martedì 14 marzo 2023

FOCUS Zona e rotazioni, cosa ha funzionato e cosa no: Mens Sana-Virtus, cosa lascia il Derby

Un gran bel derby per la cornice e per lo spettacolo in campo. Per una sera, si è rivista una serata di “Basket” con la B maiuscola, a prescindere dalla categoria.
  
Ha vinto la squadra più “debole” sulla carta, ma la più lucida e determinata. 
Ha perso la favorita, pur avendo ben due vantaggi in doppia cifra nell’arco della gara. Chiaramente ha giocato la sua importanza il fattore campo, così come era successo all’andata. Ma vediamo nel dettaglio le chiavi tecniche della partita. 
 
*
  
Mens Sana cosa ha funzionato: la zona 3-2 ed i rimbalzi. 
 
Il primo dato è statistico, la Mens Sana ha vinto la sfida sotto i tabelloni (43-37) con i 12 rimbalzi offensivi (contro 3 virtussini) che sono stati un fattore determinante per non soccombere e per rimontare nel finale. Merito della garra dei biancoverdi, ma anche e soprattutto di una difesa a zona, giocata con disciplina e con pochissimi errori, che ha saputo imbrigliare l’attacco avversario, cambiando ritmi e spazi. 
 
In attacco spicca la lucidità con cui hanno giocato i ragazzi di Binella, a partire da Tognazzi, capace di segnare senza forzare, e Menconi finalmente perfetto nel finale di gara.
 
Da segnalare che la Mens Sana non ha faticato ad adattarsi a giocare senza i centimetri di Buca e Lazzeri, giocando con quintetti più usuali in queste categorie. E anche questa è una nota di merito. 
 
*
   
Virtus cosa ha funzionato: l’impatto iniziale ed i punti dei “lunghi”
 
Il primo quarto faceva presagire una goleada, con le triple di Paunovic a scardinare la zona, e Bartoletti come al solito padrone del ruolo di play. 
Per tutta la partita in attacco gli interni hanno dialogato benissimo, tanto che su 72 punti, ben 50 arrivano dai quattro “interni”. 
 
 
Cosa non ha funzionato: la rotazione a 11 elementi ed il Black out finale 
 
In partite così importanti e cariche di “pathos” è rarissimo vedere una rotazione così ampia. Un minutaggio ampiamente distribuito porta vantaggi in termini di energie, ma la Virtus questo vantaggio non l’ha sfruttato, né con la pressione difensiva degli esterni, né con i lunghi che anzi hanno subito a rimbalzo.
 
L’impressione dalla tribuna è che una volta preso vantaggio, la Virtus con i tanti cambi abbia perso la presa sulla partita, permettendo agli avversari di restare in scia, e di crederci sempre. 
 
Infine gli ultimi minuti: ogni certezza è andata in fumo con le 3 palle perse di quelli che erano fin lì i migliori, come Olleia e Bartoletti. Male l’attacco alla zona, ed in generale la chiarezza delle responsabilità che in altre sfide la Virtus aveva avuto. 
 
*

Cosa lascia il derby: un gran bel ricordo a tutto il popolo biancoverde, una vittoria che vale più dei due punti e che sarà ricordata a lungo. Per la cornice, l’avversario e la rimonta. Due punti chiave nella corsa  a conquistare la post season, e a dare ancora più spinta al progetto mensanino. Per la Virtus una sconfitta che cambia poco la classifica, ma lancia qualche allarme, in vista delle sfide decisive dei prossimi turni. 
  
Andrea Monciatti

  

 


***
  
Leggi anche:


  




   
























  




 

 

 
 






 























 
 









 
 


 
  
  

  

 

 

Nessun commento:

Posta un commento

gli argomenti

altre senesi (75) Anichini (69) Asciano (34) associazione (62) avversari (138) Awards (1) Bagatta (8) baskin (1) Binella (16) C Gold (79) C Silver (32) Catalani (3) Chiusi (25) città (19) Coldebella (2) Colle (38) Comune (26) consorzio (71) Costone (228) Costone femminile (15) Crespi (8) Cus (1) De Santis (2) Decandia (1) derby (22) Eurolega (2) ex (49) Finetti (1) fip (4) Fortitudo (1) Frati (1) Frullanti (261) giovanili (41) Grandi (46) Griccioli (12) inchiesta (71) infortuni (5) iniziative (5) Legabasket (1) Libero basket (1) Lnp (35) Macchi (31) Maginot (1) maglia (7) Mandriani (17) Marruganti (20) Mecacci (19) media (13) Mens Sana Basket (150) mercato (93) Minucci (28) Monciatti (16) Moretti (3) Nba (3) pagelle (8) palazzetto (9) personaggi (19) Pianigiani (4) Poggibonsi (31) Polisportiva (63) ramagli (19) Ricci (21) riposo (2) Salvadori (175) Serie A (3) Serie D (17) Sguerri (22) silver (1) società (87) sponsor (29) statistiche (107) storia (69) sul campo (823) Tafani (11) tecnica (3) tifosi (112) titoli (21) trasferte (22) Virtus (276) Viviani (3)