mercoledì 7 dicembre 2022

Terremoto annunciato al Costone: esonerato Fattorini, ma in panchina per il derby...

Tanto tuonò che piovve. David Fattorini non è più l’allenatore del Costone. In attesa della comunicazione ufficiale della società, quel che è certo è che domenica non sarà lui a sedersi sulla panchina gialloverde in occasione del derby con la Virtus. Notizia che circolava da alcuni giorni e che in giornata ha assunto connotati concreti e ben definiti.
 
Un terremoto o quasi. Le voci su una mossa di questo tipo circolavano da tempo, in particolare dopo la sconfitta con il Don Bosco Livorno: il successivo -40 subìto in casa contro Cecina delinea i contorni del clima che si poteva respirare a Montarioso. Resta adesso da capire chi siederà in panchina al PalaPerucatti. Dopo l'esonero del capo allenatore, da definire la posizione dei due assistenti, Francesco Borsi e Federico Ferrini
  
Al netto degli obblighi regolamentari su chi può andare in panchina, secondo quanto risulta la soluzione che si delinea è quella di presentarsi sul campo della Virtus portando nella veste di giocatore-allenatore Gianni Terrosi, peraltro da qualche tempo ai box infortunato. In ogni caso una soluzione che racconta il mancato accordo per il momento con altri tecnici per rilevare la panchina costoniana.
 
David Fattorini lascia la panchina del Costone con un bilancio, di cui fanno parte anche i noti problemi di infortuni con cui ha convissuto costantemente da inizio stagione, di tre vittorie e otto sconfitte in questo avvio di Serie C Gold. Pesano su tutto debacle importanti, dal -47 con Legnaia al -40 con Cecina e la sconfitta contro il Don Bosco mai vincente, e un cammino complessivo da sei sconfitte su sette partite giocate in casa.
 
Questi mesi al di sotto delle aspettative sotto il profilo dei risultati hanno esaurito l'onda lunga dell'entusiasmo per il salto di categoria della primavera scorsa, quando il Costone di Fattorini (promosso capo-allenatore dopo le esperienze al femminile, e poi successivamente come assistente di Braccagni) aveva centrato, conquistando il primo posto in campionato, valso la promozione diretta, con una cavalcata trionfale in Serie C Silver da 26 successi su 30 incontri

Andrea Frullanti

***
  
Leggi anche:







 























 
 









 
 


 
 











 
 
 
  


Nessun commento:

Posta un commento

gli argomenti

altre senesi (71) Anichini (69) Asciano (34) associazione (61) avversari (138) Bagatta (8) baskin (1) Binella (16) C Gold (56) C Silver (32) Catalani (3) Chiusi (25) città (18) Coldebella (2) Colle (38) Comune (25) consorzio (71) Costone (134) Costone femminile (15) Crespi (8) Cus (1) De Santis (2) Decandia (1) derby (16) Eurolega (2) ex (49) Finetti (1) fip (3) Fortitudo (1) Frullanti (199) giovanili (40) Grandi (39) Griccioli (12) inchiesta (71) infortuni (5) iniziative (5) Legabasket (1) Libero basket (1) Lnp (35) Macchi (31) Maginot (1) maglia (7) Mandriani (17) Marruganti (20) Mecacci (19) media (13) Mens Sana Basket (149) mercato (93) Minucci (28) Monciatti (11) Moretti (3) Nba (3) pagelle (8) palazzetto (8) personaggi (19) Pianigiani (4) Poggibonsi (31) Polisportiva (62) ramagli (19) Ricci (21) riposo (2) Salvadori (141) Serie A (3) Sguerri (22) silver (1) società (85) sponsor (28) statistiche (107) storia (60) sul campo (724) Tafani (11) tecnica (3) tifosi (112) titoli (21) trasferte (22) Virtus (178) Viviani (3)