domenica 1 maggio 2022

Gara-1 è di Montecatini ma la Virtus c’è. Serve un’impresa a Siena per allungare la serie

Virtus battuta a Montecatini dalla Herons in gara-1 dei quarti di finale playoff. 90-67 il risultato finale dell’incontro: un punteggio che non rende i giusti meriti alla buona prova offerta dai rossoblù sul campo di quella che, a tutti gli effetti, sembra la squadra più forte del campionato e la candidata principale alla promozione finale.



IL MOMENTO DECISIVO
Il team termale ha iniziato a prendere il largo a fine secondo quarto, dopo che la Virtus aveva addirittura toccato il suo massimo vantaggio sul +5 (27-22). Quello è stato il momento in cui la Herons ha capito che avrebbe dovuto tirar fuori gli artigli per far sua la partita. E così è stato. Attenzione però, la Virtus non è stata da meno e ha provato a controbattere, cercando di rispondere colpo su colpo. Le tante individualità di Montecatini hanno fatto poi la differenza permettendo ai padroni di casa di prendere progressivamente il largo nella seconda metà di partita: 42-34 al 20’, 65-57 al 30’ e poi allungo finale fino al 90-67.

LA CHIAVE
E’ abbastanza ovvio che per vincere contro una simile corazzata serve un miracolo. O perlomeno la partita perfetta, nella speranza che qualcosa negli altri si inceppi. Questo lo spirito con cui la Virtus dovrà scendere in campo in gara-2 (mercoledì 4 maggio, ore 21.15, PalaPerucatti). Vincere per allungare la serie e provare a giocarsi le proprie carte nell’eventuale bella che si giocherebbe tra una settimana ancora al PalaTerme. L’impresa è notevole, se non è un ‘Davide contro Golia’ poco ci manca

Però, almeno in gara-1, la Virtus ha dimostrato di esserci, mentalmente e fisicamente. Occorre mettere in campo la stessa energia e applicazione anche in gara-2, cercando di sfruttare al meglio il fattore campo oltre che qualche spunto in più da parte dei propri singoli. A Montecatini, per esempio, si è rivisto un redivivo Simone Lenardon che, esaltato dal clima, ha chiuso l’incontro con 17 punti. Molto buono anche l'esordio di Mirco Cacciatori, arrivato da pochi giorni da Montevarchi: l’ultimo rinforzo virtussino ha chiuso la sua partita con 7 punti a referto.

IL TABELLINO
Herons Montecatini: Paunovic 5, Lafitte 9, Obiekwe 10, Galli 12, Lupi 4, Giancarli 4, Dell’Uomo 9, Lepori, Casoni 15, Cherubini 11, Radunic 11. Coach: Barsotti.
Virtus: Barteletti 3, Cannoni ne, Avdiu, Bianchi, Calvellini 3, Cacciatori 7, Olleia 12, Lenardon 17, Imbrò 4, Nepi 12, Zambonin 6, Costantini 3. Coach: Spinello
Parziali: 19-17, 42-34, 65-67, 90-67.

Andrea Frullanti

***

Leggi anche:  

Virtus ai playoff. Contro Montecatini 1: numeri, consapevolezze e un ex nella sfida più difficile

Volata playoff, la Virtus deve vincere. E sperare. Ipotesi e scenari dell'ultima giornata

Virtus nelle secche senza tiro, il k.o. vale doppio: playoff, occasione persa (meritatamente)

Metamorfosi e vibrazioni positive: Virtus in zona playoff e padrona del suo destino 

Vittoria e fiducia ritrovate, con 3 sorpassi in classifica: Virtus di lusso con Prato 

Classifica, formula e scontri diretti: Virtus, scacco al campionato in 4 mosse

Castello passa al PalaPerucatti, la Virtus si è smarrita: spettro dei play-out

La Gema passa, ma non senza fatica. Virtus, una "buona sconfitta" contro Montecatini

Virtus, così non va. Crolla a Livorno, adesso deve cambiare mentalità per salvare la stagione 

“Flu game” a Lucca. Decimata e influenzata, la Virtus si arrende

Prove di continuità per la Virtus. Lucca e Livorno in trasferta per il definitivo rilancio

La Virtus risorge a Pisa. Vittoria di carattere, è la possibile svolta dell'annata 

La discontinuità condanna la Virtus: non ci sono più margini d'errore, è il momento della verità

Assenze, la prima di Drigo e una Spezia più forte. Virtus battuta e fuori dalla zona playoff

L'addio di Bruno, il mercato e 7 partite (più una). Virtus, è il mese che decide la stagione

Mal di trasferta, assenze e classifica fluida. La sottile linea di galleggiamento della Virtus 

Giovani, concreti e decisivi. La Virtus batte Valdisieve e mette in mostra i suoi gioielli 



 
 


 

Nessun commento:

Posta un commento

gli argomenti

altre senesi (71) Anichini (68) Asciano (34) associazione (61) avversari (138) Bagatta (8) baskin (1) Binella (16) C Gold (25) C Silver (32) Catalani (3) Chiusi (25) città (18) Coldebella (2) Colle (38) Comune (25) consorzio (71) Costone (92) Costone femminile (15) Crespi (8) Cus (1) De Santis (2) Decandia (1) derby (1) Eurolega (2) ex (49) Finetti (1) fip (3) Fortitudo (1) Frullanti (178) giovanili (40) Grandi (39) Griccioli (12) inchiesta (71) infortuni (5) iniziative (5) Legabasket (1) Libero basket (1) Lnp (35) Macchi (31) Maginot (1) maglia (7) Mandriani (17) Marruganti (20) Mecacci (19) media (13) Mens Sana Basket (148) mercato (90) Minucci (28) Monciatti (1) Moretti (3) Nba (3) pagelle (8) palazzetto (8) personaggi (19) Pianigiani (4) Poggibonsi (31) Polisportiva (62) ramagli (19) Ricci (21) riposo (2) Salvadori (125) Serie A (3) Sguerri (22) silver (1) società (85) sponsor (28) statistiche (106) storia (59) sul campo (676) Tafani (11) tecnica (3) tifosi (112) titoli (21) trasferte (22) Virtus (130) Viviani (3)