lunedì 1 aprile 2019

Basket City: Quiete e tempesta, stallo Virtus. Colle-Costone, domenica gran derby in C

Non succede niente e un’altra settimana è trascorsa. Fa anche specie vedere questa rubrica che torna senza che nulla interrompa il lungo e desolante de profundis della Mens Sana. Calma piatta. Così anche la situazione della Virtus sembra ferma, immobile, congelata e cristallizzata. Come in stallo. Lo stesso si può dire, di conseguenza, per la sua classifica. Dopo la debacle contro Domodossola, è arrivato ancora un ko per i ragazzi di coach Maurizio Tozzi, questa volta con la quotatissima Omegna. Un risultato ampiamente preventivabile che non cambia niente: anche Domodossola ha perso (88-66 in casa contro Alba) restando ancora dietro ai rossoblù. E adesso mancano 3 giornate alla fine della stagione regolare.


IL GIOCATORE DELLA SETTIMANA

Oltre il blasone dell’avversario anche un guasto al pullman ha reso ancor più complicata la trasferta lombarda dei virtussini. Arrivati ad Omegna a soli 10’ dalla palla a due, i ragazzi di coach Tozzi hanno dato vita a buona prova contro l’ambiziosa compagine di Verbania. Sugli scudi, anche a livello di scout personale, Francesco Gnecchi, autore di una prova da 11 punti in 16 minuti di impiego. Soprattutto autore di una prestazione in cui si è preso le sue responsabilità, cosa che era assolutamente mancata contro Domodossola quando, subentrato a partita in corso, non era riuscito a incidere in nessun modo. Francesco Gnecchi è molto giovane (classe ’99, compirà 20 anni a novembre) e, come detto anche in altre circostanze, deve ancora costruirsi una carriera. I mezzi non gli mancano ma deve acquisire una maggiore concretezza e convinzione nelle proprie potenzialità. Solo così, anche in questo rush finale di stagione, potrà veder aumentare il suo minutaggio. Seppur dovendo sgomitare con i vari Nepi, Maccaferri e Imbrò.


IL TEMA DELLA SETTIMANA

Empoli in casa per la Virtus, Vigevano fuori per Domodossola. Questo il menù del prossimo turno di campionato, con i senesi che anticiperanno a sabato 6 aprile (palla a due alle ore 21) e poi vivranno una domenica di attesa per sapere cosa farà il loro unico e diretto avversario nella corsa per evitare la retrocessione diretta. Numeri alla mano, in caso di vittoria, la Virtus metterebbe una seria ipoteca su un piazzamento playout ma, al tempo stesso, occorre essere obiettivi: la Sovrana viene da 6 sconfitte consecutive ed è difficile pronosticare un successo contro Empoli, team in piena lotta per difendere l’ottavo piazzamento in classifica, l’ultimo utile per i playoff. Non che Vigevano sia un boccone da ghiotti per Domodossola, anzi ai piemontesi è andata pure peggio visto che la squadra pavese sta vivendo un’ottima annata e sta inseguendo a breve distanza le grandi del campionato (Piombino, Omegna, Fiorentina e San Miniato). Un match, quello di Vigevano, da seguire con molta attenzione, solo per il fatto che poi, nel turno successivo, Panzini e compagni verranno a Siena.


LA SQUADRA DELLA SETTIMANA

È appena cominciata la settimana che ci porta all’atteso derby di Serie C tra Colle e Costone. Un confronto atteso, un’autentica prova del 9 per testare lo stato di forma di due squadre che appaiono in decisa salute. Colle, anche con coach Nencini, continua a viaggiare a ritmo spedito. Bello e importante il successo ottenuto nell’ultimo turno a Pontedera (73-71 per i valdelsani), grazie ad una prova di tenacia e di spessore da parte dei colligiani. Del resto, è noto, Colle ha una grande carattere e queste vittorie ottenute sul filo del rasoio non possono che testimoniare il valore del sodalizio biancorosso.

In decisa ascesa anche le ambizioni del Costone che, ottenuta la matematica certezza di un posizionamento playoff, viaggia sulle ali dell’entusiasmo per migliorare la sua posizione nella griglia di partenza della post-season. È questa la chiave di lettura per la bella affermazione dei gialloverdi su Fucecchio (65-56 al PalaOrlandi): i ragazzi guidati da coach Braccagni sembrano aver trovato la quadratura del cerchio e, nonostante alcune assenze, i risultati continuano a gratificare l’operato dello staff e della società della Piaggia.

E adesso viene il derby, un confronto molto importante anche per capire e testare vicendevolmente lo stato di forma delle due squadre in vista dei playoff. Playoff dove potrebbero anche ritrovarsi da avversarie visto che soli 4 punti dividono colligiani e senesi in classifica. All’andata vinse il Costone, in volata, con una partita dal punteggio bassissimo (48-47). Logico attendersi che anche nel match di ritorno la tensione e la tattica possano giocare un brutto tiro al tasso di spettacolarità del match. Anche perché sul parquet il confronto è tra due squadre fisiche e tenaci, molto attente e precise, specie dal punto di vista difensivo (soprattutto se in giornata). A suonare la carica ci hanno pensato i due capitani però, trascinanti nelle ultime uscite. Stiamo parlando di Alberto Peruzzi per Colle (18 punti contro Pontedera) e di Luigi Bruttini (19 contro Fucecchio). Al loro fianco si scaldano rispettivamente i vari De Giuli, Capaccio, Benincasa e Chiti: insomma, se avete voglia di una sana sfida di pallacanestro l’appuntamento è al PalaFrancioli, domenica 7 aprile, alle 18.30.

La nostra rassegna minors si chiude con la Serie D, dove arrivano due sconfitte per le due senesi impegnate in questo torneo. Asciano è stata battuta a San Giovanni dall’Alberto Galli ma mantiene il sesto posto in classifica grazie a un +11 nel doppio scontro diretto con i valdarnesi. Chi rischia seriamente è Poggibonsi, beffata nuovamente in extremis al Bernino. Contro Calenzano la partita si è decisa al supplementare e la sconfitta lascia i valdelsani spalle al muro: servono due vittorie negli ultimi due incontri di regular season per centrare i playoff, sperando nel frattempo in qualche passo falso da parte di Valbisenzio.

RISULTATI Serie C. Pontedera-Colle 71-73; Costone-Fucecchio 65-56 (Classifica: Colle 4°, 32 punti; Costone 7°, 28 punti). Serie D. Poggibonsi-Calenzano 57-58; Alberto Galli San Giovanni-Asciano 64-59 (Classifica: Asciano 6°, 32 punti; Poggibonsi 9°, 28 punti).
PROSSIMI INCONTRISerie C. Domenica 7 aprile, ore 18.30: Colle-Costone. Serie D. Domenica 7 aprile, ore 18: Valbisenzio-Poggibonsi; ore 18:30: Asciano-Valdarno.



***
   
Giochi senza frontiere

Strada facendo

Panico da zero a dieci: I link, Sanremo, gli sfoghi e il Protocollo P.D.M.

Basket City: Virtus, nove ko di fila. In C Colle marcia da grande squadra
Noche Latina





   










Nessun commento:

Posta un commento

gli argomenti

altre senesi (66) Anichini (46) Asciano (12) associazione (59) avversari (138) Bagatta (7) baskin (1) Binella (16) Catalani (3) città (12) Coldebella (2) Colle (15) Comune (18) consorzio (69) Costone (21) Crespi (8) De Santis (2) Decandia (1) Eurolega (2) ex (48) Fortitudo (1) Frullanti (66) giovanili (36) Griccioli (12) inchiesta (69) infortuni (5) iniziative (5) Lnp (35) Macchi (29) Mandriani (17) Marruganti (20) Mecacci (18) media (10) Mens Sana Basket (96) mercato (88) Minucci (27) Moretti (3) Nba (2) pagelle (2) palazzetto (2) personaggi (10) Pianigiani (4) Poggibonsi (9) Polisportiva (50) ramagli (19) Ricci (21) riposo (2) Salvadori (41) Serie A (3) Sguerri (12) società (75) sponsor (27) statistiche (105) sul campo (500) Tafani (11) tecnica (3) tifosi (92) titoli (21) trasferte (22) Virtus (31) Viviani (3)