mercoledì 30 settembre 2015

Foresteria, otto ragazzi, nazionali da quattro paesi. Parliamone

C'è stata la promozione in Serie A2, c'è stata la nuova società da fare, c'è stata la nuova squadra da costruire, c'è stato il nuovo campionato da approcciare. I tanti passaggi cruciali dell'estate della prima squadra hanno fatto passare sotto silenzio i passi fatti nel settore giovanile, sotto la guida di Michele Catalani, passi che si ripromettono di renderlo in tempi brevi un pilastro dell'identità della rinata Mens Sana. Magari, una volta andata a regime la routine della stagione con l'inizio del campionato di A2, ci sarà modo perché tutto abbia per un attimo la ribalta. Intanto, almeno qui, l'inizio del campionato Under 18 è l'occasione per parlare di cosa c'è in ballo. A partire dalla foresteria.

martedì 29 settembre 2015

La Mens Sana in video quest'anno si vedrà così

Streaming web, digitale terrestre, a volte anche tv satellitare in HD (una già tra un mese, a Trapani). Sky ha annunciato le prime partite che andranno in diretta, e c'è anche la Mens Sana. La Lega ha annunciato i pacchetti per poter guardare tutte le partite di A2 tramite la sua nuova ed evoluta piattaforma online. La tv locale ufficiale per la prossima stagione della Mens Sana non è stata ancora annunciata ma a questo punto dev'essere questione di ore, visto che la decisione ormai è di qualche giorno fa, nel segno della continuità con l'anno scorso.

lunedì 28 settembre 2015

Numeri di avvicinamento

La Mens Sana chiude il precampionato con sei vittorie in otto partite, pur avendo affrontato tre squadre di Serie A. Arriva all'inizio della stagione con 79.1 punti segnati di media e 73.5 punti subiti. Scorporando le sole partite contro squadre di Serie A2, i dati diventano 80.5 punti segnati di media e 67.25 punti subiti. E qualcosa già lo dice sulla stagione che verrà.

domenica 27 settembre 2015

Tutti al derby

Settimana di silenzio accademico per la Mens Sana tra l'ultima di precampionato e la prima di campionato. Il weekend è occupato - anzi riempito - dall'inizio della Serie C Silver. Con una partita normale, normalissima, di routine, per cominciare in punta di piedi il campionato. A Montarioso va in scena Costone contro Virtus, la stracittadina ritrovata nel 2012 dopo 22 anni. Il modo migliore per passare una domenica pomeriggio di basket a Siena.

sabato 26 settembre 2015

Finito con le note alte

Otto partite. Sesta vittoria. 97-71 contro un'altra squadra di A2, Ferrara, anche se dell'altro girone. Coi suoi problemi, ancora senza un americano, eppure negli ultimi giorni se l'era giocata con Casale e Reggio Emilia, e aveva battuto Treviso, per dire della competitività. Ha avuto 19 punti da Ryan Bucci, un nome che non lascia indifferenti, e 14 da Erik Rush. Non sarà la finale di Eurolega, ma qualcosa, a fine settembre, vorrà pur dire.

venerdì 25 settembre 2015

La provaccia (contro il figlio di George)

L'ultima prova generale della Mens Sana prima dell'inizio del campionato è a  Ferrara, a otto giorni di distanza dall'esordio in stagione del 4 ottobre contro Latina. Ferrara è una squadra di A2 ma non del girone della Mens Sana, quindi non ci si ritroverà di fronte prima degli eventuali playoff, o più probabilmente mai, però resta un'avversaria attendibile per l'ultima messa a punto. Ecco perché.

giovedì 24 settembre 2015

Ai bei tempi erano fatte diverse

Abbonamenti e sponsor, presenti e assenti, gente a cui affezionarsi e il basket che finalmente ricomincia. Il piacere o meno della serata è soggettivo, ma la presentazione della Mens Sana qualche spunto l'ha lasciato.

mercoledì 23 settembre 2015

A dieci giorni dal via

Doveva essere una partita a cui chiedere un antipasto attendibile sul campionato che aspetta la Mens Sana, contro una sua futura avversaria, a dieci giorni dal via. Non bastano le assenze di Benetti e Zambon per Roma ad annacquare le sensazioni della partita di Chiusi vinta senza storia ben oltre quanto dica il 79-69 finale.

martedì 22 settembre 2015

Due anni e tre mesi fa era la finale scudetto

L'ultima occasione, forse, per la maggior parte, di vedere la Mens Sana prima dell'inizio di campionato, a un'oretta di macchina da Siena. L'ultima prova generale, in pratica, del basket che si troverà nel proprio girone (dopo l'indigestione di Serie A a Lucca), perché poi si chiuderà il precampionato a Ferrara. I motivi di interesse, per occupare la serata del mercoledì a dieci giorni dall'inizio del campionato, non mancano. E poi alla fine è pur sempre Siena contro la Virtus Roma. Le squadre che nel giugno 2013 si giocarono lo scudetto, l'ultimo vinto dalla Mens Sana.

lunedì 21 settembre 2015

Come vedere la Mens Sana la prossima stagione

Innanzi tutto andando al palazzo. Ma quando la Mens Sana gioca in trasferta, ci sarà di nuovo una tv locale a seguirla. E per chi vuole il pacchetto completo, la Lega Pallacanestro ha annunciato (e spiegherà tutto nel giro di poche ore) un abbonamento per vedere tutte le partite in streaming online. Qualche dettaglio già si conosce.

domenica 20 settembre 2015

Secondo giorno lucchese (giocandosela meno con Torino)

Il torneo di Lucca è finito per la Mens Sana con una nota bassa, la più bassa del precampionato, che ha reso anche poco attendibile il test con Torino (81-61) se inteso come confronto. Lo ha reso auspicabilmente utile a farsi un'idea della differenza di competitività che la Mens Sana riesce a mettere in campo quando è carica e quando è scarica. Queste le parole di Alessandro Ramagli, e qualche numero della serata.

sabato 19 settembre 2015

Primo giorno lucchese (giocandosela con Varese)

La Mens Sana arriva all'interessante impegno contro Torino nella seconda giornata del torneo di Lucca, dopo aver giocato nella prima giornata almeno tre quarti alla pari con Varese, prima di cedere infine 99-85. "Questa partita è stata molto più significativa di altre che abbiamo affrontato - ha detto coach Alessandro Ramagli -. La squadra si è espressa molto bene, soprattutto nei primi venti minuti, finché abbiamo dovuto poi fare un secondo tempo di grande sofferenza, soprattutto perché avevamo problemi di falli importanti. L'altra cosa che mi è piaciuta è che non abbiamo mai smesso di provarci: lo spirito e l'atteggiamento visti dal primo giorno, hanno trovato conferma. Quando ti trovi a dover fare a meno di tanti giocatori e sei fisicamente sovrastato, poi è chiaro che vai incontro a qualche difficoltà. Ma preferisco questa partita alle due del torneo a L'Aquila". Qualche cifra:

venerdì 18 settembre 2015

Un weekend di Serie A

Una settimana dopo la doppia vittoria a L'Aquila che ha portato a quattro su quattro il bilancio del precampionato, nel fine settimana si torna in campo a Lucca, con l'asticella che torna ad alzarsi: al quadrangolare, la Mens Sana sarà l'unica squadra non di Serie A. Logico quindi che vada fatta la tara prima di tutto a questo, rispetto a quanto emergerà, contro squadre piene di stranieri e con fisicità superiore. Più del risultato, conta la crescita interna, e in questo sarà fondamentale - s'è detto altre volte, quindi ci si crede solo quando si vede - scendere in campo veramente tutti al completo, sicuramente dopo aver anche alle spalle qualche giorno di lavoro al completo. Prima avversaria, alle 20.30 del sabato, Varese.

giovedì 17 settembre 2015

All Star Game toscano. Andarci è un obiettivo stagionale

La Final Four di Serie B a Montecatini, ma se Dio vuole non è più un problema della Mens Sana. E l'All Star Game della Lega Pallacanestro a Livorno. A parte le finali di coppa a Rimini, ormai un appuntamento fisso, la Lnp punta sulla Toscana. E la Mens Sana non può mancare.

mercoledì 16 settembre 2015

La nuova asta dei trofei

E' passata un po' sotto silenzio, o forse è solo un'impressione, una breve uscita sul Corriere di Siena in edicola martedì in cui si parla di una nuova asta per i trofei della vecchia Mens Sana Basket. Prevista, a quanto pare, entro ottobre.

martedì 15 settembre 2015

Chi segna, nella Mens Sana

Dopo quattro uscite si può per gioco azzardare qualche ragionamento anche sui contributi dei singoli della Mens Sana, dopo aver provato a capire dai fondi di bicchiere i suoi valori complessivi. Senza volerci leggere l'oracolo, perché poi non solo le partite vere ma anche il compimento della preparazione cambieranno le carte in tavola. Ma se si dovessero aspettare le sentenze di fine anno per avere il quadro completo non si potrebbe parlare di niente. Allora le quattro partite già giocate offrono già qualche spunto, per quanto provvisorio e fugace, per fare due amabili chiacchiere di basket.

lunedì 14 settembre 2015

Quanti punti segna (e subisce) la Mens Sana

Il precampionato, soprattutto nelle prime fasi, non è la verità rivelata. Le avversarie sono state di livelli molto diversi e in una fase della stagione così precoce che le indicazioni non possono aver avuto attendibilità totale. L'organico praticamente non è mai stato al completo. Ma un'idea di quanti punti questa squadra abbia nelle mani è già ipotizzabile sulla base dei ritmi a cui gioca, soprattutto dopo l'arrivo (anche se con inserimento ancora embrionale) di Roberts.

domenica 13 settembre 2015

Europei mensanini

In un confronto quasi diretto tra ex mensanini, a volte anche uno in marcatura sull'altro, Jonas Maciulis in una giornata di onnipotenza ha eliminato dall'Europeo in corso a Lille Viktor Sanikidze. Il georgiano (14 punti e 7 rimbalzi, in nazionale rinasce) era - sebbene meno da protagonista di quanto sperato - titolare nella squadra dell'ultimo scudetto vinto dalla Mens Sana, nel 2013. Maciulis, 30 anni, passò da Siena per un mese e mezzo l'anno prima, in tempo per partecipare all'ultimo scudetto dell'era Pianigiani, e fu uno uno dei più centrati tra quegli acquisti di fine stagione.

sabato 12 settembre 2015

Riconoscibili

E' finita 82-66 la partita, contro un'altra squadra di categoria come Roseto, con cui la Mens Sana neopromossa ha vinto il Torneo degli Angeli di L'Aquiladopo aver già superato Chieti. Tabellino dalla pagina facebook ufficiale: Cacace 9, Masciarelli ne, Borsato 3, DiLiegro ne, Ranuzzi 4, Marini 4, Bucarelli 4, Udom 11, Bryant 21, Cucci 12, Roberts 12. La somma dei punti non torna. Sportando invece assegna un punto in più a Bryant e Roberts, col primo che anche stavolta è stato miglior realizzatore. In doppia cifra anche Udom (11) e... rullo di tamburi... Valerio Cucci.


venerdì 11 settembre 2015

Mi chiamo Truck, e ho il killer instinct

La Mens Sana ha già trovato il suo go-to guy, il suo uomo dell'ultimo tiro. E ultimo canestro. Terza partita di precampionato, terza vittoria (64-63 su Chieti), di cui due in volata, decise entrambe dal canestro decisivo di Darryl Truck Bryant, che le cronache raccontano come uno dei più convincenti della nuova stagione. Ha chiuso con 14 punti, più di lui solo Chris Roberts, che all'esordio ne ha messi 15.


giovedì 10 settembre 2015

Avversarie di categoria

Ore 19.30, terzo appuntamento di precampionato della Mens Sana, il primo che non si chiami scrimmage ma una partita vera e propria. Per la prima volta al completo, o almeno nominalmente per la prima volta dopo l'arrivo a Siena di tutto il roster. Per la prima volta non contro un'avversaria di categoria inferiore (Livorno) o superiore (Pistoia, nel dubbio battute entrambe) ma dello stesso campionato, anche se nell'altro girone.

mercoledì 9 settembre 2015

Eclettismi

All'arrivo di Chris Roberts, coach Alessandro Ramagli ha contestualizzato (presa da qui) il suo ruolo in una tendenza di squadra ricercata nella costruzione. "Mi sembra che sia un giocatore che ricalca un po’ la tendenza che abbiamo avuto nel reclutamento dei giocatori: è un multi-ruolo, un tuttofare e non uno specialista così come molti dei suoi compagni". Non una rivoluzione, ma non c'era mai stato occasione di parlarne. Perché praticamente tutti i giocatori a roster hanno questa caratteristica.


Allenamento al PalaEstra
Posted by Mens Sana Basket 1871 on Mercoledì 9 settembre 2015

martedì 8 settembre 2015

Il Prof Bruno Casini

L'otto settembre è l'anniversario di una pietra miliare del basket senese. Cogliendo spunto da un puntale post di Andrea Sbardellati, è doveroso ricordare che dodici anni fa moriva infatti il professor Bruno Casini. Ezio Cardaioli, nel libro che è stato un piacere scrivere a quattro mani, ne parlava come del "nonno della pallacanestro senese", descrivendo sé stesso come il padre e Simone Pianigiani come il figlio. Al di là degli alberi genealogici, sicuramente un padre della patria. Che è un piacere ricordare.

lunedì 7 settembre 2015

Il primo giorno senese di Roberts

La Mens Sana è al completo. L'arrivo di Chris Roberts fa cominciare il conto alla rovescia di un mese scarso che separa la squadra di Ramagli dall'inizio del campionato il 4 ottobre in casa contro Latina. Forse era già successo una settimana fa col suo ingaggio, ma vederlo a Siena fa pensare che si chiuda così un capitolo della stagione e se ne apra un altro.

domenica 6 settembre 2015

Tenuta fisica e identità da battaglia

I due scrimmage senesi contro Livorno e Pistoia sono stati gli ultimi momenti pubblici della prima fase della preparazione della Mens Sana, che oltre a lavorare sugli step di crescita successivi attende ancora al più presto l'arrivo di Chris Roberts e per il prossimo fine settimana il quadrangolare a L'Aquila con Rieti, Chieti e Roseto. La partita con Pistoia è stata l'occasione per coach Alessandro Ramagli di fare il punto della situazione.

sabato 5 settembre 2015

Il ritorno a Siena della Serie A

Seconda uscita stagionale, seconda in quattro giorni a Siena, ultima del precampionato a Siena, a quanto se ne sa oggi, perché la penultima prova generale sarà vicina ma non a Siena, a Chiusi. Seconda uscita stagionale contro una squadra di un altro campionato e secondo successo, con la differenza che stavolta con Pistoia era un'avversaria di livello superiore: come non sarebbe contata la sconfitta, per coerenza non conta neanche la vittoria, però si può dire che sia stato un risultato non atteso.

venerdì 4 settembre 2015

Andiamo a Berlino

Con chi è passato da Siena si rischia sempre di non cogliere la sensibilità comune, anche perché è un argomento su cui ognuno ha la propria sensibilità. Ma non c'è dubbio che l'Europeo di basket che inizia questo week end sia quello con la Nazionale italiana più mensanina di sempre.

giovedì 3 settembre 2015

"Siate forti e combattete duro"

Il 4 settembre non è solo l'anniversario della battaglia di Montaperti. Nel basket è l'anniversario della morte di Alphonso Ford, undici anni fa, quando ancora non aveva 33 anni, uno dei più grandi realizzatori nella storia dell'Eurolega, il migliore nel momento in cui morì.

La sua ultima squadra è stata Pesaro, la sua ultima partita contro la Mens Sana, che un anno prima aveva portato alla prima Final Four della sua storia con quell'ultima squadra di Ataman (tra poche ore all'Europeo avversario dell'Italia di Pianigiani) che tutto poteva e che non raggiunse tutto, ma comunque fece risultati storici (tra cui la prima semifinale in campionato). Al di là del passaggio come una meteora del giocatore, rimasto a Siena un anno, è stato il passaggio dell'uomo a lasciare il segno.

mercoledì 2 settembre 2015

Debutti

Su il sipario, ecco la nuova Mens Sana: 78-54 nello scrimmage col Don Bosco Livorno, fiero avversario quattro mesi fa in semifinale e oggi sparring partner, come prevedibilmente lo sarà sabato la Mens Sana di Pistoia. Non sono le partite in cui si gioca per vincere, ma per crescere.

martedì 1 settembre 2015

Si apre il sipario

Questo mercoledì 2 settembre è il giorno del fremito della prima volta. Che accenderà già la prime, attesissime, chiacchiere sulla nuova Mens Sana, un passo oltre quelle già accese dai primi allenamenti. Il bello è alzare il velo. Vedere all'opera. Farsi un'idea più compiuta delle caratteristiche dei singoli, fino al punto che la condizione fisica glielo permetterà. Fantasticare. 

gli argomenti

altre senesi (35) Anichini (38) Asciano (4) associazione (51) avversari (138) Bagatta (7) baskin (1) Binella (15) Catalani (3) città (8) Coldebella (2) Colle (3) Comune (10) consorzio (65) Costone (2) Crespi (8) De Santis (2) Decandia (1) Eurolega (2) ex (48) Fortitudo (1) Frullanti (37) giovanili (28) Griccioli (12) inchiesta (64) infortuni (5) iniziative (5) Lnp (34) Macchi (7) Mandriani (10) Marruganti (20) Mecacci (18) media (10) Mens Sana Basket (93) mercato (79) Minucci (26) Moretti (3) Nba (2) pagelle (1) personaggi (8) Pianigiani (4) Poggibonsi (3) Polisportiva (40) ramagli (19) Ricci (21) riposo (2) Salvadori (37) Serie A (3) Sguerri (10) società (42) sponsor (25) statistiche (101) sul campo (447) Tafani (11) tecnica (1) tifosi (79) titoli (21) trasferte (22) Virtus (9) Viviani (3)