venerdì 2 febbraio 2024

Così in campo: Mens Sana che notte col Pino. Costone, Prato è una finale. Testacoda Virtus

E' forse la giornata più significativa di tutta la prima fase della Serie C. Nella sera in cui a riempire il palasport ci sarà anche il ritorno di Marco Crespi, la Mens Sana capolista vive contro il Pino una notte che vale per oggi e anche per domani. Con un occhio, all'indomani, sulla sfida prima contro seconda anche nell'altro girone, Costone-Prato, in cui si incrociano le squadre più quotate del campionato. In Serie B Interregionale la Virtus difende il primato sul campo di Sestri.

 
QUI MENS SANA 
  
Il ritorno del volto più riconoscibile dell'ultima stagione della Mens Sana Basket - non un appuntamento fine a sé stesso, ma auspicabilmente inizio di un filone che permetterà di riabbracciare e rivedere a Siena amici con cui si sono vissuti momenti importanti della storia biancoverde - è un evento che da solo cambia il senso di una serata. Di cui però resta centrale il senso tecnico, nella dimensione che si sta ritagliando questa nuova incarnazione della Mens Sana. La squadra di Betti, che è in testa, sfida la prima delle inseguitrici, il Pino Firenze. All'andata i biancoverdi giocarono una delle migliori partite stagionali, mattone fondamentale nella costruzione della stagione che è stata, vincendo 106-98 con sei uomini in doppia cifra (Tognazzi 24, Prosek 18, Marrucci e Pannini 16, Cucini e Puccioni 11). La Mens Sana arrivò a Firenze a -6 e oggi è a +4, e il 5-5 del Pino nelle ultime dieci partite dice che è una squadra di grandi alti ma anche di bassi (ha perso gli ultimi test più seri, a Pontedera e in casa con Agliana), come ogni gruppo a forte matrice giovanile, col lungo Castelli a fare da chioccia al talento degli esterni Forzieri, Landi e soprattutto Corradossi. Una delle migliori difese del girone per mettere alla prova il miglior attacco, quello mensanino. Tra due squadre entrambe già qualificate alla seconda fase, chi vince si prende due punti che varranno anche nella poule promozione. Palla a due sabato alle 20.30 al PalaSclavo.
      
LA CLASSIFICA DEL GIRONE B
Mens Sana* 28; Pino*, Sancat* 24; Agliana*, Pontedera 20; Fides 18; Don Bosco* 16; Monsummano* 12; Pisa*, Carrara* 10; Synergy 8. (*= una partita in meno)   
 
LE ALTRE PARTITE DEL 20° TURNO
Pontedera-Synergy 
Pisa-Don Bosco
Carrara-Monsummano
Agliana-Sancat

 
  
***

QUI COSTONE 
 
Andato a vuoto l'inizio del gran trittico di fine prima fase, a San Vincenzo, senza Radchenko, seconda chiamata per la squadra di Maurizio Tozzi. Che profuma non di playoff, ma di finale promozione. Di fronte quella Pallacanestro Prato che, reduce da un netto +18 su Montevarchi, già ambiziosissima in estate non meno dei gialloverdi, con investimenti notevoli, ha perfino rilanciato adesso aggiungendo Forti a un mazzo già forte dell'ex Mens Sana Casella (reduce dal massimo stagionale di 29 punti), dei lunghi Magni, Artioli e Salvadori, del play Berni e non solo. All'andata, con una prova di forza da cinque uomini (e mezzo) in doppia cifra, il Costone seppe andare a vincere a Prato scappando nel quarto periodo (72-86), ma era anche oggettivamente un momento complicato per la squadra di Pinelli, che nel periodo dell'alluvione perse quattro partite su cinque, e tre di fila. Oggi è in tuttaltro smalto, ancora imbattuta nel ritorno, a sette vittorie di fila: se la classifica ripartisse da zero a zero oggi, sarebbe forse Prato a essere favorita. Onore al cammino del Costone fin qui, ma anche un peso ancora maggiore per questo scontro diretto: perché ci si gioca una percentuale notevole del primo posto e perché, a proposito di classifiche che ripartono nella seconda fase, questi sono due punti che peseranno anche nella poule promozione. Dire che valgono doppio stavolta non è retorica, ma matematica. Una motivazione per andare oltre le assenze (Radchenko ancora) e acciacchi (Banchi, Ondo Mengue, Terrosi): palla a due domenica alle 18 al PalaOrlandi.
  
LA CLASSIFICA DEL GIRONE A
Costone 30; San Vincenzo*, Pall.Prato* 26; Sansepolcro*, Montevarchi 18; US Livorno*, Bottegone* 16; Valdisieve*, Union Prato* 14; Altopascio 10; Fucecchio 2*. (*= una partita in meno)
 
LE ALTRE PARTITE DEL 20° TURNO
US Livorno-Altopascio 
Sansepolcro-Fucecchio
Bottegone-Valdisieve
Union Prato-San Vincenzo
  
  
***
 
QUI VIRTUS

Con una competizione così serrata, non esistono partite che si possano sbagliare. Ma questo weekend offre alla squadra di Maurizio Lasi un turno da sfruttare, sul campo di Sestri ultima in classifica. Perché l'inseguitrice Cecina invece va sul campo di quella Quarrata che è forse la squadra più in forma del girone, reduce da sette vittorie in otto partite. E perché l'altra inseguitrice Empoli di contro facilmente muoverà la classifica in un altro testacoda con Castelfiorentino. Oltre i numeri, non si può trascurare però che Sestri sia fresca dell'impresa proprio a Cecina, dove è appena andata a vincere di 20, primo successo del ritorno dopo sette sconfitte di fila: il monito migliore per la Virtus, sulla pelle degli altri. La guardia-ala Bassi ha rinforzato da qualche settimana una squadra costruita sui canestri di Daunys, su cui si regge l'attacco più asfittico del girone, e sulla fisicità di Lo e Anaekwe. I rossoblù sono appena ripartiti con Legnaia dopo il doppio stop Lucca-Empoli, attesi negli ultimi due turni dai big match con Quarrata in casa e infine a Cecina. Palla a due domenica alle 18 a Sestri. 

LA CLASSIFICA
Virtus 28; Empoli, Cecina 26; Quarrata, San Miniato 24; Lucca 22; Legnaia, Spezia 18; Arezzo 16; Serravalle 12; Castelfiorentino 8; Sestri 6.

LE ALTRE PARTITE DEL 20° TURNO 
Empoli-Castelfiorentino
Quarrata-Cecina
Legnaia-Spezia
Lucca-Arezzo
San Miniato-Serravalle


***

Leggi anche:






 



































 


  







  



   
 



 



Nessun commento:

Posta un commento

gli argomenti

altre senesi (76) Anichini (69) Asciano (34) associazione (63) avversari (138) Awards (1) Bagatta (8) baskin (1) Binella (16) C Gold (79) C Silver (32) Catalani (3) Chiusi (25) città (19) Coldebella (2) Colle (38) Comune (26) consorzio (71) Costone (260) Costone femminile (15) Crespi (8) Cus (1) De Santis (2) Decandia (1) derby (24) Eurolega (2) ex (49) Finetti (1) fip (4) Fortitudo (1) Frati (1) Frullanti (292) giovanili (41) Grandi (46) Griccioli (12) inchiesta (71) infortuni (5) iniziative (5) Legabasket (1) Libero basket (1) Lnp (35) Macchi (31) Maginot (1) maglia (7) Mandriani (17) Marruganti (20) Mecacci (19) media (13) Mens Sana Basket (153) mercato (93) Minucci (28) Monciatti (16) Moretti (3) Nba (3) pagelle (8) palazzetto (9) Palio a Canestro (1) personaggi (19) Pianigiani (4) Poggibonsi (31) Polisportiva (63) ramagli (19) Ricci (21) riposo (2) Salvadori (183) Serie A (3) Serie D (26) Sguerri (22) silver (1) società (88) sponsor (30) statistiche (107) storia (71) sul campo (858) Tafani (11) tecnica (3) tifosi (112) titoli (21) trasferte (22) Virtus (298) Viviani (3)