martedì 13 febbraio 2024

Virtus, spareggio per il primato: gli scenari a 40' dalla fine, la classifica della seconda fase

E così siamo arrivati all’ultima giornata di prima fase. Un percorso lungo e mai banale. Come dimostra la vittoria della Virtus su Quarrata, sicura ma divenuta rocambolescamente incerta a pochi secondi dal termine. In ogni modo, i rossoblù hanno portato a casa due punti che significano tantissimo: vogliono dire andare a Cecina per giocarsi il primo posto in un vero e proprio spareggio. In attesa poi delle news che arriveranno dagli altri campi, Lucca su tutti. 

Il brivido finale della partita per larghi tratti dominata su Quarrata deve risuonare come la sveglia presto del lunedì mattina. Ci spieghiamo meglio: dopo essere stata per quasi tutta la durata dell’incontro in doppia cifra di vantaggio, trascinata da un super Giulio Bartoletti (19 punti per lui), la squadra di coach Maurizio Lasi si è fatta rimontare fino al -1 negli ultimi 3 minuti di partita, dovendo ricorrere ad un colpo di reni finale per far sua la partita.

Ed era un incontro assolutamente importante nell’economia stagionale virtussina. In primo luogo perché ha estromesso Quarrata dalla lotta per il play-in Gold. Ma, ancora più importante, perché ha permesso a Olleia e soci di mantenere la testa della classifica, a +2 da Cecina, prossimo avversario dei rossoblù nell’ultimo atto di stagione regolare.

Quella in terra cecinese sarà una finale per il primato, con punti che valgono doppio in ottica seconda fase. Visto che anche Cecina è certa di partecipare al play-in Gold. Ma è una partita che vale ancora di più se si guarda a quello che successe nel match di andata, quando Cecina si impose per 97-78 al PalaCorsoni: è stato quello forse l’unico vero scivolone stagionale della Virtus che da lì in poi si è ricompattata, recuperando il gap in classifica e addirittura superando Cecina anche grazie ad una maggior continuità di rendimento per tutto il girone di ritorno.

Certo, c’è stata anche la sconfitta con Lucca poi. Ed anche quello sarà un fattore in play-in Gold. A prescindere da quello che succederà tra Lucca e San Miniato, altro spareggio dell’ultima giornata, dove chi vince accede alla seconda fase come quarta forza del campionato.

Per quanto riguarda la Virtus, avendo perso in un’occasione con entrambe (con San Miniato alla prima giornata di andata, con Lucca alla sesta di ritorno), il bottino con cui si parte in play-in Gold è attualmente di 4 punti, frutto di 2 vittorie e 3 sconfitte. E qui arriva il match di Cecina, decisivo come pochi altri per stabilire se il team rossoblù partirà con 6 o 4 punti. Insomma, è il match della verità per questa Virtus.

Ma attenzione anche agli incroci con Lucca-San Miniato, altro incontro chiave per stabilire la griglia di partenza della play-in Gold. Di seguito un prospetto di sintesi di quanto significa questo match, una sorta di mini-guida al play-in Gold:

 

PUNTI AL VIA DELLA PLAY-IN GOLD SE ARRIVA QUARTA LUCCA 

Empoli 8
Cecina 6*
Virtus 4*
Lucca 4

 

PUNTI AL VIA DELLA PLAY-IN GOLD SE ARRIVA QUARTA SAN MINIATO

Empoli 8
Cecina 8*
Virtus 4*
San Miniato 2

*= aggiungere 2 punti alla vincente di Cecina-Virtus


***


Dall'altro girone

Partite decisive e arrivi in volata anche nel girone A, quello che da cui arriveranno le avversarie della Virtus nel play-in Gold. Al momento, i rossoblù sono sicuri di incrociare Robur Saronno, Pavia e Casale Monferrato. La quarta sarà una tra Gallarate e Gazzada divise attualmente da 2 punti in classifica e protagoniste di un vero e proprio spareggio qualificazione sabato 17 febbraio alle ore 21. Questa la graduatoria alla vigilia degli ultimi 40 minuti.

  • Robur Saronno 36 punti
  • Pavia 32 punti
  • Casale Monferrato 28 punti
  • Gallarate 26 punti
  • Gazzada e Derthona Basketball Lab 24 punti

Gallarate deve difendersi solo dagli assalti del Basket 7 Laghi Gazzada visto che, anche in caso di arrivo a 3 a quota 26, Derthona BL sarebbe estromessa in virtù del doppio confronto sfavorevole con Gazzada (+16 la differenza canestri in favore dei lombardi). Nota di colore: la classifica avulsa vedrebbe un ulteriore pari merito tra Gazzada e Derthona, visto che Gallarate fino a oggi ha perso tutti gli scontri diretti con le altre 2.

Quello che più conta però è vedere i punti aggregati che le migliori 4 si porteranno nella seconda fase. Di seguito la nuova mini-guida al play-in Gold, questa volta relativa al girone A:

 

PUNTI AL VIA DELLA PLAY-IN GOLD SE ARRIVA QUARTA GALLARATE

Robur Saronno 8
Pavia 6
Casale Monferrato 6
Gallarate 4

 

PUNTI AL VIA DELLA PLAY-IN GOLD SE ARRIVA QUARTA GAZZADA

Robur Saronno 8
Pavia 8
Casale Monferrato 6
Basket 7 Laghi Gazzada 2

 

***


SERIE B INTERREGIONALE - GIRONE B

 
Virtus-Quarrata 83-79
(24-15, 47-32; 63-50)
Virtus:
 Berardi, Bolis 3, Bartoletti 19, Dal Maso 6, Bruttini ne, Aminti ne, Laffitte 4, Olleia 11, Costantini 3, Calvellini 13, Diminic 15, Lombardo 9. All. Lasi
Quarrata:
 Marini 6, Mustiatsa 7, Balducci 18, Molteni 15, Falaschi, Calugi, Regoli 10, Frati ne, Antonini 6, Agnoloni ne, Tiberti 17. All. Tonfoni


21° TURNO - LE ALTRE PARTITE
Serravalle-Lucca 67-70
Castelfiorentino-Legnaia 74-70
Spezia-Sestri 80-75
Arezzo-Empoli 66-52
San Miniato-Cecina 69-78

 

LA CLASSIFICA
Virtus 32; Cecina 30; Empoli 28; Lucca, San Miniato 26; Quarrata 24; Spezia 22; Legnaia, Arezzo 18; Serravalle 12; Castelfiorentino 10; Sestri 6. 

 

PROSSIMO TURNO
(tutte le partite domenica alle 18)

Lucca-San Miniato
Sestri-Castelfiorentino
Cecina-Virtus
Quarrata-Spezia
Empoli-Serravalle
Legnaia-Arezzo

 

Andrea Frullanti

 

***

Leggi anche:

 

 




 

 
 

 
 

 

 
 
 





























 


  







  



   
 



 


Nessun commento:

Posta un commento

gli argomenti

altre senesi (76) Anichini (69) Asciano (34) associazione (63) avversari (138) Awards (1) Bagatta (8) baskin (1) Binella (16) C Gold (79) C Silver (32) Catalani (3) Chiusi (25) città (19) Coldebella (2) Colle (38) Comune (26) consorzio (71) Costone (260) Costone femminile (15) Crespi (8) Cus (1) De Santis (2) Decandia (1) derby (24) Eurolega (2) ex (49) Finetti (1) fip (4) Fortitudo (1) Frati (1) Frullanti (292) giovanili (41) Grandi (46) Griccioli (12) inchiesta (71) infortuni (5) iniziative (5) Legabasket (1) Libero basket (1) Lnp (35) Macchi (31) Maginot (1) maglia (7) Mandriani (17) Marruganti (20) Mecacci (19) media (13) Mens Sana Basket (153) mercato (93) Minucci (28) Monciatti (16) Moretti (3) Nba (3) pagelle (8) palazzetto (9) Palio a Canestro (1) personaggi (19) Pianigiani (4) Poggibonsi (31) Polisportiva (63) ramagli (19) Ricci (21) riposo (2) Salvadori (183) Serie A (3) Serie D (26) Sguerri (22) silver (1) società (88) sponsor (30) statistiche (107) storia (71) sul campo (858) Tafani (11) tecnica (3) tifosi (112) titoli (21) trasferte (22) Virtus (298) Viviani (3)