martedì 17 agosto 2021

E se la possibilità di essere ripescata ce l'avesse avuta la Mens Sana?

Il Siena torna in Serie C, il terzo campionato nazionale, forse non la dimensione desiderata (che resta la Serie B) ma sicuramente intanto quella più coerente con una storia vissuta prevalentemente in questa categoria. Non promosso sul campo, dopo essere arrivato quinto in uno degli otto gironi della scorsa Serie D, ma comunque in maniera totalmente legittima e secondo le regole, con i parametri non solo strettamente sportivi per risalire nelle classifiche dei ripescaggi e meritarsi la chiamata per uno dei posti disponibili. Tradotto: fare la propria stagione al meglio sul campo, puntare a vincere ma se non ci si riesce comunque provare a farsi trovare pronti per una chiamata al piano di sopra. Se fosse capitata la stessa occasione alla Mens Sana, sarebbe stata pronta a cogliere l'occasione? 

martedì 10 agosto 2021

L'ambizione della scommessa: la Mens Sana 2021/22 chiude il mercato

La scelta della Mens Sana di chiudere il roster con l'arrivo vicino a canestro di Lorenzo Bovo è a suo modo una risposta chiara alle domande di un'estate intera su quale fosse la strada migliore per interpretare una stagione di Serie C Silver stavolta con ambizione. C'è voglia di affrontare i campionati per vincerli: è un tratto comune di queste ormai troppe stagioni in categorie diverse a quelle si era abituati, dalla B 2014-15 alla Promozione 2019-20. Naturale: mai visto un tifoso che non voglia vincere. Per chi è chiamato a prendere decisioni e scegliere direzioni è invece buona regola non perdere di vista il rapporto costi/benefici. La questione è trovare la sintesi. 

mercoledì 21 luglio 2021

Il vuoto tra i lunghi, partenze, ritorni e l'affaire Lenardon. Rivoluzione soft alla Virtus

Ripartire da quanto di buono fatto nella stagione appena conclusa, cercando di puntellare e correggere le (poche) mancanze evidenziate solamente dalle corazzate Pielle e Borgomanero (peraltro entrambe promosse in Serie B), cercando di migliorarsi ancora e crescere. Senza proclami e senza follie di mercato, così come è impresso da sempre nel DNA della società. Sono queste le basi per la ripartenza della Virtus: una rivoluzione soft che ha già mosso i suoi primi passi tra partenze, arrivi e ritorni decisamente degni di nota.

lunedì 5 luglio 2021

Game over a Borgomanero: Virtus, l’orgoglio prima dei bilanci (e la questione generazionale)

È arrivata a Borgomanero la sirena finale sulla stagione della Virtus, battuta nuovamente dal College Basket per 84-72 e quindi definitivamente estromessa dal secondo turno di spareggi interregionali. Borgomanero si è dimostrata più forte e più in forma rispetto ai rossoblù. A cui resta l’orgoglio per una stagione sicuramente positiva.

domenica 4 luglio 2021

La soluzione della questione palazzetto

E' stata individuata una strada per risolvere, e non più rimandare, i problemi del PalaEstra, che in questo momento non è agibile per il pubblico spettacolo dopo la scadenza dell'ennesima deroga lo scorso 30 giugno. Gli ultimi fattivi aggiornamenti dicono che la Polisportiva è pronta a far partire un piano di intervento - deve solo scegliere quanto esteso, tra le varie possibilità che le sono state prospettate - che riguarderà sicuramente i lavori al tetto del palasport. Servirà un'altra deroga, per accompagnare il periodo da qui alla soluzione definitiva, ma il fatto che questa soluzione sia già stata individuata, che ci siano dei progetti in approvazione e delle coperture in via di stanziamento fa sperare che stavolta dopo anni di incertezze possa essere qualcosa di diverso da un rinvio fine a se stesso. 

mercoledì 30 giugno 2021

Borgomanero è perfetta, Virtus a -18. In Piemonte serve l’impresa

Le due settimane di astinenza dalle partite giocate possono aver inceppato i meccanismi della Virtus? Sembrerebbe proprio di sì, specialmente se si guarda al match di andata del primo turno di spareggi interregionali contro Borgomanero. Alla fine il risultato è impietoso: 93-75 per il College Basket e -18. Un passivo importante (ma poteva essere peggiore) che complica il cammino virtussino: i rossoblù devono cercare un’autentica impresa in Piemonte per tentare ribaltare la differenza canestri e accedere al secondo turno.

lunedì 28 giugno 2021

Giovane e bella: Virtus, la strada per la B passa dal proprio alter ego, Borgomanero

È il College Basket Borgomanero l’avversario sul cammino della Virtus nel primo turno di spareggi interregionali. Un avversario tutto da scoprire o, quantomeno, da conoscere. Non solo per ciò che esprime a livello tecnico ma anche per i valori umani e la mission che riesce a perseguire.

mercoledì 23 giugno 2021

Fattorini coach e "Boa" ds. Il Costone getta le basi per ripartire, in Gold o in Silver?

Una settimana di silenzio, annunciata dopo la fine del campionato e rispettata a pieno dalla società, poi le prime due comunicazioni ufficiali. Il Costone volta pagina e si proietta alla stagione 2021-2022 con un nuovo dirigente, Francesco Bonelli sarà il  direttore sportivo gialloverde, e un nuovo allenatore: dopo i saluti con Francesco Braccagni si attende l’ufficialità della promozione di David Fattorini a capocoach. Una scelta di continuità, in attesa di sapere se la squadra giocherà ancora in C Silver o potrà contare in un ripescaggio in C Gold.

venerdì 18 giugno 2021

La fine del processo a Minucci chiude un'epoca. E adesso?

A nove anni di distanza da quando nel 2012 presero le mosse i primi atti d'indagine, 2597 giorni dopo quel dirompente 8 maggio di sette anni fa in cui la scelta degli arresti da parte della Procura consegnò alla storia le immagini simbolo dell'operazione, e incidentalmente (e del tutto casualmente) nel 14° anniversario dello scudetto 2007, il primo dell'era-Pianigiani, l'accoglimento del patteggiamento sulla condanna di Ferdinando Minucci è l'ultimo e più significativo mattone che scrive la parola fine sull'inchiesta Time Out, che ha prima accompagnato, poi ricostruito e giudicato la caduta della Mens Sana Basket SpA, e i suoi risvolti penali.  

giovedì 17 giugno 2021

Virtus avanti alla fase interregionale: gli avversari dalla Lombardia nella corsa alla B

Missione compiuta: la Virtus batte Castelfiorentino in gara-4 per 96-89, chiude la serie sul 3-1 e accede alla fase interregionale del campionato di Serie C Gold. Un risultato importante e meritato, ottenuto dopo una partita, quella di Castelfiorentino, giocata con intelligenza e personalità. Doti da custodire preziosamente, in attesa di conoscere i prossimi avversari che arriveranno dai playoff in Lombardia.

gli argomenti

altre senesi (69) Anichini (68) Asciano (34) associazione (61) avversari (138) Bagatta (8) baskin (1) Binella (16) C Gold (21) C Silver (32) Catalani (3) Chiusi (25) città (14) Coldebella (2) Colle (38) Comune (22) consorzio (70) Costone (67) Costone femminile (15) Crespi (8) Cus (1) De Santis (2) Decandia (1) Eurolega (2) ex (49) Finetti (1) fip (2) Fortitudo (1) Frullanti (139) giovanili (40) Grandi (39) Griccioli (12) inchiesta (71) infortuni (5) iniziative (5) Legabasket (1) Libero basket (1) Lnp (35) Macchi (31) Maginot (1) maglia (7) Mandriani (17) Marruganti (20) Mecacci (19) media (13) Mens Sana Basket (148) mercato (90) Minucci (28) Moretti (3) Nba (3) pagelle (8) palazzetto (5) personaggi (19) Pianigiani (4) Poggibonsi (31) Polisportiva (57) ramagli (19) Ricci (21) riposo (2) Salvadori (85) Serie A (3) Sguerri (22) silver (1) società (84) sponsor (28) statistiche (105) storia (59) sul campo (619) Tafani (11) tecnica (3) tifosi (109) titoli (21) trasferte (22) Virtus (90) Viviani (3)