lunedì 13 febbraio 2023

Basket City: Difesa e reazione, impresa Costone con vista playoff. Virtus, il peso del ko

Risultati clamorosi, in parte inaspettati ma emblematici per confermare un livello di competitività generale che si sta alzando giornata dopo giornata. Il passo falso della Virtus ad Agliana, l’impresa del Costone a Castelfiorentino (ma non solo) sono un vero e proprio elettro-shock per il campionato. Anche per la Mens Sana, rimasta ferma a causa degli eventi tellurici che hanno colpito la città.


QUI VIRTUS

Il ko della Virtus ad Agliana è la nota dolente di giornata. Una sconfitta per certi versi molto simile a quella subita dalla squadra di coach Franceschini a Castelfiorentino e non solo perché entrambe le partite sono state decise all’overtime. Si tratta infatti di due partite in cui la Virtus è stata avanti con un apparente controllo sul match, salvo poi perdersi in black-out che hanno permesso prima il rientro e poi il sorpasso agli avversari. 

Poi si sa, quando le partite si trascinano al supplementare può succedere di tutto. In tal senso la Virtus ha forse pagato nell’extratime un debito importante in termini di energie e lucidità. Forse anche sorpresa dall’ottima serata della individualità aglianesi, Nieri e Tommei su tutti.

In ogni modo, ne è venuta fuori una sconfitta piuttosto pesante per la classifica. Prato ha battuto Cecina e la vetta della classifica adesso è occupata dal trio Prato-Cecina-Castelfiorentino, tutte distanti 4 punti. Buon per Olleia e compagni che anche Legnaia ha fermato Spezia, lasciando al team rossoblù un quarto posto in solitaria a +2 dalle più immediate e sopracitate inseguitrici. In ogni modo, margine per recuperare c’è. E l’occasione per farlo arriva subito: sabato, alle 21, al PalaPerucatti c'è Prato


QUI COSTONE 

Quella del Costone è l’impresa di giornata. Un risultato che soprattutto fa fare un deciso passo in avanti ai gialloverdi nella lotta per accedere ai playoff, oltre che un favore indiretto alla Virtus che non ha visto allontanarsi (in termini di punti) il primo posto della graduatoria. Ma al di là di questo aspetto, quella del Costone la più bella risposta al passo falso interno contro Arezzo dello scorso turno. 

Insomma, se coach Ricci andava alla ricerca di una reazione, l’ha trovata in maniera convinta e convincente. In termini di individualità spiccano le prestazioni di Ondo Mengue (20 punti), Banchi (14), Terrosi (10) e Luigi Bruttini (9). Ma la verità è che il Costone ha vinto il match in difesa: nessuno aveva mai costretto Castello a soli 68 punti tra le mura amiche ed è soprattutto dalla fase di non possesso che è arrivato l’acuto costoniano.

Un risultato che in classifica dà una spinta importante al Costone, oggi a pari punti con Altopascio e Valdisieve e avanti di due lunghezze rispetto a Mens Sana (che ha una partita in meno) e Lucca (reduce da un roboante 103-63 su Valdisieve). Ma il successo del Costone rappresenta soprattutto una decisa iniezione di fiducia in vista del primo derby del girone di ritorno, quello del PalaOrlandi contro la Mens Sana. Che poi è anche uno scontro diretto in ottica playoff. 

  

QUI MENS SANA

La partita con Quarrata, rinviata a causa delle scosse di terremoto della settiamana scorsa, viene recuperata mercoledì 1° marzo alle 20.45. Nella giornata di oggi (lunedì 13 febbraio) la squadra effettua una doppia seduta per cercare di recuperare e di rimettersi subito in moto dopo lo stop forzato a causa del sisma. La Mens Sana riparte da qui, dal lavoro e dalla concentrazione che necessariamente dovrà mettere in palestra in una settimana nevralgica dal punto di vista delle energie, fisiche e nervose. C’è un derby molto importante da giocare, non solo per il campanile ma anche (e soprattutto) per ciò che può significare per la classifica e la stagione di entrambe le contendenti. 

Andrea Frullanti

























  




 

 

 
 






 























 
 









 
 


 
 
 
  
  

  

 

 

 

Nessun commento:

Posta un commento

gli argomenti

altre senesi (75) Anichini (69) Asciano (34) associazione (63) avversari (138) Awards (1) Bagatta (8) baskin (1) Binella (16) C Gold (79) C Silver (32) Catalani (3) Chiusi (25) città (19) Coldebella (2) Colle (38) Comune (26) consorzio (71) Costone (260) Costone femminile (15) Crespi (8) Cus (1) De Santis (2) Decandia (1) derby (24) Eurolega (2) ex (49) Finetti (1) fip (4) Fortitudo (1) Frati (1) Frullanti (292) giovanili (41) Grandi (46) Griccioli (12) inchiesta (71) infortuni (5) iniziative (5) Legabasket (1) Libero basket (1) Lnp (35) Macchi (31) Maginot (1) maglia (7) Mandriani (17) Marruganti (20) Mecacci (19) media (13) Mens Sana Basket (151) mercato (93) Minucci (28) Monciatti (16) Moretti (3) Nba (3) pagelle (8) palazzetto (9) personaggi (19) Pianigiani (4) Poggibonsi (31) Polisportiva (63) ramagli (19) Ricci (21) riposo (2) Salvadori (183) Serie A (3) Serie D (26) Sguerri (22) silver (1) società (88) sponsor (30) statistiche (107) storia (69) sul campo (858) Tafani (11) tecnica (3) tifosi (112) titoli (21) trasferte (22) Virtus (297) Viviani (3)