domenica 11 febbraio 2024

Otto di fila e un vantaggio importante: la Mens Sana arriva con ambizione alla poule promozione

Vincere per allungare ulteriormente la striscia di risultati utili consecutivi e per non far calare l’intensità e l’attenzione in vista dell’imminente seconda fase di stagione. La Mens Sana che a Ponte Buggianese contro Monsummano infila l’ottava vittoria di fila è una squadra che sta lavorando per farsi trovare pronta anche all’appuntamento con la poule promozione. Pensando solo a se stessa, perché è così che fanno le squadre con ambizione (e questa Mens Sana ne ha). A prescindere dagli avversari che si trova e si troverà di fronte.

 

LA CHIAVE

Senza Tognazzi, tenuto precauzionalmente a riposo a causa di un risentimento muscolare, con Cucini recuperato last minute, con Brambilla ancora out e con Puccioni che piano piano sta cercando di trovare la miglior condizione, il match in terra pistoiese ha fatto vedere una Mens Sana decisamente mentalizzata e pronta, nonostante l’incontro fosse nella sostanza poco più che un allenamento. La concentrazione e l’attenzione fatta vedere dai biancoverdi rappresentano però doti importanti che hanno permesso di controllare la partita e imporre il proprio ritmo. Senza avere la brillantezza dei giorni migliori, ma ci può stare se si guardano le defezioni che ha dovuto fronteggiare coach Betti.

Ciò nonostante è arrivata una vittoria. L’ottava di fila. Un messaggio chiaro per tutte le avversarie, specie per quelle - oramai già certe - che arriveranno dal girone A: Costone, San Vincenzo, Prato e Sansepolcro avranno a che fare con una squadra quadrata che è cresciuta ed è maturata durante il corso di stagione e che adesso è pronta ad affrontare anche avversari più forti e quotati. Il primato in classifica e il potenziale miglior record di punteggio delle prima fase, che sarà certo in caso di vittoria con il Don Bosco all’ultima giornata, giustificano tali ambizioni.

 

IL PROTAGONISTA

Come spesso gli accade quando c’è da andare più di sciabola che di fioretto, è stato Alessio Sabia il top scorer di giornata con ben 20 punti messi a referto. Un elemento che fa dell’umiltà e dell’etica del lavoro il suo credo. Un giocatore soprattutto che c’è sempre quando c’è da lottare e quando c’è da sporcarsi gomiti e ginocchia contro avversari che cercano di bloccare la Mens Sana con la propria fisicità. Al di là del crescente livello tecnico delle avversarie di seconda fase, essere pronti a questo tipo di lotta sarà molto importante anche in ottica poule promozione. 

Per la cronaca in doppia cifra è arrivato il solito Prosek con 10 punti, ma a quota 9 troviamo Pannini, Marrucci, Giorgi e Puccioni: segno comunque di una buonissima distribuzione da parte della squadra di coach Betti.

 

L’IMMAGINE

Il dado è tratto: sarà 5-1 il record con la Mens Sana partirà nella seconda fase. La vittoria della Fides Livorno su Pontedera mette definitivamente al sicuro Sancat dai vari tentativi di assalto finale che, teoricamente, potevano arrivare ancora dal gruppo delle inseguitrici alle spalle di Agliana, che ha conquistato la qualificazione alla poule promozione. Anche nel gruppo B i giochi sono fatti: Mens Sana, Sancat, Pino e appunto Agliana sono le migliori 4.

La Mens Sana avrà dunque 10 punti in totale. Numeri che pongono Pannini e soci in pole position nella poule promozione. In prima fila, al loro fianco, il Costone con 8. Vedremo poi in base ai risultati dell’ultimo turno come si collocheranno le altre. Ciò che è sicuro è che le senesi partono davanti a tutte e che, più nello specifico, la Mens Sana si è costruita un vantaggio importante, da difendere e da legittimare con ambizione.

Perché se la squadra di coach Betti è passata dall’avere come obiettivo stagionale la salvezza a quello di qualificarsi per la poule promozione, adesso con il primato in classifica e il miglior ranking di partenza della seconda fase, è giusto e legittimo continuare ad alzare l’asticella, sognando, sussurrandolo ma strizzando decisamente l’occhio a un piazzamento playoff. Del resto la squadra fin qui non si è mai posta limiti. Perché porseli adesso? Anche sul fronte del mercato: perché se Brambilla dovrà stare ancora fuori, aggiungere un elemento di qualità per allungare le rotazioni potrebbe rappresentare quel quid in più per legittimare le proprie rinnovate ambizioni.

 

***

 

Monsummano-Mens Sana  67-79
(24-28, 34-50; 51-61)
Monsummano:
 Danesi 12, Cantre 6, Meacci 10, Calderaro, Vettori, Lepori 9, Giusti 4, De Lillo, Tommei, Cellerini 4, Santi 6, Manetti 16.
Mens Sana:
 Pannini 9, Iozzi 4, Giorgi 9, Marrucci 9, Perinti 3, Puccioni 9, Sabia 20, Cucini 6, Savelli, Prosek 10, Corsini, Tognazzi.  All. Betti 

 

21° TURNO - LE ALTRE PARTITE
Fides-Pontedera 83-69
Don Bosco-Carrara 58-49
Sancat-Pisa 61-52
Synergy-Agliana 54-63

     

LA CLASSIFICA
Mens Sana 32; Sancat 26; Pino, Agliana 24; Pontedera* 22; Fides, Don Bosco 20; Monsummano 14; Pisa, Carrara 10; Synergy 8. (*= riposo da fare)   
 

PROSSIMO TURNO
(tutte le partite domenica ore 18)
Mens Sana-Don Bosco 
Pino-Monsummano 
Pisa-Synergy 
Carrara-Sancat 
Agliana-Fides 

 

Andrea Frullanti

***

Leggi anche:

 




 

 
 

 
 

 

 
 
 





























 


  







  



   
 



 


Nessun commento:

Posta un commento

gli argomenti

altre senesi (75) Anichini (69) Asciano (34) associazione (62) avversari (138) Awards (1) Bagatta (8) baskin (1) Binella (16) C Gold (79) C Silver (32) Catalani (3) Chiusi (25) città (19) Coldebella (2) Colle (38) Comune (26) consorzio (71) Costone (228) Costone femminile (15) Crespi (8) Cus (1) De Santis (2) Decandia (1) derby (22) Eurolega (2) ex (49) Finetti (1) fip (4) Fortitudo (1) Frati (1) Frullanti (261) giovanili (41) Grandi (46) Griccioli (12) inchiesta (71) infortuni (5) iniziative (5) Legabasket (1) Libero basket (1) Lnp (35) Macchi (31) Maginot (1) maglia (7) Mandriani (17) Marruganti (20) Mecacci (19) media (13) Mens Sana Basket (150) mercato (93) Minucci (28) Monciatti (16) Moretti (3) Nba (3) pagelle (8) palazzetto (9) personaggi (19) Pianigiani (4) Poggibonsi (31) Polisportiva (63) ramagli (19) Ricci (21) riposo (2) Salvadori (176) Serie A (3) Serie D (18) Sguerri (22) silver (1) società (87) sponsor (29) statistiche (107) storia (69) sul campo (823) Tafani (11) tecnica (3) tifosi (112) titoli (21) trasferte (22) Virtus (277) Viviani (3)