giovedì 30 aprile 2015

Bella ma non bellissima

Questo 30 aprile non passerà alla storia. Forse a Piombino. Livorno è già in semifinale, l'unica serie del girone ad andare alla bella sarà quella della Mens Sana. E allora - anche se è un po' forzato riuscire già a guardare avanti dopo una serata del genere - servirà l'unità di intenti di un popolo chiamato alle armi, come quello arrivato fino a Piombino, per spingere questo gruppo nella partita più importante dell'anno, nel caso non dovesse farcela con le sue forze. Come non ce l'ha fatta con le sue forze in gara-2.

mercoledì 29 aprile 2015

Cecina vede la finale, Valsesia le vacanze. E qui il 30 aprile quest'anno si chiama Piombino

Piombino in casa ha vinto anche sette partite di fila, dopo aver perso la prima di campionato con la Mens Sana. Ha mollato un po' al ritorno, e ci ha perso tre delle ultime cinque partite giocate, contro le "big" Valsesia e Cecina e contro Torino in piena lotta salvezza. Ma resta una squadra che, già capace di colpi come il successo a Siena, in casa sua aveva battuto Livorno, tenuto a 36 punti Pavia (tenendola al 31% totale), battuto Varese (35%) che oggi è tra le prime quattro squadre del campionato...

Le armi sono quelle nell'arsenale di ogni squadra-sorpresa: la difesa (provando a chiudere l'area per sfidare al tiro da fuori) per giocarsela con tutti, il tiro da tre per provare anche a vincerla, se è giornata. Non per dire che Piombino è più forte della Mens Sana, ma che sulla singola partita merita un'attenzione maggiore di quanto direbbe il suo valore assoluto. E l'ultima partita in trasferta della Mens Sana, pur con tutte le motivazioni del caso, è stata una partita in cui si è tirato col 33% e a un certo punto si era anche a -23: che fosse solo una parentesi - come dice la logica - è ancora da dimostrare alla prova del campo.

Nella serie di cui si andrebbe ad affrontare la vincente, si saprà solo in contemporanea con la Mens Sana se Pavia (che gioca in casa) allungherà la serie o se Livorno la manderà a casa. E poi c'è chi è già andato avanti, o è già andato a casa, dopo le partite di gara-2 del mercoledì.

martedì 28 aprile 2015

Le brutte sorprese dei playoff. Altrove

Il pericolo scampato e il pericolo che resta. Non che la Mens Sana debba temere qualcuno più di sé stessa, e ripeterlo per contestualizzare diventa anche stucchevole, ma ai playoff esistono anche le avversarie, esiste anche l'ansia da prestazione, esiste anche un clima diverso. E i risultati di gara-uno di questi quarti di finale, nel girone della Mens Sana e negli altri, lo dimostrano.

lunedì 27 aprile 2015

Davide Parente, tanto di cappello

Era la partita più difficile, la gara-1 in cui non si può sbagliare, della serie più difficile, quella "solo" al meglio delle tre partite (in cui non c'è margine di errore) dopo un mese di gare che non contavano contro l'avversaria che più di tutte aveva creato problemi alla Mens Sana nei precedenti stagionali, l'unica capace di vincere a Siena.

Il 69-59 su Piombino non è uno scudetto vinto, né una promozione conquistata e neanche una serie di quarti di finale già archiviata, è solo un pronostico rispettato per l'1-0 al primo turno. Ma schivando un bel po' di bucce di banana e con segnali che fanno iniziare col piede giusto la parte decisiva della stagione. Poi ci sarà da proseguire, intanto è giusto rendere merito all'approccio. E a un giocatore in particolare.

domenica 26 aprile 2015

La serie con Piombino, senza riferimenti

Il fatto che entrambi i precedenti con Piombino si siano giocati in contesti molto particolari (il debutto in questo campionato di una squadra, di una società e di un popolo all'andata - il pieno della crisi di mezza stagione al ritorno) toglie la terra sotto ai piedi della preparazione di questi quarti di finale, o almeno spazza quasi completamente i riferimenti degli scontri diretti stagionali che altrimenti sarebbero stati il punto di partenza. Ma visto l'avversario, non avere riferimenti sarebbe comunque stato il grande tema di questa serie playoff. La più difficile non solo perché è l'unica al momento prevista (le altre ci sono se si vince questa), ma anche perché è l'unica al meglio delle tre partite, quindi senza margine di errore.

sabato 25 aprile 2015

Da Piombino a Piombino: la Mens Sana che la regular season consegna ai playoff

Va bene parlare di tutt'altro per qualche giorno, come se servisse a non far salire la pressione e lasciar preparare in santa pace il quarto di finale playoff con Piombino. Poi però anche troppi argomenti si sono accavallati e, arrivati al fine settimana, il basket non è più eludibile. E allora tanto vale tornare a parlarne in maniera leggera leggera (insomma...), tirando cioè una riga alla fine della regular season per dire in che condizioni la stagione consegna la Mens Sana al momento decisivo dell'anno, i playoff. Via col viaggio.

venerdì 24 aprile 2015

Come funziona l'asta del 3 giugno. E la brutta questione della privacy di chi la vince (online)

L'Istituto Vendite Giudiziarie, che si occupa della vendita degli ultimi beni materiali rimasti dal fallimento della Mens Sana Basket, ha inoltrato una lunga ma mirata nota. Lo fa in riferimento a "pericolose notizie errate e fuorvianti", "disinformazione, forse voluta", "difetto di informazione"... tutte cose che sinceramente mi ero perso, e senza cui si avrebbe l'impressione di una lunga excusatio non petita, se non se ne percepisse invece la sincerità e la buona fede. E' comunque l'occasione per chiarire tanti dubbi, o semplicemente farsi una cultura su come funziona questo mondo, e soprattutto come funzionerà il 3 giugno, coi trofei all'asta. Condivido volentieri quanto appreso, sperando possa essere utile.

giovedì 23 aprile 2015

Passato, presente e futuro: i massimi sistemi nell'incontro tra Ricci e tifosi

Azione di responsabilità, bilancio, prospettive future sul piano tecnico e societario, asta dei trofei. Sono gli argomenti toccati nell'incontro di mercoledì sera tra una trentina di tifosi (quelli che hanno ritenuto di presentarsi, non c'era il numero chiuso) e il presidente della Polisportiva Piero Ricci. In attesa della nota del Comitato (credits to Alessandro Lami), a beneficio di chi non c'era un breve e si spera esaustivo sunto, grazie a chi c'era.

mercoledì 22 aprile 2015

Il girone gemello

Sono ufficiali le date dei quarti di finale. L'informazione di servizio è che gara-2 a Piombino sarà giovedì della settimana prossima alle 21.15. Di seguito il calendario della serie:

Mens Sana-Piombino domenica 23 alle 18
Piombino-Mens Sana giovedì 30 alle 21.15
ev. Mens Sana-Piombino domenica 3 alle 18

L'occasione però è anche buona per ragionale sul girone gemello di quello della Mens Sana (oltre che secondo molti il più duro), il girone B. Gemello perché è quello con la cui vincente si incrocerà la vincente del Girone A (non c'è bisogno di dire quale sia la squadra che si spera occupi questa casella) nella semifinale della Final Four promozione di giugno a Forlì. Ecco il tabellone del Girone B: 

martedì 21 aprile 2015

Il ballo della Virtus

Questo weekend non iniziano solo i playoff di Serie B, ma anche la seconda fase di Serie C. La Virtus ci arriva dopo aver chiuso al terzo posto il girone E, quello toscano, a -4 dalla capolista San Miniato e a -2 dalla Pallacanestro Empoli seconda. E' l'occasione buona per parlare della stagione sopra le righe vissuta in via Vivaldi/piazzetta Perucatti.

lunedì 20 aprile 2015

"Uno di noi". Griccioli, e gli altri

Più che volti amici. Volti familiari. Volti DI familiari. Di gente di famiglia. Vedere la Serie A è anche questo. Parlare di "gente passata da Siena" è riduttivo. Fosse un coro, intonerebbe il motivo "uno di noi". Non è per salire sul carro dei vincitori, o almeno non per tutti, ma è per partecipare alla gioia di quelli con cui si è condiviso qualcosa. Era già successo durante l'anno, ma l'attualità riporta sulla breccia in questo discorso il nome di Giulio Griccioli.

domenica 19 aprile 2015

Sangiorgese e la legge dei grandi numeri. Piombino, le prime volte e i bocconi da ghiotti

La nuova stagione della Mens Sana, quella decisiva, quella dei playoff, ricomincerà dalla stessa avversaria con cui era iniziata anche la "vecchia" stagione: la sfidante ai quarti (peraltro unica serie al meglio delle tre partite) è Piombino. La Mens Sana ci arriva non col viatico migliore, chiudendo la regular season con l'ininfluente ma brutta sconfitta all'ultima giornata in casa della Sangiorgese, squadra fino a ieri da dieci vittorie in meno in stagione (per dire la differenza di livello), che resta comunque fuori dai playoff. Interessa più il ragionamento di prospettiva, e da qui partiamo.

sabato 18 aprile 2015

Guida all'ultima giornata. Chi finirà ottavo. Chi finirà quinto

Già certi i primi quattro posti del Girone A di questa Serie B (Siena, Cecina, Valsesia, Livorno), l'ultima giornata metterà in fila le cinque squadre in lotta dal quinto al nono posto: Varese 26 punti, Pavia, Piombino e Bottegone 24, Sangiorgese 22.

Alla Mens Sana interessa innanzi tutto per conoscere l'avversaria del primo turno playoff al via domenica della settimana prossima (l'ottava classificata), poi per sapere chi finirà quinto e dunque, sfidando una Livorno non apparsa in formissima una settimana fa, potrebbe anche essere l'avversaria al secondo turno. Ho visto valorosissime ricostruzioni in giro, anche io qua ne tento una più esaustiva e schematica possibile, sperando di non aver sbagliato niente tra mille calcoli.

Tutto basandosi SOLO su un ragionamento di probabilità statistiche, senza valutazioni tecniche che comunque all'ultima giornata saltano: la Mens Sana, per dire, è infinitamente più forte della Sangiorgese ma non ha nulla da chiedere, Bottegone gioca sul campo di Livorno a cui non cambia niente, Varese gioca sul campo di Mortara ultima in classifica ma appesa disperatamente all'ultimo lumicino di salvezza, e Pavia-Piombino è da tripla. Ragionamenti tecnici a che servirebbero? And so, the winner is...

venerdì 17 aprile 2015

Polvere di stelle all'asta: quando, quanto, cosa, come. E quindi?

Alla riemersione dopo qualche giorno di stop, di nuovo non per mancanza di argomenti ma per cause di forza maggiore, il tema caldo è quello dei trofei all'asta. Anche se la Nazione ha dato ampio spazio, caldo più per il cazzotto allo stomaco di riparlarne che per novità sostanziali.
 
Che ci sarebbe stata l'asta si sapeva - già da settimane il vigile Francesco Anichini aveva segnalato il manifesto di annuncio della svendita dei materiali, oltre che delle coppe -, che i tifosi si erano autotassati per il riacquisto delle coppe anche - già da dicembre, e l'ultima volta su questo blog due mesi e mezzo fa -, così l'unica novità sostanziale è che c'è una data: l'asta è stata indetta per il 3 giugno, forse un po' dopo i tempi inizialmente delineati. Da qui in poi riparte ogni tipo di ragionamento. 

lunedì 13 aprile 2015

Bandiera gialla

Nella partita più importante che si giocava a Siena questa domenica, il Costone ha festeggiato la promozione. Torna in quella che per capirsi si chiamava Serie C1, al termine di una stagione ora trionfale, dopo aver anche vinto la Coppa. Con la nota di merito aggiuntiva, per i protagonisti in campo, di aver costruito una stagione vincente anche senza gratificazioni economiche, alla pari di chi la passione ce la mette da sempre fuori dal campo. Anche a questi livelli è l'eccezionalità: gente unita solo intorno a un obiettivo comune. E a un'idea di gruppo.
 

domenica 12 aprile 2015

I segnali con Livorno

La crescita della Mens Sana non è più qualcosa di cui parlare in maniera carbonara con la paura di essere smentiti dai fatti, dopo la scottatura di un girone fa, utile a infondere quel sano timore di sbagliare che ha fin qui evitato veri cali di tensione. E così è stato anche nel +34 con Livorno quarta in classifica, ultima partita casalinga di stagione regolare, gara a cui a fini di classifica non c'era da chiedere niente se non segnali, e da cui invece non sono mancati gli spunti.

sabato 11 aprile 2015

Il sogno d'un senese è

Il ritorno in campo di questo weekend è per la Mens Sana l'antipasto dei playoff. Prima Livorno, in casa, plausibilissima avversaria nell'eventuale semifinale; tra una settimana la Sangiorgese, al momento nel ventaglio delle possibili avversarie al primo turno.

Già certa del primo posto, lo stimolo a far bene della Mens Sana è evitare di rompere proprio alla vigilia dei playoff il momento di forma che dura da nove vittorie di fila. Con Livorno ci sono gli stimoli di campanile ed extra-tecnici (reminder), e c'è il fatto che ritrovarsi in semifinale dopo aver perso entrambi i precedenti stagionali non vorrebbe dire niente perché si riparte da 0-0, ma aver dimostrato sul campo di essere superiori sarebbe meglio.
 

venerdì 10 aprile 2015

Nozze di diamante

Alla Mens Sana è il giorno della presentazione di un nuovo sponsor. Che arriva per essere il quarto sponsor di maglia, e parliamo al momento di una squadra di B2. Così, non c'è notizia. Se non fosse che, come è stato fatto balenare da ambienti vicini alla trattativa (poi la concretezza di certi scenari andrà vagliata alla prova dei fatti), tra le righe filtra il profilo di un'azienda capace (desiderosa?) di accompagnare il ritorno della Mens Sana a livelli più alti. Sparata la bomba, rewind obbligatorio per ripartire dai fatti.

giovedì 9 aprile 2015

Cosa verrà fuori dal Girone B

Il confronto con gli altri girone e tra i valori tecnici è un chiodo fisso, complice la Final Four promozione che - teoricamente - toglierà il salto di categoria a una delle quattro squadre che vinceranno il loro girone. Naturale che l'obiettivo di tutti sia evitare di beccare la pagliuzza più corta. Ogni metro di paragone è naturalmente benvenuto, come il test infrasettimanale che c'è stato con Montegranaro. Era uno scrimmage, non la finale promozione, ma è pur sempre stato "vinto" (se conta il risultato) contro la squadra in testa al Girone C con 21 vittorie in 24 partite.


TEST POSITIVO CONTRO LA PODEROSAProficuo allenamento per la Mens Sana che oggi ha affrontato in uno scrimmage la Dino...
Posted by Mens Sana Siena 1871 on Mercoledì 8 aprile 2015


Poi il grande confronto, che va avanti dall'inizio dell'anno, è quello col Girone B, quello la cui vincente si incrocerà il 12 giugno a Forlì con la vincente del Girone A, quello della Mens Sana. Quello che sembra fortissimo, col livello alto, con tante squadre molto competitive (anche se poi, nel caso, ne andrebbe affrontata una, e su gara secca, e non tutte insieme...). Quello con cui c'è già stato un incrocio, la Coppa Italia con Cento. Come vanno le cose di là? Chi arriverà alla finale promozione?

mercoledì 8 aprile 2015

I nodi al pettine sul futuro (e, incidentalmente, il ruolo dei tifosi)

E' fisiologico che senza partite il discorso sulla Mens Sana si sposti fuori dal campo. A renderlo particolarmente vero, oltre che normale, è stata la coincidenza temporale tra il turno di riposo e la notizia della candidatura a consigliere regionale del presidente della Polisportiva Piero Ricci. Che ha innescato la reazione (virtuosa) di un'accelerazione pubblica delle riflessioni già in corso da tempo tra la gente di Mens Sana su alcuni importanti nodi legati al futuro della società.

Ne hanno parlato al recente incontro Comitato-Ricci, alla seguente riunione del Comitato, ne parleranno nella prossima riunione tra tifosi e Ricci (qui il post). La parte più apprezzabile della discussione è che non ci si fermi al comunque dirimente nodo Ricci sì/Ricci no che va avanti col più classico "guelfi contro ghibellini" da più di un anno, ma che si vogliano affrontare anche altre questioni non più rinviabili per il bene della Mens Sana.

martedì 7 aprile 2015

Una domenica al Costone - reprise

Storicamente radicata nella notte dei tempi, la (quasi) contemporaneità con le partite della Mens Sana resta fastidiosa e costringerà a una scelta gli appassionati di basket. Ma domenica l'incontro di basket più importante a Siena si giocherà al PalaOrlandi di Montarioso. Al Costone.

lunedì 6 aprile 2015

La lotta playoff (aggiornata)

La fame di chi è in lotta per la salvezza è più forte di quella di chi è in lotta per un posto ai playoff. Nello scorso weekend hanno mosso la classifica tre delle ultime quattro in classifica. L’unica che non ci è riuscita è Empoli, che giocava a Oleggio (e una delle due evidentemente doveva perdere) e ora si trova ultima da sola, a -2 dall’unica penultima Mortara. E si troveranno di fronte sabato per lo spareggio salvezza per antonomasia, Empoli-Mortara, con i pavesi forti non solo del vantaggio di due punti in classifica ma anche del +12 dell’andata.

Viceversa, nessuna delle sei squadre in lotta per gli ultimi quattro posti playoff ha mosso la classifica nello scorso weekend: Bottegone-Varese hanno posticipato al 15 aprile, Pavia ha riposato, Piombino, Sangiorgese e Monsummano hanno perso. Ma è questa, quella tra le squadre tra la quinta e la decima piazza, la lotta a cui guarda la Mens Sana, per capire chi sarà l’avversaria al primo turno playoff (non un’eresia temerlo come forse il più difficile). Tentiamo quindi un aggiornamento della corsa playoff.

domenica 5 aprile 2015

Si è riaccesa Livorno

Ormai certa del quarto posto in classifica, Livorno è da qualche settimana “promessa avversaria” della Mens Sana per le semifinali, oltre che prossima squadra ad arrivare a Siena, domenica. Un mese fa era una squadra in caduta libera, sulla scia di un paio di mesi di disastri. Tanto da ricondurre soprattutto a fattori extratecnici (il campanile, la rivalità, altro…) le insidie di un eventuale incrocio al secondo turno, sempre che ci fosse arrivata. Le ultime tre settimane hanno reso più realistico il quadro.

sabato 4 aprile 2015

Il periodo un po' così di Cecina

La finale dei playoff è lontana un mese e mezzo (un mese e mezzo...) e non è detto che per arrivarci serva essere al top. Ma Cecina in questo momento è molto lontana dalla propria forma migliore. Nel terzultimo turno di campionato, quello in cui la Mens Sana doveva giocare in casa dell'Affrico e quindi ha riposato, Cecina ha perso in casa 74-80 lo scontro diretto con Valsesia.

venerdì 3 aprile 2015

La riunione del Comitato sulla candidatura di Ricci indice una nuova riunione. Con Ricci, e chi vorrà

Il Comitato La Mens Sana è una fede ha chiesto un incontro pubblico al presidente della Polispostiva Piero Ricci per discutere senza filtri con tutta la tifoseria della sua candidatura al consiglio regionale (quota Pd, notizia di sabato): c'è la disponibilità per farlo dopo le festività pasquali. In attesa che la consueta nota rappresenti una posizione formale degli intervenuti, grazie ai massimi rappresentanti del Comitato si può intanto mettere sul tavolo – anche come informazione, per chi non era presente – una carrellata dei temi emersi nella riunione appositamente indetta giovedì sera, e seguita a un primo incontro sull'argomento che c'era stato con Piero Ricci.

giovedì 2 aprile 2015

Attesa dei playoff, la crisi, il futuro e Sergio. Secondo Mecacci

La partecipazione del coach della Mens Sana Matteo Mecacci a Basket Forum è stata l'occasione per avere il punto di vista dall'interno su alcuni temi del momento trattati anche qua. Per chi se lo fosse perso, i video sul sito di Siena Tv. E qui un breve sunto.

mercoledì 1 aprile 2015

L'avversaria al primo turno (e la lotta playoff)

Sei squadre in quattro punti, dal quinto al decimo posto, per le ultime quattro posizioni nella griglia playoff. Alla finestra per il turno di riposo, la Mens Sana guarda alla lotta che in queste ultime tre giornate deciderà, tra le altre cose, anche la sua avversaria al primo turno playoff.

Che per almeno un motivo è il turno più difficile: è al meglio delle tre partite, non delle cinque, e dunque un passo falso per iniziare la serie ridurrebbe a zero il margine d'errore. Soprattutto perché la Mens Sana ci arriverà dopo quasi un mese dalla certezza del primo posto (qui le incognite), e la sua avversaria ci arriverà bella in tiro, dopo la botta di adrenalina di queste ultime giornate di lotta per entrare ai playoff. Tentiamo una carrellata delle squadre in gioco.

gli argomenti

altre senesi (24) Anichini (28) associazione (50) avversari (137) Bagatta (7) Binella (15) Catalani (2) città (1) Coldebella (2) Comune (10) consorzio (64) Crespi (8) De Santis (2) Decandia (1) Eurolega (2) ex (46) Fortitudo (1) Frullanti (23) giovanili (26) Griccioli (12) inchiesta (63) infortuni (5) iniziative (5) Lnp (33) Macchi (4) Marruganti (20) Mecacci (18) media (10) Mens Sana Basket (90) mercato (76) Minucci (25) Moretti (1) Nba (2) Pianigiani (4) Polisportiva (38) ramagli (19) Ricci (21) riposo (2) Salvadori (26) Serie A (3) società (34) sponsor (25) statistiche (91) sul campo (391) Tafani (11) tifosi (79) titoli (20) trasferte (22) Viviani (3)