giovedì 27 gennaio 2022

Vela spiegata: riposi, gestione e ritorno in vetta, Mens Sana ora alla pari col Costone

Tanti a pochi doveva essere, tanti a pochi (99-64) è stata. La Mens Sana si sbarazza della pratica Vela senza troppi problemi e riconquista la vetta della classifica. Certo, sia i biancoverdi sia il Costone devono recuperare una partita, contro avversari non facili, e il confronto diretto sorride alla squadra di Fattorini. Ma intanto la situazione è quella: stessi punti e ugual numero di partite giocate.
 
Della partita contro Vela non c’è molto da dire. Già il pronostico era scontato, l’avversario poi si presentava in viale Sclavo privo dell’uomo (Bertuccelli) che tre giorni prima ne aveva messi 32 e con un roster composto di soli otto elementi. Insomma, le premesse erano quelle di una partita semplice, in cui divertirsi e tenersi caldi in vista dei prossimi impegni.
 
Lo si è fatto, tenendo a riposo Benincasa (problema al polpaccio) e Sprugnoli (a referto ma non entrato), gestendo i minutaggi dei ‘titolari’ e dando uno spazio maggiore a chi generalmente la guarda quasi tutta dalla panca. Alla fine è venuta fuori una serata da 51% da due (29/56), con un passo indietro da tre (5/20) rispetto alla gara con Campi Bisenzio, con un incoraggiante 26/33 dalla lunetta, specialità dove non sempre si è brillato in precedenza.
 
IL TABELLINO - Monnecchi 5, Menconi 6, Pannini 4, Iozzi 5, Sprugnoli n.e., Giorgi 14, Milano 15, Del Cucina 7, Sabia 6, Santini 5, Bovo 11, Tognazzi 21. Peccato per la distorsione nei minuti finali per Giorgi, costretto ad uscire accompagnato a braccia da due compagni, dopo una prova di buona sostanza. Ancora in ottima evidenza Milano.
 
BANDIERA GIALLA (CODICE FIP 000258) - Un caso di positività riscontrato martedì ha indotto la società a chiedere il rinvio della sfida con Altopascio, rinvio accordato ufficialmente dalla Federazione nella mattinata di mercoledì.
 
LE ALTRE - Pontedera - Laurenziana 65-70, Biancorosso - Montale 72-71, Fucecchio - Us Livorno 76-71, Audax - Invictus (stasera alle 21), Liburnia - Campi Bisenzio (2 febbraio), Valdera - Cmc (16 febbraio). Per questa classifica: Costone e Mens Sana 26, Laurenziana 22, Altopascio e Campi Bisenzio 20, Fucecchio 18, Valdera e Biancorosso 16, Audax, Cmc e Montale 14, Liburnia 12, Us Livorno 6, Vela, Pontedera e Invictus 2. Fucecchio 4 gare in meno, Liburnia e Invictus 3, Altopascio, Campi Bisenzio, Valdera, Biancorosso e Cmc 2, Costone, Mens Sana, Laurenziana, Audax, Montale e Us Livorno una gara in meno.
 
LA PROSSIMA - Giusto il tempo di farsi la doccia e si rigioca. Sabato, alle 19, in casa dell’Invictus, una delle tre cenerentole del lotto. All’andata finì 94-67.
 
 
Stefano Salvadori 

  
***
 
Leggi anche: 
























 
 
 


 
  

Nessun commento:

Posta un commento

gli argomenti

altre senesi (71) Anichini (68) Asciano (34) associazione (61) avversari (138) Bagatta (8) baskin (1) Binella (16) C Gold (25) C Silver (32) Catalani (3) Chiusi (25) città (18) Coldebella (2) Colle (38) Comune (25) consorzio (71) Costone (92) Costone femminile (15) Crespi (8) Cus (1) De Santis (2) Decandia (1) derby (1) Eurolega (2) ex (49) Finetti (1) fip (3) Fortitudo (1) Frullanti (178) giovanili (40) Grandi (39) Griccioli (12) inchiesta (71) infortuni (5) iniziative (5) Legabasket (1) Libero basket (1) Lnp (35) Macchi (31) Maginot (1) maglia (7) Mandriani (17) Marruganti (20) Mecacci (19) media (13) Mens Sana Basket (148) mercato (90) Minucci (28) Monciatti (1) Moretti (3) Nba (3) pagelle (8) palazzetto (8) personaggi (19) Pianigiani (4) Poggibonsi (31) Polisportiva (62) ramagli (19) Ricci (21) riposo (2) Salvadori (125) Serie A (3) Sguerri (22) silver (1) società (85) sponsor (28) statistiche (106) storia (59) sul campo (676) Tafani (11) tecnica (3) tifosi (112) titoli (21) trasferte (22) Virtus (130) Viviani (3)