sabato 26 maggio 2018

#cheaccademy Under 16, Mens Sana alle finali nazionali

Un altro importante traguardo. E' quello raggiunto dalla Mens Sana Basketball Academy che, dopo l’Under 18 Eccellenza, piazza un’altra sua squadra alle finali nazionale di categoria: l'Under 16 guidata da coach Michele Catalani. I biancoverdi, dopo i tre incontri dell’interzona di Morciano di Romagna, hanno staccato il pass per l’atto conclusivo della stagione, in programma a Bassano del Grappa dal 18 al 24 giugno
  

giovedì 24 maggio 2018

Come on baby, light my fire

Paolo Moretti ha il fuoco. Paolo Moretti è fuoco.
Il fuoco della passione. Dell'agonismo. Della sfida. Della competizione. Del confronto.
Il fuoco riscalda (con l'emozione, prima che con la ragione, il calore vince la rassegnazione).
Il fuoco si diffonde come un contagio (l'agitazione delle molecole si propaga, vincendo l'apatia).
Il fuoco non accende solamente, infiamma (quanta voglia di tornare a infiammarsi).

Il fuoco brucia chi - per ignoranza, incapacità o presunzione - non lo sa trattare. Ma avere un fuoco per provare a spegnerlo è stupido, avere un fuoco e sentirsi in difficoltà nel gestirlo vuol dire aver sbagliato. Il fuoco non è freddo, e neanche tiepido. Il fuoco non è buio e neanche toni di grigio. Paolo Moretti non è uno che passa di qui per essere insignificante. "Paolino il caldo". "Il caldo" si è capito perché. "Paolino" perché a Siena è di casa.

sabato 19 maggio 2018

#cheaccademy Under 13 e la ‘dinasty’ Cappelletti prima del gran finale

La stagione della Mens Sana Basketball Academy si sta dirigendo a grandi passi verso la voltata finale. La settimana prossima l’Under 16 campione di Toscana affronterà il concentramento con l’obiettivo di staccare il pass per le finali nazionali. A giugno i fari saranno puntati sugli Under 18. Intanto passiamo in rassegna l’unica squadra che ancora era sfuggita al nostro scanner: l’Under 13.
  

mercoledì 16 maggio 2018

Con franchezza

Era il 2 giugno 2004, la Mens Sana di Recalcati vinceva gara-2 di finale scudetto in casa della Fortitudo con 26 punti di Bootsy Thornton. Lo stesso giorno a Milano 500 tifosi si trovarono dal sindaco per protestare contro la possibile scomparsa dell'Olimpia. All'indomani sulla Gazzetta dello Sport uscì un appello a 10 imprenditori, per evitarla. A quell'appello risposero, in particolare, Moratti, Galliani e Armani, che dopo quattro anni da sponsor è diventato proprietario, dandole un futuro tra le prime 16 d'Europa.

Era lunedì 8 febbraio 2016 quando il cda della Mens Sana si dimise in blocco, insieme al presidente della Polisportiva proprietaria. Certo fu per le responsabilità amministrative di fronte al rovinoso fallimento verso cui si stava crollando, ma quella mossa shock seppe produrre in città una reazione che ha portato a un caso più unico che raro nella storia dello sport e d'Italia di una società salvata dalla sua gente. E' evidente che imprenditori come quelli che hanno salvato Milano non sono ovunque, ma un allarme dato in tempo vale la salvezza.

Due premesse, per arrivare alla domanda a cuore aperto all'attuale proprietà della Mens Sana: ce la facciamo? A Filippo Macchi, che è la persona attorno a cui ruota tutto: Filippo, ce la facciamo? A Massimo Macchi, che alla sua carriera di top manager non aveva certo bisogno di aggiungere la presidenza della Mens Sana, e in questo tutti hanno letto una garanzia: Massimo, ce la facciamo?

sabato 12 maggio 2018

#cheaccademy Under 18 alle Finals. Fari su Misljenovic

È la notizia della settimana. E anche quella che più entusiasma gli ambienti mensanini. L’Under 18 Eccellenza ha staccato il pass per le finali nazionali in programma a Montecatini Terme dal 10 al 16 giugno. Un obiettivo importante, non scontato e prestigioso per l’Academy, ottenuto dopo il successo casalingo contro Avellino 86-77. Una vittoria che ha permesso ai ragazzi guidati da coach Michele Catalani di raggiungere e superare proprio gli irpini in vetta alla graduatoria di questa fase interregionale, dopo aver ribaltato il passivo dell’andata ad Avellino (-7).

venerdì 4 maggio 2018

#cheaccademy Crema Catalani

A supporto di tutte le tesi sul basket ideale, i settori giovanili rappresentano ciò da cui ripartire.
La base su cui fondare i progetti futuri di tutte le Società, ad ogni livello, ma soprattutto per chi fa pallacanestro di primo livello.
I settori giovanili sono un importante elemento del tessuto sociale sportivo, sono anche numeri, quote associative, rifugio delle ambizioni di genitori realisti e/o ambiziosi.
Ma sono anche giocatori del futuro, investimento per produrre in casa propria la "materia prima" con cui andare avanti in futuro.
Un micro (o macro) cosmo che rappresenta qualcosa si difficile da organizzare, pianificare, gestire, condurre all'obiettivo (qualsiasi esso sia).
    

martedì 1 maggio 2018

St.Sal.Stats: L'ultima volta fuori dai playoff di A2 per due anni di fila, poi...

Due stagioni consecutive di serie A2 andate in archivio senza una coda di playoff e playout. Per ritrovare qualcosa di simile occorre rispolverare gli annali perché si torna parecchio indietro nel tempo…

gli argomenti

altre senesi (59) Anichini (46) Asciano (12) associazione (58) avversari (138) Bagatta (7) baskin (1) Binella (15) Catalani (3) città (10) Coldebella (2) Colle (15) Comune (18) consorzio (69) Costone (15) Crespi (8) De Santis (2) Decandia (1) Eurolega (2) ex (48) Fortitudo (1) Frullanti (61) giovanili (32) Griccioli (12) inchiesta (68) infortuni (5) iniziative (5) Lnp (35) Macchi (28) Mandriani (17) Marruganti (20) Mecacci (18) media (10) Mens Sana Basket (96) mercato (87) Minucci (27) Moretti (3) Nba (2) pagelle (2) palazzetto (1) personaggi (10) Pianigiani (4) Poggibonsi (9) Polisportiva (47) ramagli (19) Ricci (21) riposo (2) Salvadori (41) Serie A (3) Sguerri (12) società (70) sponsor (26) statistiche (105) sul campo (495) Tafani (11) tecnica (3) tifosi (88) titoli (21) trasferte (22) Virtus (30) Viviani (3)