mercoledì 20 marzo 2019

Il giorno di dolore

Il basket in Italia lo ha portato la Mens Sana nel 1907. Il basket, oggi, perde la Mens Sana, con l'esclusione dal campionato di Serie A2. Finale scritto, e meritato, per una gestione criminale che ha trascinato la Mens Sana nel guano del punto più basso di una storia vissuta per decenni come orgoglio identitario cittadino e istituzione gloriosa del movimento. Purtroppo è un film già visto che la giustizia sportiva colpisca, ancor più degli evidenti responsabili, chi di tutto questo è vittima: la gente di Mens Sana già stremata da mesi.

lunedì 18 marzo 2019

Basket City: Virtus-Domodossola è sfida-verità. Colle cambia e riparte. D, derby ad Asciano!

Un confronto che ha vissuto attimi di grande pathos e che si sublimerà, in maniera quasi certamente decisiva, sabato 23 marzo al PalaCorsoni. È la settimana di Virtus-Domodossola, la partita della verità per sapere se le Vu senesi riusciranno a mantenere il vantaggio in classifica che permetterebbe alla squadra di Tozzi di staccare il pass d’accesso per i playout (anche se per la certezza matematica ci sarà da attendere ancora…).
 

domenica 17 marzo 2019

17 marzo 2019

In uno dei momenti più bassi della storia della Mens Sana (ma quante volte lo abbiamo ripetuto nelle ultime settimane? E quante volte si è abbassata quell’asticella?) Biella ha conquistato i due punti (61-93) contro una formazione composta completamente dai ragazzi delle giovanili, dopo che fino all’ultimo minuto si è cercato di trovare le risorse e gli argomenti per convincere i senior superstiti a giocarla. Una partita che finirà nuovamente sotto i riflettori di tutti i media e le istituzioni, come è giusto che sia, quando si lanciano degli eroici ragazzi allo sbaraglio contro giocatori professionisti.

venerdì 15 marzo 2019

Il Commissario Max

Le notizie dai motori di ricerca su Massimo Dattile, nuovo amministratore delegato della Mens Sana, può vederle chiunque, su tutte il pesante risanamento della ditta in liquidazione "Guido Boscaglia", che si occupa di manutenzione ambientale tra le province di Grosseto e Siena. Non c'è bisogno di ripetersi qui, proviamo ad andare oltre.
 

lunedì 11 marzo 2019

Basket City: A Siena si gioca ancora. Virtus, mente al D-day. Poggibonsi-Asciano: derby in D

C’è quasi imbarazzo nel dover tornare a scrivere e parlare di basket giocato. Sì perché nella follia e nella vergognosa situazione della Mens Sana, vera e propria onta che sta subendo la Siena del basket davanti agli occhi dell’Italia intera, ci sono società che continuano a portare avanti i loro progetti cestistici con grande dignità e applicazione. Al di là dei risultati, che possono venire o meno, c’è da dire grazie a queste squadre perché semplicemente stanno facendo quello che sarebbe scontato fare: scendere in campo portando il nome della loro città.

domenica 10 marzo 2019

Macchi(a) nella storia

Da Legnano a Legnano. Era poco più di due anni fa quando in viaggio verso Legnano per una trasferta di metà febbraio la Mens Sana, conclusa la trattativa per il coinvolgimento della famiglia Macchi, sognava di potersi fermare lungo la strada per ritirare le maglie finalmente col sospirato sponsor: averlo trovato significava salvezza. Per quelle maglie e quello sponsor si dovette aspettare altri due mesi, l'ultima di campionato.

Fast forward, il 10 marzo 2019 la trasferta di Legnano è il punto più basso della storia della Mens Sana, che per la prima volta in più di 70 anni di vita non si è presentata a giocare una partita. E sarebbe stato il punto più basso anche se si fosse presentata, mandando allo sbaraglio ragazzi che non lo meritavano, come a un certo punto sembrava. E a fronte di uno scempio del genere il popolo della Mens Sana (non i piccoli apprezzabili gruppi, ma uno spontaneo movimento di massa), a Siena, cosa fa? Si muoverà con delle azioni pubbliche? Di tutto questo, chi ne è responsabile dovrà rispondere davanti a una città, davanti alla storia e con ogni probabilità intanto davanti alla legge.
 

domenica 3 marzo 2019

What the FAQ

Finire o meno il campionato. Perdere o meno l'affiliazione. Far finire la stagione alle giovanili. Far sopravvivere le giovanili a questa stagione. Evitare il fallimento. E poi ripartire. Come?

lunedì 25 febbraio 2019

Basket City: Troppa Sangiorgese, la Virtus si lecca le ferite. D, Poggibonsi cerca il rilancio

Senza Ndour, con Maccaferri febbricitante, Pucci e Simeoli non al meglio e un Olleia a mezzo servizio (e fermatosi ancora nel terzo quarto), era veramente troppo incerottata la Virtus per cercare di impensierire Sangiorgese. E infatti non c’è stata partita. Per la Sovrana è arrivato l’ennesimo pesante ko di questa stagione, 81-58 il punteggio finale, giunto al termine di una partita letteralmente dominata da parte del team lombardo, più forte e più in palla rispetto ai ragazzi di Tozzi. Una sconfitta che smorza un po’ gli entusiasmi virtussini dopo che la squadra di coach Tozzi era andata molto vicino al colpo grosso in trasferta in casa della capolista Piombino.

domenica 24 febbraio 2019

Travaglio

Fino a cinque anni fa la Mens Sana girava i palazzi di tutta Europa come ammirata portatrice di una scuola di basket, il cui valore tecnico per gli addetti ai lavori trascende anche oggi ogni asterisco postumo messo da revoche e inchieste. Quattro anni fa, orgogliosa rappresentante del blasone di una tradizione sportiva nonostante la caduta agli inferi, la Mens Sana girava le tensostrutture gonfiate a elio della Serie B piene di condensa anche perché trasudavano passione vera, spesso pane e salame. Per dire che l'onore non è questione di categoria, del valore tecnico di chi scende in campo o di chi c'è di fronte. Ma riducendo la Mens Sana nelle condizioni di oggi si infanga tutto questo, oltre alla dignità professionale e personale di chi ci lavora.

Che a Treviglio, con la stessa formazione (più Lupusor) che giovedì aveva perso 76-73 l'amichevole infrasettimanale con la Virtus penultima in Serie B, se l'è giocata totalmente alla pari per tre quarti sul campo della squadra (sì priva di Nikolic) meritatamente quarta in classifica (alla fine 92-62). E' fatalmente la giornata, la numero 23 su 30, in cui la Mens Sana per la prima volta resta terzultima, e dunque in zona playout, superata da Tortona e staccata ormai di tre punti da Eurobasket. Adesso il campionato si ferma una settimana, per ripartire il 10 marzo nella sfida playout a Legnano. Nel frattempo gli occhi sono tutti per la partita fuori dal campo. Com'è ormai da mesi.

gli argomenti

altre senesi (47) Anichini (45) Asciano (8) associazione (58) avversari (138) Bagatta (7) baskin (1) Binella (15) Catalani (3) città (9) Coldebella (2) Colle (8) Comune (17) consorzio (69) Costone (6) Crespi (8) De Santis (2) Decandia (1) Eurolega (2) ex (48) Fortitudo (1) Frullanti (49) giovanili (30) Griccioli (12) inchiesta (64) infortuni (5) iniziative (5) Lnp (34) Macchi (26) Mandriani (17) Marruganti (20) Mecacci (18) media (10) Mens Sana Basket (94) mercato (87) Minucci (26) Moretti (3) Nba (2) pagelle (2) personaggi (10) Pianigiani (4) Poggibonsi (8) Polisportiva (45) ramagli (19) Ricci (21) riposo (2) Salvadori (41) Serie A (3) Sguerri (12) società (66) sponsor (26) statistiche (105) sul campo (484) Tafani (11) tecnica (3) tifosi (87) titoli (21) trasferte (22) Virtus (21) Viviani (3)