezzata con un buon approccio e cullata fino nell'ultimo minuto dei tempi regolamentari, sfumata poi ai supplementari Più che doppiato dell'Olimpia Legnaia, il Costone conosce un nuovo minimo - chiudendo a -47: la tara delle assenze (Terrosi e Ceccarelli) e degli acciaccati in campo (Ondo Mengue e Silveira) non basta a renderlo accettabile. Di seguito i tabellini delle senesi, i risultati di giornata e la classifica:

giovedì 10 novembre 2022

Mai dire Gold: Cecina, prova di forza e ora Mens Sana. Castello cerca il riscatto con la Virtus

Non ci sono più squadre imbattute. Castelfiorentino è caduta a Cecina, Prato ha arrestato la sua corsa a Altopascio. L’unico zero in classifica è quello delle vittorie del Don Bosco.
 

mercoledì 9 novembre 2022

FOCUS Alessandro Banchi, una certezza nel difficile inizio del Costone

In questo difficile inizio di campionato per il Costone, sta emergendo una certezza: Alessandro Banchi, il play grossetano arrivato quest'anno per guidare i gialloverdi. Il suo rendimento sta lentamente crescendo, lo dicono i numeri e lo dice il campo, ed è uno dei motivi che fa sperare in una ripresa dopo le tre sconfitte in fila. 

lunedì 7 novembre 2022

Basket City: La Mens Sana ha un'identità. Quelle di Virtus e Costone sono minate dagli infortuni

Sorride la Mens Sana, Costone e Virtus si leccano le ferite (nel senso più letterale del termine). Questo in rapidissima sintesi lo stato di salute delle senesi nel campionato di C Gold dove, a far da contraltare alla continuità di risultati mensanina, ci sono i non indifferenti problemi di infermeria per rossoblù e gialloverdi. Problemi che stanno pesando e non poco.

domenica 6 novembre 2022

Primo stop Virtus. Bis Mens Sana, il Costone non si rialza. Tabellini e classifica del 6° turno

La Mens Sana dà un seguito al successo nel derby non facendosi sfuggire l'opportunità offerta dal calendario - sfidare il Don Bosco ancora al palo - per mettere in fila due vittorie consecutive. Mai in queste sei partite i livornesi erano andati così vicini al primo successo ma le triple e i soli 11 punti concessi nel quarto periodo hanno fatto la differenza. 

L'effetto derby prosegue, ma in senso opposto, anche per il Costone, che nonostante i 31 punti di Banchi toccano la terza sconfitta consecutiva, e il terzo k.o. su tre in casa: stavolta con Spezia, trascinata dai 37 punti di Balciunas, compresa la tripla che ha orientato definitivamente il finale punto a punto insieme a un tecnico ai gialloverdi, privi degli infortunati Terrosi, Ondo Mengue e Ceccarelli.

Arriva invece il secondo stop consecutivo, e primo casalingo stagionale, per la Virtus: ancora senza Caridi, il lungo punto a punto dei rossoblù si decide nell'ultimo minuto col canestro di Giommetti per il +3 a 27" dalla fine e la successiva tripla sbagliata da Imbrò che vale il successo per Arezzo, che fin qui aveva fatto punti solo contro Legnaia e Don Bosco. 

martedì 1 novembre 2022

FOCUS La tenuta difensiva della Mens Sana, la "miccia" del Costone: cosa lascia il Derby

Stavolta il palazzo pieno non ha “impaurito” nessuno, anzi, ha caricato a mille i giocatori, che hanno dato vita a un derby combattuto e divertente. La Mens Sana ha vinto nettamente, conducendo per tutta la gara, anche se con margini ridotti nel punteggio, ma dando sempre l’impressione di condurre le danze. Ma vediamo cosa ha funzionato e cosa no, e cosa lascia il primo dei sei derby stagionali. 

lunedì 31 ottobre 2022

Basket City: Il Derby ha riacceso la Mens Sana, Costone in ombra. Virtus rimandata sullo sfondo

Il derby vinto dalla Mens Sana sul Costone al centro della scena e delle attenzioni di giornata. E non potrebbe essere altrimenti: la partita ha di fatto rappresentato un discretissimo spot per il campionato con le 3 senesi. E poco importa se l’altra, la Virtus, abbia riportato un sonoro ko a Prato (risultato importante nell’ottica complessiva della stagione). Il pubblico e il clima che si sono respirati in Viale Sclavo, i contenuti tecnici ed emotivi dell’incontro hanno avuto un qualcosa in più: Siena è tornata a essere al centro dell’attenzione cestistica. Regionale intanto.

domenica 30 ottobre 2022

Battuto il Costone, Derby alla Mens Sana. Primo ko Virtus. Tabellini e classifica del 5° turno

La prima stracittadina dell'anno si colora di biancoverde. La Mens Sana batte il Costone in un derby che, al di là del +9 finale, ha vissuto praticamente tutto avanti, raggiungendo i gialloverdi a 4 punti in classifica in una serata comunque di festa in un palasport pieno: 1037 presentiNella sfida tra imbattute a Prato, a cadere è la Virtus che era priva di Caridi e ha chiuso a -12 dopo essere stata sotto anche di oltre 20 punti. Ma tutti i riflettori erano sul PalaSclavo.

sabato 29 ottobre 2022

Verso Mens Sana-Costone: le dichiarazioni degli allenatori. E i nostri pronostici

Mentre la Virtus andrà a Prato in uno scontro diretto tra imbattute, e ne resterà soltanto una, è la domenica del primo dei sei derby stagionali nel campionato più senese di sempre. Ormai alla terza stagione consecutiva di incroci, al PalaSclavo si sfidano Mens Sana e Costone: palla a due alle 20, dirigono l'incontro Michele Marinaro di Cascina (Pi) e Matteo Baldini di Castelfiorentino (Fi). Come ci arrivano le squadre lo dicono le parole dei due allenatori. Come ne usciranno proviamo ad azzardarlo noi. 

venerdì 28 ottobre 2022

Il campionato delle tre senesi è bello se dura poco

Dirlo col senno di poi a primavera sarebbe troppo tardi, il momento per mettere l'argomento sul tavolo - finché si riesce a ragionarci con la prospettiva più ampia possibile - è adesso, nell'avvicinamento alla prima stracittadina dell'anno

Sei derby in una stagione - la stagione con Costone, Mens Sana e Virtus per la prima volta nello stesso campionato - sono una festa del basket cittadino e un inno alle identità. Bello, godibile, unico. Purché però sia un evento eccezionale. Una volta. Per una stagione. La prospettiva che sia questa la nuova realtà del basket cittadino sarebbe una sconfitta.
   

giovedì 27 ottobre 2022

FOCUS - La preview tattica del derby: le chiavi tecniche, gli osservati speciali, il piano gara

L’attesa è finita. Finalmente il primo derby. Mens Sana - Costone, le due “neopromosse” in C Gold, dopo le battaglie dello scorso anno, si ritrovano subito di fronte, alla quinta giornata, dopo un inizio di campionato non certo brillante. Vediamo quali potrebbero essere le chiavi di squadre e singoli nella prima stracittadina.
     

mercoledì 26 ottobre 2022

Mai dire Gold: La preview del derby - Per chi vale di più, chi ci arriva meglio, i precedenti

L’analisi del prossimo turno non può che partire dalla sfida in programma al Palaestra alle 20. Mens Sana e Costone si ritrovano per la quinta volta negli ultimi due anni.
  

lunedì 24 ottobre 2022

Basket City: Mens Sana e Costone, il derby per scacciare i dubbi. La Virtus misura le certezze

La solidità della Virtus, le incertezze di Costone e Mens Sana. Il 4° turno del campionato di Serie C Gold si può banalmente – ma anche efficacemente - sintetizzare così. Una giornata che, soprattutto, ha rappresentato un discreto antipasto in vista dei match di cartello che attendono le senesi nella prossima giornata: scontro al vertice per la Virtus impegnata a Prato (una delle 3 a punteggio pieno, insieme a Castelfiorentino e agli stessi rossoblù) e primo derby di campionato, al PalaEstra, tra Mens Sana e Costone. Ci si arriva così.

domenica 23 ottobre 2022

Virtus in quarta. Mens Sana e Costone nude al derby. Tabellini e classifica del 4° turno

Nell'ultimo periodo ha coltivato la speranza di limitare i danni in una partita che assomigliava molto a quella di La Spezia, ma alla fine la Mens Sana torna da Quarrata con la sconfitta più pesante finora, crollata dopo il riposo fino a sfiorare i 30 punti di divario e chiudendo a -21 nonostante i 20 punti di Menconi.

Non l'avvicinamento migliore al derby, in uno stato d'animo condiviso con il Costone sconfitto di 25 punti in casa propria, ma di fronte c'era l'imbattuta corazzata Castelfiorentino. Ma a quattro su quattro, oltre alla sorpresa Prato prossima avversaria, c'è anche la Virtus, che si è sudata il successo su Agliana più di quanto dica il +11 finale. 
  

mercoledì 19 ottobre 2022

lunedì 17 ottobre 2022

Basket City: Il "vissuto" Mens Sana e le buone notizie Virtus. Il Costone e il caso razzismo

La Mens Sana tra il primo successo e il mercato, la vittoria lunga 50 minuti portata a casa dal giovane Costone e l'imbattibilità della Virtus con vista sugli scontri diretti delle future trasferte. Il primo weekend da tre su tre delle senesi di Serie C Gold offre argomenti buoni per tutta la settimana.
 

domenica 16 ottobre 2022

La prima della Mens Sana, Virtus 3 su 3, Costone gladiatorio. Tabellini e classifica del 3° turno

Ancora senza l'ultimo arrivato Lazzeri, ma pure senza Buca, i primi punti della Mens Sana in Gold arrivano lasciando a zero in classifica l'Olimpia Legnaia, con una prestazione convincente, diventata vincente dal riposo in poi: capace di rilanciare nel finale dopo il rientro ospite nell'ultimo quarto, ha chiuso con cinque uomini in doppia cifra.

Un tiro libero a 15" dalla fine di Battaglini, in campo nel finale per il Costone rimaneggiato dalle assenze e dall'uscita per falli dei top player, vale per i gialloverdi la conquista di due punti importanti ad Arezzo anche per come sono arrivati, in una battaglia lunga 50 minuti, con due supplementari. In testa c'è la Virtus, che rimane a punteggio pieno dopo aver inseguito per metà partita sotto le triple della Synergy, rientrando al ritmo di difesa e contropiede (54-36 nella ripresa) e chiudendo con cinque uomini in doppia cifra. 

martedì 11 ottobre 2022

FOCUS Virtus fortissima al centro con Caridi

La Virtus è partita fortissimo, due su due, con una bella trasferta e il successo netto contro Lucca, formazione di prima fascia in questa C Gold. Tra le tante cose che funzionano di questa squadra, spicca senz’altro la presenza in area di un vero e proprio “Centro”, Andrea Caridi, padovano 24 enne, appena arrivato in rossoblu. I numeri dicevano che aveva già fatto molto bene nella C in Veneto e Lombardia, ma certo l’impatto che ha avuto in questo inizio di stagione è davvero notevole. 
 

lunedì 10 ottobre 2022

Basket City: Virtus intensità e difesa. Costone, stecca dall’approccio. Mens Sana cerca fiducia

Più ombre che luci nel secondo turno di campionato. Sorride solo la Virtus che vince (e con ampio merito) contro Lucca. Mentre Costone e Mens Sana devono riflettere sul lascito dei ko subiti, diversi per tipologie e modalità con cui sono stati conseguiti, rispettivamente contro Prato e Spezia.

domenica 9 ottobre 2022

Mens Sana ko. Virtus +20, Costone -16 (in casa). Risultati, classifiche e tabellini del 2° turno

La Mens Sana si illude partendo forte sul campo di una delle favorite del girone, La Spezia, con un primo quarto da 17-23, poi però la serata si ribalta come da copione finendo anche attorno alle 30 lunghezze di divario, per poi contenere la sconfitta nel finale sull'88-76. 

Il Costone non festeggia il debutto casalingo stagionale in categoria, cadendo a domicilio con Prato in una partita tutta all'inseguimento senza mai davvero rientrare, con Ondo Mengue espulso nel finale. Ride solo la Virtus, sempre in controllo contro Lucca (69-49 con 24 di Caridi), e resta a punteggio pieno dopo due giornate insieme alle corazzate Cecina, Castelfiorentino, ma anche appunto Prato. Il quadro della giornata.
 

martedì 4 ottobre 2022

Basket City: Virtus, il 'nuovo' avanza. Costone, Terrosi col piede giusto. La Mens Sana è corta

Due vittorie e una sconfitta. È questo il bilancio della prima giornata di campionato per le tre rappresentanti senesi del campionato di Serie C Gold. E se la Mens Sana si lecca le ferite soprattutto per come è maturato il ko interno contro Valdisieve, Virtus e Costone possono sorridere per due successi esterni che danno slancio e che, soprattutto, fanno partire come meglio non si potrebbe il nuovo campionato.

lunedì 3 ottobre 2022

FOCUS Benincasa è l'emblema di questa Mens Sana

Alla “prima” della Mens Sana, tutti hanno guardato con attenzione i “nuovi”: logica la curiosità per il salto in Gold, i centimetri di Buca, lo straniero, i tanti giovani. 
Ma il focus di oggi è sul più “vecchio” del gruppo, Duccio Benincasa, che domenica, nel bene e nel male è stato l’emblema di quello che è la Mens Sana in questo inizio di stagione.
 

domenica 2 ottobre 2022

Pronti, attenti, Gold! Mens Sana come brucia... Colpo Costone, la Virtus si gode Costantini

C'è mancato un pelo al tre su tre. La Virtus vince da copione e senza patemi la prima di campionato sul campo di Altopascio con Imbrò e Costantini protagonisti, il Costone ancora senza Ceccarelli e Juliatto si aggrappa al rientro di Terrosi (18 punti e 7 rimbalzi) per festeggiare la categoria col successo ad Agliana. La Mens Sana invece rovina una partita in crescendo, in cui è andata anche a +11, facendosi rimontare nel finale dalla non imbattibile Valdisieve, che strappa l'overtime grazie a un fallo biancoverde a 38 centesimi dalla fine, e finisce battuta al supplementare.

Da domani, subito con una notevole new entry, parte la copertura della stagione di Palla al Cerchio con le nostre rubriche settimanali sul primo campionato di sempre con le tre storiche squadre senesi. Ma per farsi subito un quadro della giornata, adesso è tempo di risultati, tabellini e classifiche, un'altra delle nostre novità di quest'anno. Buona stagione.
 

giovedì 22 settembre 2022

Le ambizioni di Virtus e Costone, Mens Sana sogno playoff: la griglia di partenza della Gold

Tre cose succedono sempre a ottobre: torna l’ora solare, prende il via la raccolta delle olive e, quello che più ci interessa, ripartono i campionati di basket. In particolare, già dal primo fine settimana del mese si alza il sipario sul torneo più atteso a Siena, ovvero quella Serie C Gold che, come è “ben noto” (stracit.), vede la storica presenza contemporanea delle tre senesi. Anche se Virtus, Costone e Mens Sana si presentano in griglia di partenza con obiettivi e ambizioni diverse.

venerdì 2 settembre 2022

Il primo campionato di sempre con le tre senesi: per chi è un'opportunità, per chi è un rischio

L'inizio della preparazione e degli allenamenti ha alzato il velo su una stagione a suo modo storica per il basket senese, quello in cui le tre istituzioni del basket cittadino giocheranno per la prima volta tutte nello stesso campionato. Non sarà sempre così e non si tratta in questa sede di ragionare sulle vicende che in direzioni opposte hanno annullato il gap di categoria cristallizzato in decenni di storia, una livella che mette oggi Mens Sana, Costone e Virtus tutte sulla stessa griglia di partenza della stessa serie, la prossima Serie C Gold. 

Ma la fotografia del presente è il punto di partenza per una riflessione, prima del via, su cosa questa congiuntura unica può significare in prospettiva, in termini di opportunità e rischi, per il futuro di ognuna delle società senesi. Perché è vero e giusto che la corsa va fatta su sé stessi e su tutte le avversarie del campionato, non solo su alcune. Ma inevitabilmente il confronto con le rivali cittadine darà un bel senso alla stagione. 

martedì 26 luglio 2022

Perché la Mens Sana ha fatto bene ad accettare il ripescaggio in Serie C Gold

E' una domanda a cui c'è anche bisogno di dare una risposta? Mettere sul tavolo pro e contro, come quando due anni fa ci si trovò di fronte alla scelta di accettare la Silver al posto della Serie D, aiuta a farsi un'idea più ragionata e non di pancia. Le ore convulse che negli ultimi due-tre giorni hanno portato alla decisione della Mens Sana di accogliere positivamente la proposta della Fip di un ripescaggio in Serie C Gold hanno sollevato questioni non banali. 

C'era stata occasione anche qui di esternare il disagio per un terzo anno consecutivo in Serie C Silver che, al di là della difficoltà a rinnovare l'entusiasmo di esserci ancora, aveva il sapore di essersi impantanati, per un progetto a cui si chiede di continuare a crescere, almeno un altro po', perché continui ad avere un senso. E con tutte le volte che la casa madre viene chiamata in causa, va dato atto alla Polisportiva che, costretta a metterci la faccia nel prendersi la responsabilità di una decisione dirimente, ha portato avanti alla fine una scelta di crescita e non conservativa.     

mercoledì 29 giugno 2022

Il prossimo passo della Mens Sana

First reaction: shock. Per questo c'è voluto un mese e mezzo per tornare a parlare di Mens Sana. La prima reazione, appunto: andare avanti così, e restare impantanati ancora chissà quanto nella dimensione della Silver, che senso ha? Si dia alla Mens Sana un livello consono alla sua storia oppure si chiuda la prima squadra finché non si trovino le gambe (soldi) per garantire quel livello: il tempo di una sterzata forte per guidare la svolta prima che la spinta attuale sia portata fisiologicamente a esaurimento dal languire dove non può rilanciarsi.  

mercoledì 22 giugno 2022

Riforma Fip e prospettive. Come cambia la C Gold di Virtus e Costone

La stagione 2022/2023 in C Gold, forse l’ultima con questo nome se venisse anticipata di un anno la riforma federale dei campionati, è un cantiere aperto. Una situazione fluidissima in cui si stanno muovendo con prospettive diverse le due senesi ai nastri di partenza, Virtus e Costone

martedì 14 giugno 2022

Sfumato Nepi, c'è Terrosi. Ambizione Costone, società a lavoro per affermarsi anche in Gold

Che si trovino a Montarioso o al bar dei Fusari ma anche a Grosseto, al ristorante degli Attortellati, non c’è dubbio che i dirigenti di casa Costone stanno lavorando per vivere una stagione in C Gold da grandi protagonisti. Un cantiere aperto per costruire una squadra competitiva che, sulla scia dell’entusiasmo della Silver vinta, possa avere grandi ambizioni nella categoria superiore.

lunedì 6 giugno 2022

Sponsor, Franceschini coach e rinnovamento del roster. Virtus, rivoluzione al via

Chiamarla “rivoluzione” è forse eccessivo ma è anche vero che sono tanti i cambiamenti che attendono la Virtus in vista della stagione 2022/2023. In via Vivaldi si è chiuso un ciclo e la società sta provando ad aprirne uno nuovo. Tanti i fronti su cui si sta muovendo la dirigenza rossoblù, dal main sponsor al nuovo allenatore.

venerdì 20 maggio 2022

I rimpianti, infiniti. Lo choc e il dolore. Mens Sana, è la fine

Una mazzata. Un disastro. Uno choc. Fucecchio vince anche gara2 (78-77 al supplementare) e sfiderà in finale Altopascio, mentre la stagione della Mens Sana finisce qua. Con il rimpianto per aver fallito l’obiettivo della promozione. Nessun derby il prossimo anno, neanche con Maginot o Asciano, entrambe eliminate nei playoff del girone A del campionato di serie D.
 

lunedì 16 maggio 2022

I dettagli decisivi, in negativo: Mens Sana a Fucecchio come se non ci fosse un domani

Ahi ahi ahi. Fucecchio sbanca il Palaestra, quarta squadra nel 2021/2022 a riuscirci, e si prende il primo punto della serie. Il 75 a 71 scritto sul tabellone permette alla squadra di Rastelli di avere a disposizione giovedì, nel palasport amico, il  matchpoint, mentre la Mens Sana è costretta a vincere per riportare la serie in viale Sclavo.
 

lunedì 9 maggio 2022

Mens Sana, c'è Fucecchio: programma, precedenti (da ricordare) e temi tattici, guida alla serie

Dunque sarà Mens Sana contro Fucecchio. Era una delle sfide più attese già a inizio stagione, quando entrambe facevano parte del novero delle grandi favorite insieme al Costone. In fase di pronostico precampionato era legittimo pensare di poter vedere queste due squadre in finale, invece si arriva al rendez-vous da testa di serie numero contro testa di serie numero cinque, perché se la Mens Sana ha dato fede alle aspettative con un cammino da 25 vittorie e 5 sconfitte, il Gruppo Sportivo Folgore si è invece impastato in un percorso da 20 vittorie e 10 sconfitte, finendo per dover passare dai quarti senza neppure il fattore campo a disposizione.
 

giovedì 5 maggio 2022

Tognazzi ritrovato, le zone, le fiammate: Mens Sana, ora 10 giorni per cucinare la semifinale

2-0 e semifinale. Il secondo e ultimo episodio della serie con Liburnia termina con un punteggio simile (80 a 56) a quello di tre giorni prima (81 a 60). Leggermente diverso il modo in cui ci si è arrivati, stavolta allungando per almeno tre volte prima di effettuare lo strappo decisivo, quello cui la volenterosa formazione labronica non ha potuto più opporre resistenza.
 

mercoledì 4 maggio 2022

Il saluto di Lenardon. I titoli di coda sulla stagione della Virtus

La Herons Montecatini passa anche al PalaPerucatti per 66-48, chiudendo la serie sul 2-0 e facendo terminare la stagione della Virtus ai quarti di finale playoff. Un risultato preventivabile e giusto per quelli che sono stati i valori visti in campo ma che non sminuisce i meriti di una Virtus che ha lottato finché ha potuto contro avversari oggettivamente più forti.

lunedì 2 maggio 2022

Pannini, l'allungo decisivo e spazio a Giorgi: Mens Sana, via col piede giusto. Almeno in campo

1-0. Gara1 dei quarti di finale playoff si risolve in una vittoria con 21 punti di scarto (81-60), consegnando così alla Mens Sana il primo punto della serie. Tra due giorni, alla palestra La Bastia di Livorno, c’è subito la possibilità di chiudere i conti e pensare alle semifinali.
 

domenica 1 maggio 2022

Gara-1 è di Montecatini ma la Virtus c’è. Serve un’impresa a Siena per allungare la serie

Virtus battuta a Montecatini dalla Herons in gara-1 dei quarti di finale playoff. 90-67 il risultato finale dell’incontro: un punteggio che non rende i giusti meriti alla buona prova offerta dai rossoblù sul campo di quella che, a tutti gli effetti, sembra la squadra più forte del campionato e la candidata principale alla promozione finale.

mercoledì 27 aprile 2022

La storia della stagione dice Mens Sana: playoff al via, il programma e i temi del primo turno

Si parte con i quarti di finale playoff. La postseason inizia sabato con la gara tra Campi Bisenzio e Fucecchio, prosegue domenica con le altre tre partite. Per la Mens Sana c’è l’ostacolo Liburnia, uscita vincente dalla lotta a tre con Montale e Cmc, con quest’ultima che dal possibile playoff è invece finita a fare i playout.
 

lunedì 25 aprile 2022

Pannini top stagionale, la Mens Sana chiude a 25: la classifica finale e il tabellone playoff

La Mens Sana ha scelto una via piuttosto tortuosa per chiudere con una vittoria contro Us Brusa Livorno (90-83) la regular season e lanciarsi verso la volata dei playoff. Sarà stato per il clima più da precampionato, per le assenze pesanti, per l’inutilità ai fini della classifica del risultato, ma per larghi tratti di gara in campo è mancata quella concentrazione, quella garra necessaria per domare una squadra ringalluzzita dall’idea di fare il colpaccio in un tempio del basket italiano.
 

domenica 24 aprile 2022

Virtus ai playoff. Contro Montecatini 1: numeri, consapevolezze e un ex nella sfida più difficile

La Virtus è ai playoff. È questa la notizia dopo la vittoria, 90-65, contro una Fides Montevarchi già retrocessa in C Silver prima della palla a due. Il successo sui valdarnesi e le contemporanee sconfitte di Synergy ad Agliana e - soprattutto - di Valdisieve a Castelfiorentino hanno regalato alla squadra di coach Spinello l’ottavo posto in solitaria e quindi (senza nemmeno troppi calcoli) il pass d’accesso alla post-season. Dove adesso, ai quarti, ci sarà fa affrontare la fortissima Herons Montecatini, capolista indiscussa del campionato.

mercoledì 20 aprile 2022

Quintetti, riferimenti, variabili, soluzioni: il bagaglio con cui la Mens Sana arriva ai playoff

Si avvicina a grandi passi la fine della regular season e l’inizio dei playoff, studiamo le mille soluzioni tattiche a disposizione di coach Binella. Il numero in alto è ovviamente sproporzionato rispetto ad un roster di dodici giocatori che fra l’altro sarà ridotto di due unità (Tognazzi e Benincasa) per gara1 dei playoff e di un elemento (Benincasa) anche per gara2, l’eventuale gara3 oppure gara1 delle semifinali.
 

martedì 19 aprile 2022

Volata playoff, la Virtus deve vincere. E sperare. Ipotesi e scenari dell'ultima giornata

“Una settimana, un giorno o solamente un'ora a volte vale una vita intera”. Sono le note di Edoardo Bennato a fare da colonna sonora all’ultima giornata di stagione regolare in serie C Gold. C’è solo un turno in calendario e sarà quello a decidere il destino della Virtus e delle altre squadre in lotta con lei.

giovedì 14 aprile 2022

Mens Sana, ultima giornata con vista playoff: certezze e scenari, chi si incrocia (anche dopo)

Mancano gli ultimi quaranta minuti al termine del campionato, decideranno la composizione del tabellone playoff da cui scaturirà un altro posto in C Gold. Per la Mens Sana sarà un allenamento competitivo contro Us Livorno in attesa di conoscere il percorso della postseason.
 

lunedì 11 aprile 2022

La storia e l’ambizione, la cavalcata e i suoi protagonisti: COSTONE PROMOSSO IN SERIE C GOLD

Il Costone è in Serie C Gold. È questa la sentenza, definitiva, che arriva dopo la vittoria gialloverde, ottenuta per 76-70 sul campo di Altopascio. Un traguardo prestigioso, voluto e raggiunto con una giornata d’anticipo rispetto alla chiusura della regular season. Un risultato meritato per quello è stato l’andamento della stagione e, soprattutto, se si guarda alle due vittorie nei derby con la Mens Sana che, di fatto, hanno deciso il campionato. 

domenica 10 aprile 2022

Il ritorno alla vittoria dopo la ricomposizione: Mens Sana, tempo di ritrovare la rotta playoff

È finita tanti a pochi. Per meglio dire, abbastanza a pochissimi (74 a 38), contro un avversario inesistente, capace di segnare appena 8 (otto) punti nei primi venti minuti e di dare una parvenza di decoro al proprio score finale nel secondo tempo giocato a ritmi da scrimmage prestagionale.

sabato 9 aprile 2022

Virtus nelle secche senza tiro, il k.o. vale doppio: playoff, occasione persa (meritatamente)

Doveva essere il giorno in cui ufficializzare la salvezza per la Virtus. E poteva essere ben di più, invece è stata un'occasione mancata, e non di poco vista la storia della partita. Gli scontri diretti valgono doppio, non simbolicamente ma concretamente in graduatoria, e per questo vale doppio la sconfitta con cui i rossoblù hanno interrotto in casa di Valdisieve la mini-striscia positiva di due successi che avevano restituito tranquillità alla classifica. Anzi anche più di doppio, perché il -11 cristallizzato nel finale da una tripla casalinga di tabella (74-63) ha ribaltato il 66-57 dell'andata dando a Valdisieve il vantaggio nello scontro diretto, con quello che ne consegue nella corsa all'ultimo posto playoff rimasto.

lunedì 4 aprile 2022

Costone ko indolore, Mens Sana così fa male: tre sconfitte di fila e una situazione da ricomporre

Anche Montale, tre giorni dopo Biancorosso, sbanca il Palaestra (79 a 77). È la terza sconfitta di fila: in sette giorni ne sono arrivate più di quante ne erano arrivate da ottobre a marzo. Per quanto concerne la classifica, si tratta solo di capire quando il Costone chiuderà il discorso, se domenica a Altopascio o il 24 con Montale, ma il dado è tratto. Il ko chiude (si spera) un periodo di quindici giorni devastante per l’ambiente biancoverde.
 

domenica 3 aprile 2022

Metamorfosi e vibrazioni positive: Virtus in zona playoff e padrona del suo destino

Padrona di se stessa e del proprio destino. C’è anche questo nell’onda lunga di positività che ha trascinato la Virtus alla seconda vittoria consecutiva dopo quella del recupero con Prato. Il 79-57 con cui è stata battuta Legnaia rappresenta non solo un’altra affermazione netta e inequivocabile in favore dei rossoblù ma, complice la contemporanea sconfitta della Sinargy Valdarno a Spezia, permette di raggiungere momentaneamente l’ottavo posto e quindi un virtuale piazzamento playoff. Un risultato quasi inaspettato fino a non più di due settimane fa.

venerdì 1 aprile 2022

L'onda lunga del Derby, ancora: gambe, nervi e rischi, per la Mens Sana non c'è solo il k.o.

Il crollo fisico ed emotivo post derby. La Mens Sana cade in casa con Biancorosso Empoli (73-82) e dice addio, non matematicamente ma di fatto, alla possibilità di arrivare in vetta al termine della regular season. Se prima del recupero il Costone aveva bisogno di un 3/3, adesso alla squadra di Fattorini bastano due vittorie per festeggiare l’approdo in C Gold.
 

giovedì 31 marzo 2022

Vittoria e fiducia ritrovate, con 3 sorpassi in classifica: Virtus di lusso con Prato

La Virtus batte Prato 94-73 e ritrova il successo dopo cinque sconfitte consecutive. Un risultato importante, sia nel punteggio che per il grande valore della vittoria. È un’affermazione che rilancia il team rossoblù e che dà una svolta alla classifica virtussina: i due punti permettono alla squadra di Spinello di uscire dalla zona playout, superare ben tre squadre e vedere molto vicini l’ottavo posto e quindi i playoff.

martedì 29 marzo 2022

Calendario, numeri, date playoff: gli scenari ora per la Mens Sana. E le chance di farcela

Per chi è appassionato di ciclismo: siamo sulla discesa del Poggio, alla Milano-Sanremo, e c’è Mohoric lanciato davanti a tutti. Il Costone è Mohoric, la Mens Sana è Pogacar che tenta di coordinare un inseguimento disperato. Con un distinguo fondamentale: sul traguardo di via Roma alza le braccia solo il primo, gli altri si complimentano e tornano a casa, mentre nella C Silver 2022 festeggerà anche la vincente dei playoff, quelli che la Mens Sana, a questo punto con ogni probabilità, dovrà giocare.
 

lunedì 28 marzo 2022

Classifica, formula e scontri diretti: Virtus, scacco al campionato in 4 mosse

Quattro partite per decidere una stagione intera. Questo lo scenario che si presenta di fronte alla Virtus all’indomani della sconfitta, pesante nel punteggio (113-71) ma ampiamente preventivabile nelle aspettative, contro la capolista Herons Montecatini. Peraltro adesso prima in solitaria per effetto del ko a Castelfiorentino dell’altra Montecatini. Un risultato pesante nei numeri ma che nella sostanza non incide sul destino di una Virtus in piena lotta per la salvezza, possibilmente evitando i playout.

domenica 27 marzo 2022

Super clima, ex e fisicità: battuta la Mens Sana nel derby spettacolo, Costone al sapore di Gold

Il Costone si aggiudica il derby che vale un’annata, battendo nettamente la Mens Sana per 79-66 e mettendo con pieno merito più di un piede in C Gold. Risultato ineccepibile che premia il team gialloverde, apparso più in forma e tonico di una Mens Sana contratta ed effettivamente debilitata da una settimana molto difficile dal punto di vista fisico. 

venerdì 25 marzo 2022

Infermeria, serie vincenti e scenari, Mens Sana e Costone così al derby spareggio: vale tutto

Due giorni al derby scudetto. Mens Sana e Costone ci arrivano con 46 punti, l’unica differenza è il numero di partite giocate, una in più per la truppa di Montarioso. Chi vince ha un piede e mezzo in C Gold, chi domenica sera rimane fermo a quota 46 deve sperare in qualche miracolo. Non è una finale (“sono tutte finali”, frase fatta tipica di chi probabilmente non ne ha mai giocata mezza, neanche alla Playstation), ma le somiglia molto perché poi la strada non appare particolarmente impervia.
 

giovedì 24 marzo 2022

Castello passa al PalaPerucatti, la Virtus si è smarrita: spettro dei play-out

Se anche il PalaPerucatti inizia a vacillare, vien da sé che la situazione in classifica per la Virtus si fa più complicata. Una posizione che ancora non può definirsi preoccupante ma è vero che adesso, più che guardare a quelle che stanno davanti, occorre dare un occhio a chi arriva da dietro. È questa l’amara consapevolezza della Virtus dopo il ko interno con Castelfiorentino. 72-63 il punteggio finale in favore degli ospiti, apparsi decisamente più in palla, più in forma e assolutamente più convinti dei propri mezzi rispetto a una Virtus che, per un motivo o per un altro, quest’anno non è mai riuscita a ingranare la marcia giusta.

lunedì 21 marzo 2022

La Mens Sana fa 13: più forte dei ferri con lo show di Tognazzi. E ora la settimana più attesa

Sono tredici in fila. Domata anche Altopascio (79-73), non senza fatica, per svariati motivi. Decisivo il quarto periodo, chiuso con un parziale di 20-9, là dove si era arrivati con la formazione ospite, trascinata dall’ottima coppia Salazar-Bini, che sembrava in grado di confezionare il colpaccio. La marcia di avvicinamento allo scontro clou prosegue, anche se nel frattempo c’è un antipasto che potrebbe essere indigesto per entrambe.
 

La Gema passa, ma non senza fatica. Virtus, una "buona sconfitta" contro Montecatini

Trovare degli aspetti positivi in una sconfitta di 16 punti si può. E’ questo il caso del ko interno riportato dallaVirtus contro la forte Gema Montecatini: 86-70 il punteggio finale in favore dei termali che però non rende merito ai tanti meriti del team virtussino, capace di tenere testa a una delle due dominatrici del campionato (insieme all’altra Montecatini) per quasi tre quarti di partita. Un segnale incoraggiante, specialmente dopo la brutta prestazione di Livorno.

lunedì 14 marzo 2022

Tripla da pazzi di Menconi sulla sirena, ciao Fucecchio in rimonta: è corsa a due col Costone

Oplà, che triplazzo. Nella maniera più spettacolare possibile la Mens Sana sbanca Fucecchio (72-70) e conquista la dodicesima vittoria consecutiva. Lo fa con una bomba spaziale di Marco Menconi, scagliata col countdown che si approssimava allo zero e la sirena che suonava mentre la parabola si appoggiava dolcemente in fondo alla retina.
  
Detto che questo tipo di vittorie sono le più belle, con buona pace delle coronarie, la Mens Sana è arrivata al successo in una serata da montagne russe, dopo un primo tempo ottimo, un terzo periodo da incubo e un finale thrilling in cui la tenuta delle suddette coronarie è stata davvero messa a dura prova.
  

domenica 13 marzo 2022

Virtus, così non va. Crolla a Livorno, adesso deve cambiare mentalità per salvare la stagione

La Virtus cola a picco a Livorno, battuta 71-60 dal Don Bosco ultima forza del campionato. Le trasferte di Lucca e Livorno dovevano essere la rampa di lancio per la rincorsa virtussina, oltre che un modo per cercare di sistemare anche il pessimo rendimento esterno che fino a questo momento ha fatto registrare solo due vittorie fuori casa (a Castelfiorentino l’8 dicembre e a Pisa il 27 febbraio, ndr) e ben 11 risultati negativi. Invece, al netto di sfortuna, influenze e infortuni vari, rischiano di affossare il morale della squadra oltre che minare il cammino verso i playoff.

giovedì 10 marzo 2022

“Flu game” a Lucca. Decimata e influenzata, la Virtus si arrende

È il 6 giugno 1997, al Delta Center di Salt Lake City, Michael Jordan entra nella leggenda: è il famoso “Flu game”, quello in cui nonostante i sintomi di una probabile intossicazione alimentare, il numero 23 in maglia Bulls riesce a trascinare i suoi alla vittoria in gara-5 delle finali Nba contro gli Utah Jazz. Quasi 25 anni dopo, un altro flu game – ma questa volta meno epico e leggendario - rompe la striscia di vittorie della Virtus: privi degli influenzati Nepi e Calvellini e con Zambonin, Bianchi e Costantini in campo febbricitanti, il team rossoblù alza bandiera bianca al PalaTagliate di Lucca. 70-56 il punteggio che condanna la Virtus.

lunedì 7 marzo 2022

L'undicesima della Mens Sana, Costone c'è: -4. Inizia l'ultima salita, vieni avanti Fucecchio

Sono undici. In fila. Una dietro l’altra. Il 74-54 su Valdera serve alla Mens Sana per presentarsi ai piedi dell’ultima salita ancora con un piccolo gruzzoletto in dotazione prima del rendez vous decisivo, quello del 27 marzo. Basterà? Sarà più ampio? Sarà ridotto?
  
Fucecchio, Altopascio, Biancorosso. È questo il percorso da affrontare prima di sbarcare a Montarioso fra venti giorni. Chi uscirà davanti il 27 marzo sarà un po’ come chi scollina prima al termine di Via Santa Caterina alle Strade Bianche: da lì al traguardo non c’è spazio per rimonte.
 
Altopascio (recupero), Liburnia, Valdera, Fucecchio. È il cammino che attende il Costone, che può ragionevolmente pensare di dimezzare l’attuale gap e giocarsi l’aggancio nel confronto diretto. Aggancio che potrebbe valere la certezza del primo posto definitivo.
  

domenica 6 marzo 2022

Prove di continuità per la Virtus. Lucca e Livorno in trasferta per il definitivo rilancio

Energia e determinazione, attitudine e applicazione difensiva. Lo dicevamo una settimana fa, lo confermiamo anche oggi: se la Virtus mette in campo queste doti ha tutte le carte in regola per scalare la classifica e centrare un piazzamento playoff. Questi i fattori che hanno determinato il successo interno nello scontro diretto contro Agliana: 71-66 il punteggio della seconda vittoria consecutiva per i ragazzi di coach Spinello.

giovedì 3 marzo 2022

L'inserimento di Allemann, 57 punti in 20 minuti e tris a Livorno: la Mens Sana piazza la decima

Terza e ultima trasferta a Livorno, terza vittoria. I successi di fila sono dieci, lo stesso bottino raggiunto già nel girone di andata fra prima e undicesima giornata. Allora la serie fu spezzata nel derby, stavolta l’undicesima consecutiva sarà messa a repentaglio da una Valdera annunciata in grande forma. Ma ci torneremo.
  

lunedì 28 febbraio 2022

La Virtus risorge a Pisa. Vittoria di carattere, è la possibile svolta dell'annata

Una vittoria che fa morale, classifica e che, soprattutto, potrebbe essere la svolta della stagione. La Virtus torna alla vittoria a Pisa, battendo i padroni di casa del Cus per 63-50. Una partita dai due volti per il team rossoblù che ha saputo reagire alla brutta prova offerta nella prima metà dell’incontro, mettendo in campo – dal terzo quarto in poi – tanta energia e determinazione. Doti che hanno condotto al successo e che adesso devono essere fedeli compagne di viaggio per tutto il resto della stagione.

domenica 27 febbraio 2022

Il debutto di Allemann, i mattoni ai liberi e il nervosismo: Mens Sana, la partita vinta 2 volte

Nona vittoria consecutiva, la marcia prosegue. La Mens Sana espugna il parquet della Liburnia (73 a 65) e si conferma leader solitaria della classifica della C Silver, il modo migliore per arrivare ad un mese di marzo che sarà cruciale nei destini del campionato.
 

giovedì 24 febbraio 2022

La discontinuità condanna la Virtus: non ci sono più margini d'errore, è il momento della verità

Squilla la campanella, la ricreazione adesso è veramente finita. Il recupero dell’ultima giornata del girone di andata aggrava ulteriormente la posizione della Virtus che scivola addirittura all’undicesimo posto dopo l’ennesimo ko esterno (il nono su 10 incontri disputati lontano da Siena) subito per mano della non irresistibile Fides Montevarchi. 79-70 il punteggio di quella che è la terza sconfitta di fila per i colori rossoblù sulle 4 partite disputate fino a questo momento nel 2022. 

lunedì 21 febbraio 2022

Ancora turbo Mens Sana: lo slalom (quasi) parallelo verso il derby del 27 marzo. Decisivo?

Ottava vittoria consecutiva per la Mens Sana. Dopo il ko di Carrara, sponda Cmc, arrivato nella prima gara di gennaio nelle condizioni ben note (cioè senza Sabia, Iozzi e Benincasa), la squadra ha inserito il turbo: otto successi, con uno scarto medio di 23 punti, sfiorato anche nel comodo +21 (87-66) con cui è stata rispedita a casa l’Audax Carrara.
 

domenica 20 febbraio 2022

Assenze, la prima di Drigo e una Spezia più forte. Virtus battuta e fuori dalla zona playoff

È un’altra sconfitta onorevole ma pur sempre una sconfitta. Per la prima volta dall’inizio dell’anno la Virtus scivola fuori dalla zona playoff per effetto del ko interno subito contro Spezia. 80-72 il risultato di un incontro in cui hanno pesato tanto (e di nuovo) le molte assenze tra le fila della Virtus, scesa in campo senza Lenardon e Cannoni, oltre ai soliti Imbrò e Ricciardelli, e senza nemmeno coach Spinello sostituito in panchina da Braccagni. 

giovedì 17 febbraio 2022

Il ribaltone Mens Sana è una prova di forza: +25 nel big match. E ora la capolista se ne va

La sfida tanto attesa finalmente si è giocata. Ed è stata la partita più avvincente della stagione. La Mens Sana spazza via Fucecchio (85-60) mettendo un ampio cuscinetto di sei lunghezze tra sé e una delle formazioni più accreditate del lotto. Una festa, per come è arrivato il successo e per le implicanze che ha sulla classifica. Sia in termini concreti, di punti, sia in termini psicologici, di messaggio da destinare alla concorrenza.
  

lunedì 14 febbraio 2022

L'addio di Bruno, il mercato e 7 partite (più una). Virtus, è il mese che decide la stagione

Ennesima sconfitta esterna per la Virtus, battuta ad Arezzo per 82-75. Un risultato che salva comunque la parità nella differenza canestri e che, tutto sommato, fa vedere il bicchiere mezzo pieno: restare in partita fino alla fine è stata un’impresa per i rossoblù che si erano presentati privi di Nepi, Lenardon, Bartoletti e Cannoni (tutti positivi al Covid) e senza Bruno che nel frattempo ha rescisso con Via Vivaldi. Ma qui non stiamo parlando dell’Italrugby dove la sconfitta è di default o della pallavolo dove anche perdere può portare qualche punto in classifica: alla Virtus serve altro, soprattutto in vista dell’infuocato mese che si prospetta di fronte ai ragazzi di Spinello. E, in tal senso, anche il mercato potrebbe regalare qualche novità al team virtussino. 

domenica 13 febbraio 2022

Mens Sana, una novità in panca e stessi ingredienti in campo. E ora finalmente Fucecchio

Non c’erano particolari incognite relative alla trasferta di Pontedera. La Mens Sana ha incassato un agile +28 (82 a 54) che le permette di mantenere la vetta solitaria della classifica in vista del big match di mercoledì contro Fucecchio. È stata la prima affermazione da capo allenatore della prima squadra biancoverde per Duccio Petreni, con Binella ai box per la positività al Covid riscontrata giovedì. Mancava anche il febbricitante Del Cucina, altra assenza cui si poteva sopperire senza problemi sul parquet di Pontedera, fanalino di coda del campionato.
  

domenica 6 febbraio 2022

Nervi saldi, panchina e mille varianti: Mens Sana di testa, Laurenziana più lontana

Vittoria e primato solitario. “Adesso non conta” ha giustamente sottolineato Binella nel post partita, ma se guardi la classifica e leggi il tuo nome per primo suona meglio, anche adesso, che pure manca quasi metà campionato per tutti. È un successo importante, perché la Laurenziana è un crostino davvero duro da digerire. E perché permette di mantenere un cuscinetto tra il duo di testa e le tante ‘terze forze’ che si alternano all’inseguimento.

lunedì 31 gennaio 2022

Mal di trasferta, assenze e classifica fluida. La sottile linea di galleggiamento della Virtus

Anno nuovo, abitudini vecchie. La Virtus continua a soffrire di mal di trasferta e, nel primo incontro disputato lontano dal PalaPerucatti del 2022, viene battuta da Quarrata per 94-85. Un risultato ancora più beffardo se si pensa che i pistoiesi, diretti concorrenti in ottica playoff, sono riusciti a ribaltare il +6 virtussino dell’andata.

domenica 30 gennaio 2022

Scorpacciata finita e la questione del primato: Mens Sana ritrovata. E ora sfida a chi insegue

La Mens Sana espugna il parquet dell’Invictus Livorno (79 a 62) attuando alla perfezione il piano dello staff: incamerare quattro punti nelle due sfide a distanza ravvicinata, gestire bene le energie, ruotare il maggior numero possibile di uomini. Ritrovata la confidenza sul parquet dissipata dalle soste forzate del periodo natalizio, la squadra ha ripreso a girare nel modo in cui ci aveva abituato nelle prime dieci giornate.
 

giovedì 27 gennaio 2022

Vela spiegata: riposi, gestione e ritorno in vetta, Mens Sana ora alla pari col Costone

Tanti a pochi doveva essere, tanti a pochi (99-64) è stata. La Mens Sana si sbarazza della pratica Vela senza troppi problemi e riconquista la vetta della classifica. Certo, sia i biancoverdi sia il Costone devono recuperare una partita, contro avversari non facili, e il confronto diretto sorride alla squadra di Fattorini. Ma intanto la situazione è quella: stessi punti e ugual numero di partite giocate.
 

Giovani, concreti e decisivi. La Virtus batte Valdisieve e mette in mostra i suoi gioielli

Una partita tosta e maschia, vinta contro un avversario ruvido, fisico e a tratti anche spigoloso. È la concretezza la dote principale che ha permesso alla Virtus di imporsi al PalaPerucatti contro Valdisieve: 66-57 il punteggio del recupero della 14esima giornata del girone di andata. Al di là del successo, per di più ottenuto contro una diretta concorrente in ottica playoff, si è trattato di una grande prova di squadra che ha messo in mostra i gioielli provenienti dal settore giovanile rossoblù. Ed è forse questa la notizia più bella per la Virtus.

lunedì 24 gennaio 2022

Mens Sana senza discussione, la nona del Costone: Siena scava il fossato. Ora si recupera

Seconda vittoria consecutiva, indiscutibile nella sostanza e nella forma. Il 78-52 a danno di Campi Bisenzio, unito al ko di Altopascio a Carrara, crea un mini solco di quattro lunghezze tra seconda e terza posizione. Certo, Fucecchio che adesso si perde nei meandri di metà classifica ha quattro partite in meno e potrebbe azzerare o accorciare sensibilmente quel cuscinetto che si è creato dopo la seconda giornata del girone di ritorno. Ma intanto la graduatoria è quella.
  

domenica 23 gennaio 2022

Virtus, bello ritrovarsi così: netta vittoria sulla Sinergy per riprendere il cammino

Ritrovarsi in campo dopo più di un mese dall’ultimo incontro ufficiale e ritrovare, soprattutto, la vittoria. La Virtus interrompe nel migliore dei modi il suo lungo stop di metà stagione: una pausa eccessivamente prolungata a causa del Natale prima e delle varie positività al Covid poi che, con i vari rinvii, hanno fatto slittare il ritorno sul parquet. Battuta al PalaPerucatti la Sinergy Valdarno per 88-70 e vendicata così la sconfitta subita a San Giovanni nel girone di andata.
 

giovedì 20 gennaio 2022

La Mens Sana ritrova uomini e vittoria: i 40 giorni di digiuno finiscono a Montale

Il ritorno alla vittoria. Nel modo che ci voleva. Comandando per quaranta minuti, alimentando il vantaggio possesso dopo possesso, arrivando al +22 finale (81 a 59) senza consentire mai agli avversari di mettere in dubbio il risultato. Il successo mancava dall'8 dicembre, oltre quaranta giorni, ma detta così sembra più disastrosa di quello che è: da allora sono appena due le partite giocate.
 

lunedì 17 gennaio 2022

La beffa e il ferro, Mens Sana ancora ko. Tra assenti e (niente) sospensione, avanti Costone

Una sconfitta molto dolorosa. La Mens Sana incassa il secondo ko consecutivo, ancora una volta con uno scarto di quattro punti, su un parquet, quello di Avenza, mai troppo benevolo, fatta eccezione per il successo di qualche mese fa contro l’Audax. Stavolta contro l’altra squadra apuana, la Cmc, arriva un 56-52 che la dice lunga sulle difficoltà di raggiungere il fondo della retina.

venerdì 7 gennaio 2022

I campionati in pausa Covid: dove s’era rimasti, la situazione, quando e come si riprende

Dunque, dove eravamo rimasti? Al turno del 19 dicembre, che aveva consegnato per la Virtus l’ennesima sconfitta esterna (sei su sette in questa prima parte di campionato), 74-59 a Legnaia, per il Costone il successo su Empoli con annesso primato solitario, 70-65, mentre la Mens Sana era già ferma per il caso di positività al Covid emerso proprio alla vigilia della gara contro Montale. Da qui si riparte, come? 

lunedì 3 gennaio 2022

Tempi, cifre, accordi: i termini definitivi per il passaggio del palasport al Comune

Vociferato, poi concepito da settimane e infine materializzato, sottoposto all'approvazione dei rispettivi organi decisionali, il passaggio a suo modo storico del PalaSclavo dalla Polisportiva al Comune ha ricevuto il via libera definitivo il 30 dicembre con l'accettazione da parte del consiglio comunale della donazione dell'impianto. 

La questione interessante diventa quella dei possibili scenari che si aprono adesso e che abbiamo provato a tratteggiare nelle scorse settimane, ripromettendoci di tornare a farlo in maniera più circostanziata quando dovessero delinearsi con maggiore chiarezza. Senza entrare nel merito in questa sede dei temi emersi attorno all'accordo, sia in sede consiliare che nel dibattito pubblico, proviamo solo a raccogliere qua in un prospetto più chiaro e sintetico possibile - a futura memoria, oltre che per conoscenza immediata di chi non ha seguito la faccenda nel dettaglio - i termini dell'intesa per come è stata formalizzata dal consiglio comunale. 

gli argomenti

altre senesi (76) Anichini (69) Asciano (34) associazione (63) avversari (138) Awards (1) Bagatta (8) baskin (1) Binella (16) C Gold (79) C Silver (32) Catalani (3) Chiusi (25) città (19) Coldebella (2) Colle (38) Comune (26) consorzio (71) Costone (260) Costone femminile (15) Crespi (8) Cus (1) De Santis (2) Decandia (1) derby (24) Eurolega (2) ex (49) Finetti (1) fip (4) Fortitudo (1) Frati (1) Frullanti (292) giovanili (41) Grandi (46) Griccioli (12) inchiesta (71) infortuni (5) iniziative (5) Legabasket (1) Libero basket (1) Lnp (35) Macchi (31) Maginot (1) maglia (7) Mandriani (17) Marruganti (20) Mecacci (19) media (13) Mens Sana Basket (153) mercato (93) Minucci (28) Monciatti (16) Moretti (3) Nba (3) pagelle (8) palazzetto (9) Palio a Canestro (1) personaggi (19) Pianigiani (4) Poggibonsi (31) Polisportiva (63) ramagli (19) Ricci (21) riposo (2) Salvadori (183) Serie A (3) Serie D (26) Sguerri (22) silver (1) società (88) sponsor (30) statistiche (107) storia (71) sul campo (858) Tafani (11) tecnica (3) tifosi (112) titoli (21) trasferte (22) Virtus (298) Viviani (3)