giovedì 3 novembre 2022

Mai dire Gold: Mens Sana e Costone nel buglione. Nel prossimo turno due big match

I riflettori del quinto turno erano tutti puntati sul primo dei sei derby senesi. Negli altri campi nessuna sorpresa particolare.
 
LA GIORNATA - Castelfiorentino affrontava Don Bosco: c’erano tutte le premesse di un ‘tanti a pochi’, così è stato, senza strafare nelle dimensioni finali (78-61). Cecina doveva vendicare il ko interno con Prato, c’è riuscita imponendosi a Arezzo in una partita dominata per larghi tratti (+17 all’intervallo, +15 alla fine del terzo periodo) ma chiusa soltanto con quattro lunghezze di vantaggio (76-72). Poi il gruppone: di misura Spezia su Quarrata (85-82 all’overtime), netta Agliana su Altopascio (80-60), agile Legnaia su Valdisieve (86-63). Lucca corsara a San Giovanni Valdarno (79-70). Al netto del calendario più o meno proibitivo e di problemi dettati da infortuni vari, Synergy e Don Bosco al momento sembrano le due cenerentole del gruppo.
 
LA CLASSIFICA – Tre coppie di due squadre rispettivamente a cinque, quattro e tre vinte, poi il plotone di sette squadre con un record 2-3, un’altra coppia con un solo successo, il fanalino Don Bosco all’asciutto. Per la particolare conformazione del campionato (la formula: tre al piano di sopra, dalla quarta all’undicesima ai playoff), i due punti nevralgici della graduatoria sono lì, a ridosso della zona podio e nel buglione a cavallo dell’undicesima piazza dove ci sono un po’ tutte quelle che non sono scattate dai blocchi alla Marcel Jacobs.
 
IL PROSSIMO TURNO – Il big match è a Cecina, dove è di scena Castelfiorentino. Sarà la sesta vittoria consecutiva per Nepi e compagni o ci sarà il riaggancio? Sabato, a partire dalle 21,15, lo scopriremo. Altra sfida molto interessante è quella di Ponte Buggianese, tra Altopascio e Prato. Anche qui premesse simili: ci sarà un compattamento della classifica oppure assisteremo al sesto sigillo dei Lanieri? L’appuntamento è domenica alle 18. Delle tre senesi il compito sulla carta più facile, nonostante sia l’unica a giocare in trasferta, è per la Mens Sana che rende visita ad una avversaria (Don Bosco Livorno) ancora a digiuno di successi con uno scarto medio di 23 punti a partita. Virtus in casa con Arezzo, Costone a caccia dei primi due punti interni contro Spezia. Completano il quadro Quarrata – Legnaia, Valdisieve – Synergy e Lucca – Agliana.
 


 
***
 
Leggi anche:







 
 









 
 


 
 











 
 
 
  



Nessun commento:

Posta un commento

gli argomenti

altre senesi (71) Anichini (68) Asciano (34) associazione (61) avversari (138) Bagatta (8) baskin (1) Binella (16) C Gold (43) C Silver (32) Catalani (3) Chiusi (25) città (18) Coldebella (2) Colle (38) Comune (25) consorzio (71) Costone (112) Costone femminile (15) Crespi (8) Cus (1) De Santis (2) Decandia (1) derby (11) Eurolega (2) ex (49) Finetti (1) fip (3) Fortitudo (1) Frullanti (186) giovanili (40) Grandi (39) Griccioli (12) inchiesta (71) infortuni (5) iniziative (5) Legabasket (1) Libero basket (1) Lnp (35) Macchi (31) Maginot (1) maglia (7) Mandriani (17) Marruganti (20) Mecacci (19) media (13) Mens Sana Basket (149) mercato (90) Minucci (28) Monciatti (8) Moretti (3) Nba (3) pagelle (8) palazzetto (8) personaggi (19) Pianigiani (4) Poggibonsi (31) Polisportiva (62) ramagli (19) Ricci (21) riposo (2) Salvadori (134) Serie A (3) Sguerri (22) silver (1) società (85) sponsor (28) statistiche (106) storia (60) sul campo (706) Tafani (11) tecnica (3) tifosi (112) titoli (21) trasferte (22) Virtus (156) Viviani (3)