domenica 3 aprile 2022

Metamorfosi e vibrazioni positive: Virtus in zona playoff e padrona del suo destino

Padrona di se stessa e del proprio destino. C’è anche questo nell’onda lunga di positività che ha trascinato la Virtus alla seconda vittoria consecutiva dopo quella del recupero con Prato. Il 79-57 con cui è stata battuta Legnaia rappresenta non solo un’altra affermazione netta e inequivocabile in favore dei rossoblù ma, complice la contemporanea sconfitta della Sinargy Valdarno a Spezia, permette di raggiungere momentaneamente l’ottavo posto e quindi un virtuale piazzamento playoff. Un risultato quasi inaspettato fino a non più di due settimane fa.



IL MOMENTO DECISIVO
Al di là del +22 finale, la partita è stata vinta soprattutto per merito di un’eccellente prova difensiva. Applicazione, aiuti e recuperi, coesione, aggressività e decisione: è grazie a queste doti, messe in campo per tutti i 40’, che la Virtus ha saputo controllare e disinnescare le iniziative fiorentine, riuscendo al tempo stesso a mettersi in ritmo in attacco, dove si sono viste delle buonissime esecuzioni, frutto anche di un’ottima circolazione di palla. 20 i punti di Alessandro Nepi e 13 quelli di Giulio Bartoletti, ispirati anche dall’arco (dove la Virtus ha concluso con un positivo 10/20 complessivo), 15 i punti di Gianmarco Olleia che, uniti agli 8 a testa per Zambonin e Costantini, fanno vedere come anche il gioco dal post abbia funzionato.

LA CHIAVE
Insomma, le ultime due uscite hanno letteralmente rigenerato una Virtus a dir poco trasformata rispetto a quella che ha faticato a trovare continuità e convinzione per tutta la stagione. Anche se, questa metamorfosi e le vibrazioni positive che arrivano da via Vivaldi sono frutto del lavoro in palestra impostato da coach Spinello e dal suo staff. Un impegno che non è mai mancato ma solo adesso inizia a dare i suoi frutti: dopo tanti infortuni, le positività al Covid e altro ancora, da qualche settimana la Virtus può finalmente allenarsi al completo (eccezion fatta per Imbrò, ancora alle prese con noie al ginocchio) e i risultati sono sotto gli occhi di tutti.

IN CAMPIONATO
Questa ritrovata autostima può rappresentare poi un buon viatico per le ultime due partite di stagione regolare che si giocheranno a cavallo dell’interruzione per la Pasqua. Sabato 9 aprile, palla a due alle 18.30, trasferta a Valdisieve e poi ultimo turno in casa, contro Montevarchi (ultima e in lotta con Livorno per evitare la retrocessione diretta) sabato 23 alle 21. La Virtus è padrona del proprio destino e  l’esito di questi ultimi due incontri è decisivo: con una vittoria i playout sono evitati e la salvezza è assicurata, con due successi il piazzamento ai playoff sarebbe matematicamente certo.

Andrea Frullanti

 

***

Leggi anche:  

 Vittoria e fiducia ritrovate, con 3 sorpassi in classifica: Virtus di lusso con Prato 

Classifica, formula e scontri diretti: Virtus, scacco al campionato in 4 mosse

Castello passa al PalaPerucatti, la Virtus si è smarrita: spettro dei play-out

La Gema passa, ma non senza fatica. Virtus, una "buona sconfitta" contro Montecatini

Virtus, così non va. Crolla a Livorno, adesso deve cambiare mentalità per salvare la stagione 

“Flu game” a Lucca. Decimata e influenzata, la Virtus si arrende

Prove di continuità per la Virtus. Lucca e Livorno in trasferta per il definitivo rilancio

La Virtus risorge a Pisa. Vittoria di carattere, è la possibile svolta dell'annata 

La discontinuità condanna la Virtus: non ci sono più margini d'errore, è il momento della verità

Assenze, la prima di Drigo e una Spezia più forte. Virtus battuta e fuori dalla zona playoff

L'addio di Bruno, il mercato e 7 partite (più una). Virtus, è il mese che decide la stagione

Mal di trasferta, assenze e classifica fluida. La sottile linea di galleggiamento della Virtus 

Giovani, concreti e decisivi. La Virtus batte Valdisieve e mette in mostra i suoi gioielli 




 
 

Nessun commento:

Posta un commento

gli argomenti

altre senesi (71) Anichini (68) Asciano (34) associazione (61) avversari (138) Bagatta (8) baskin (1) Binella (16) C Gold (25) C Silver (32) Catalani (3) Chiusi (25) città (18) Coldebella (2) Colle (38) Comune (25) consorzio (71) Costone (92) Costone femminile (15) Crespi (8) Cus (1) De Santis (2) Decandia (1) derby (1) Eurolega (2) ex (49) Finetti (1) fip (3) Fortitudo (1) Frullanti (178) giovanili (40) Grandi (39) Griccioli (12) inchiesta (71) infortuni (5) iniziative (5) Legabasket (1) Libero basket (1) Lnp (35) Macchi (31) Maginot (1) maglia (7) Mandriani (17) Marruganti (20) Mecacci (19) media (13) Mens Sana Basket (148) mercato (90) Minucci (28) Monciatti (1) Moretti (3) Nba (3) pagelle (8) palazzetto (8) personaggi (19) Pianigiani (4) Poggibonsi (31) Polisportiva (62) ramagli (19) Ricci (21) riposo (2) Salvadori (125) Serie A (3) Sguerri (22) silver (1) società (85) sponsor (28) statistiche (106) storia (59) sul campo (676) Tafani (11) tecnica (3) tifosi (112) titoli (21) trasferte (22) Virtus (130) Viviani (3)