giovedì 30 maggio 2024

La chiave, i protagonisti, i momenti, le prospettive: Mens Sana, la pagella di fine anno

La Mens Sana ha vinto. A prescindere dall’aver perso la finale col Costone. Essere arrivata a lottare per il campionato fino all’ultimo atto della stagione e aver riacceso la passione della propria gente, ritornata calorosa a seguire le vicende della squadra come non succedeva da troppo tempo, sono i successi più belli e importanti che potevano esserci. Con la prospettiva, allettante, che margini per migliorare ce ne siano ancora, non solo a livello di serie C.


mercoledì 29 maggio 2024

La chiave, i protagonisti, i momenti, le prospettive: Costone, la pagella di fine anno

Chi vince ha sempre ragione, dice il proverbio. E sul campo il Costone ha avuto ragione, perché gli importanti investimenti fatti per allestire la squadra si sono dimostrati vincenti. In coppa ma soprattutto in campionato. Con la società chiamata adesso a tentare di fare un ulteriore salto di qualità nella categoria superiore.

martedì 28 maggio 2024

A tutta D: Iniziare bene ma restare a metà dell'opera. Monteroni, le assenze e la beffa

È crollato anche l’ultimo baluardo senese nel campionato di Divisione regionale 1. Al girone finale si qualifica Certaldo, vincente per 3-2 nella serie di finale del Girone C su Monteroni.
 

domenica 26 maggio 2024

E' già domani

Ha vinto Siena. Non è retorica, anche se è quanto di più retorico si possa dire. Ma allontanandosi di un passo dalla scena per ammirarla meglio, e capirla, ha vinto il fuoco del basket a Siena

Come brucia. 

Come scalda. 

giovedì 23 maggio 2024

Costone-Mens Sana 2-2: cosa ha funzionato e cosa è mancato, il meglio e il peggio dopo gara-4

"Not in my house". L'ultima partita stagionale al PalaSclavo non è stata l'ultima partita della stagione della Mens Sana, né del Costone. Ci sarà gara-5 perché i biancoverdi hanno respinto il primo matchpoint dei gialloverdi, a tratti irriconoscibili, grazie a una prestazione che non è facile dire dove sta tra le migliori dell'anno della squadra di Betti - c'è l'imbarazzo della scelta - ma di certo ha finito per essere il successo più ampio di questi playoff. In un'altra notte dal sapore orgiastico a livello ambientale nel catino del palasport. Questa stagione finirà, ma non oggi: al PalaOrlandi sabato, anticipato di un giorno per evitare la contemporaneità con l'estrazione per il Palio di luglio, l'ultimo capitolo di un'annata che ha tenuto tutti incollati, e che peccato che finisca, stavolta per forza. 
 

lunedì 20 maggio 2024

Costone-Mens Sana 2-1: cosa ha funzionato e cosa è mancato, il meglio e il peggio dopo gara-3

Gara-3 al Costone e adesso i gialloverdi hanno in mano il match-point per vincere il campionato. Manca infatti solo una vittoria per celebrare la promozione in B interregionale della squadra della Piaggia che, nel terzo atto della serie, ha tirato fuori tutto il peso delle proprie individualità ed ha vinto grazie al talento dei singoli. Ma anche grazie ad una difesa che ha concesso solo 11 punti alla Mens Sana nell’ultimo quarto. Però, poter disporre nel roster di giocatori del calibro di Radchenko e Ceccarelli è un lusso che gli altri non hanno. Nel caso specifico, la Mens Sana: che nonostante tutto se l’è giocata ad armi pari, nonostante le percentuali al tiro facciano venire non poche recriminazioni.  

giovedì 16 maggio 2024

Costone-Mens Sana 1-1: cosa ha funzionato e cosa è mancato, il meglio e il peggio dopo gara-2

È di nuovo parità. 1-1 tra Costone e Mens Sana dopo la partita più vibrante ed emozionante che ci potesse essere. Tra cambi di inerzia, sorpassi e controsorpassi, la vittoria è andata alla Mens Sana. Nella volata finale, decisivo è stato il canestro di Marrucci a 3” dalla sirena: un tiro in sospensione che ha regalato il definitivo 74-72 ai biancoverdi. I primi, in tutto l’arco della stagione, a violare il PalaOrlandi. Ed è un successo pesantissimo perché, annullato il vantaggio del fattore campo, la serie si sposta in viale Sclavo.

lunedì 13 maggio 2024

Costone-Mens Sana 1-0: cosa ha funzionato e cosa è mancato, il meglio e il peggio dopo gara-1

Una partita intensa e senza un padrone. Che ha vissuto di momenti diversi e numerosi avvicendamenti d’inerzia. Alla fine l’ha spuntata il Costone perché è una squadra forte e profonda che, proprio per questo, ha avuto il passo migliore nei frangenti finali e decisivi del match. La Mens Sana non ne esce ridimensionata, tutt’altro: la squadra è fisicamente e mentalmente nella serie anche se adesso vede la strada in salita. Perché contro quando la difesa del Costone sale di tono anche il miglior attacco del campionato rischia di fermarsi. Nella sostanza, gara-1 è stata decisa così.

sabato 11 maggio 2024

La finale con la storia intorno: le certezze e le chiavi, Mens Sana e Costone così in campo

Si parte. E senza offesa per i miti fondativi - detto da chi ha il culto della storia, che rimbomba forte su queste pagine a ogni orgoglioso richiamo alle radici -, l'appuntamento di due squadre senesi di fronte in una finale promozione fissa una nuova asticella delle sfide cittadine a un livello che neanche nel glorioso e leggendario 1966-67 si era in effetti toccato: allora non fu uno scontro diretto per salire deciso da una serie playoff. Vista la storia di questi decenni, l'incrocio di oggi tra Mens Sana e Costone, peraltro con rapporti di forza ribaltati rispetto a 57 anni fa, francamente non ha più il senso che aveva allora, cioè un bivio che cambierà la storia del basket locale da qui in avanti. Anche perché c'è anche la Virtus al piano di sopra. 

venerdì 10 maggio 2024

Road to the finals: come ci arriva il Costone. Forza, difesa e autorità, la storia dell'annata

Essere lì dove tutti si aspettavano che potesse essere. Confermare sul campo le grandissime aspettative di inizio stagione, tenendo botta alla pressione che necessariamente c’è su chi “deve” vincere. Il Costone lo ha fatto. Ha fatto tutto questo in stagione lavorando sodo e ottenendo con grande merito, oltre che con estrema autorità, un posto in finale. Con la Coppa Toscana già messa in bacheca a gennaio, è caccia adesso alla sublimazione estrema di una stagione alla grandissima. Per ribadire, ancora una volta, tutto il proprio valore.

giovedì 9 maggio 2024

Road to the finals: come ci arriva la Mens Sana. La storia dell'annata, un crescendo rossiniano

In musica, il cosiddetto crescendo rossiniano, particolarmente usato dall'omonimo compositore, consiste nella ripetizione di alcune battute da parte dell'orchestra, nella quale le sezioni di strumenti entrano gradualmente eseguendo nel contempo un crescendo dinamico. In senso figurato questo termine viene utilizzato per descrivere una progressione sempre più forte, rapida e insistita. Nel nostro caso, si presta benissimo per parlare della stagione della Mens Sana.

martedì 7 maggio 2024

A tutta D: Asciano e Valdelsa salutano a gara-3. Resta Monteroni: finale con Certaldo

Sarà dunque Monteroni – Certaldo la finale del girone C del campionato di Divisione regionale 1, l’ex serie D. Testa di serie #3 contro testa di serie #5, mentre nel gruppo A sarà #2 contro #5 (Rosignano – Grosseto) e nel B #1 contro #3 (Cus Firenze – Pescia).
 

lunedì 6 maggio 2024

Virtus, finisce qui: con Pavia lo specchio dell'annata. Si riparte dal nuovo allenatore

La stagione della Virtus è terminata a Pavia. Decisiva la sconfitta in gara-3, terminata 86-73 per i lombardi, che ha chiuso i giochi e la serie. Un epilogo da accettare e su cui riflettere, al pari della stagione appena conclusa, per capire cosa è andato e da chi ripartire, così come individuare ciò che va cambiato per ripartire il prossimo anno.

domenica 5 maggio 2024

Playoff Time! Mens Sana, di più non si può chiedere. Questa finale è un premio per Siena

Non poteva che finire così. La serie più equilibrata che ci potesse essere decisa di un punto al termine di gara-5. Alla fine l’ha spuntata la Mens Sana. Perché aveva qualcosa in più dal punto di vista dell’energia che ha fatto sì che vincesse la partita più intensa dell’anno. Dunque, sarà nuovamente derby con il Costone nella finale playoff. Come ha detto anche coach Betti a fine partita: di più non si può chiedere.

venerdì 3 maggio 2024

Reazione Virtus: leggerezza, consapevolezza e voglia di sorprendere per l'ultimo atto a Pavia

Alla fine la reazione, di orgoglio, carattere e attributi, c’è stata. La Virtus impatta la serie con Pavia e si regala la chance di lottare per la semifinale playoff nella bella da giocarsi in Lombardia. Ma questa volta con una consapevolezza e un’inerzia del tutto rinnovate.

giovedì 2 maggio 2024

Playoff Time! La difesa, gli errori, la lucidità e la stanchezza: tutto apparecchiato, è la bella

Le due partite di San Vincenzo hanno fatto tornare la parità: 2-2 e tutto da rifare per la Mens Sana nella bella che si gioca al PalaEstra (palla a due sabato 4 maggio, ore 21.15). La serie torna a Siena in un clima acceso e reso incandescente dalle scorie di una gara-4 decisamente brutta. Dove a dominare è stata soprattutto la stanchezza, fisica e mentale.

mercoledì 1 maggio 2024

Mens Sana, sarà gara-5 in un clima rovente. La Virtus va alla "bella": risultati e tabellini

Sarà gara-5 a decidere il nome della finalista che andrà a sfidare il Costone per la promozione. Se il ritorno della serie a Siena era una possibilità concreta visto il valore di San Vincenzo, gara-4 ha caricato la serie di contenuti ulteriori. Il miglior approccio della Mens Sana rispetto alle tre gare precedenti non è servito quando i nervi sono saltati nel secondo tempo per le evidenti difficoltà di gestione arbitrale, fino a deflagrare nelle polemiche per gli atteggiamenti dell'ex Camillo Bianchi. 
  

gli argomenti

altre senesi (76) Anichini (69) Asciano (34) associazione (63) avversari (138) Awards (1) Bagatta (8) baskin (1) Binella (16) C Gold (79) C Silver (32) Catalani (3) Chiusi (25) città (19) Coldebella (2) Colle (38) Comune (26) consorzio (71) Costone (260) Costone femminile (15) Crespi (8) Cus (1) De Santis (2) Decandia (1) derby (24) Eurolega (2) ex (49) Finetti (1) fip (4) Fortitudo (1) Frati (1) Frullanti (292) giovanili (41) Grandi (46) Griccioli (12) inchiesta (71) infortuni (5) iniziative (5) Legabasket (1) Libero basket (1) Lnp (35) Macchi (31) Maginot (1) maglia (7) Mandriani (17) Marruganti (20) Mecacci (19) media (13) Mens Sana Basket (153) mercato (93) Minucci (28) Monciatti (16) Moretti (3) Nba (3) pagelle (8) palazzetto (9) Palio a Canestro (1) personaggi (19) Pianigiani (4) Poggibonsi (31) Polisportiva (63) ramagli (19) Ricci (21) riposo (2) Salvadori (183) Serie A (3) Serie D (26) Sguerri (22) silver (1) società (88) sponsor (30) statistiche (107) storia (71) sul campo (858) Tafani (11) tecnica (3) tifosi (112) titoli (21) trasferte (22) Virtus (298) Viviani (3)