lunedì 24 dicembre 2018

Basket City: E’ la Virtus del «vorrei ma non riesco». Al Costone il derby di Serie C

Terzo ko consecutivo per la Virtus, battuta sul parquet del PalaSammontana di Empoli per 87-56. Eppure il primo quarto chiuso in vantaggio, seppur di uno scarto minimo (11-9), poteva far presagire - o almeno sperare - a qualcosa di diverso. Ai ragazzi di coach Maurizio Tozzi è forse mancato un po’ di cinismo nel primo periodo, quando Empoli, era oggettivamente alle corde. Invece, il non aver assestato quegli affondi che avrebbero potuto far male al team valdelsano ha permesso a Empoli di rimanere a contatto con la Virtus e, anzi, dal secondo quarto in poi, contro-replicare in maniera veemente e decisiva.

Il film della partita aiuta a capire il momento che stanno attraversando la Vu senesi, una sorta di «vorrei ma non riesco» che spesso (per non dire sempre) sembra punire oltremisura gli sforzi dei rossoblù. Un fattore, questo, che non aiuta nemmeno l’autostima di una squadra che invece avrebbe un enorme bisogno di prendere coraggio e convinzione nei propri mezzi. Come uscire da questa situazione? Difficile trovare la ricetta giusta, è quello che coach Tozzi e tutta la società sta provando a fare da inizio stagione. La classifica, lascia Virtus e Cecina a 4 punti, Domodossola a 2: tre squadre staccate dalle altre. Sicuramente, smettere di guardare la graduatoria e concentrarsi solo sulle tante piccole e grandi cose - concrete - da aggiustare in campo potrebbe essere un primo passo per risollevare le sorti di questa annata.
    

IL GIOCATORE DELLA SETTIMANA

Con il cartello “work in progress” ben esposto in Via Vivaldi si può dire che, tutt’oggi, questa Virtus sia alla ricerca della sua vera identità. Un po’ la stessa cosa che possiamo dire di Francesco Gnecchi, play-guardia classe 1999, e prospetto molto interessante del roster guidato da coach Tozzi. Certo, come detto, deve ancora trovare una sua vera dimensione, stante anche la giovane età. Arrivato per essere il cambio del play, con l’innesto di Maccaferri sta giocando più da numero 2 che da numero 1, visto che in cabina di regia viene preferito un Nepi che ha caratteristiche più complementari rispetto a Maccaferri. 

Gnecchi sta rispondendo tutto sommato bene, mettendo grande energia e atletismo in tutto ciò che fa: del resto queste sono queste le sue principali caratteristiche. Il giocatore è dotato di grandi doti atletiche, da qui può partire per costruirsi una carriera. Come già detto per molti - quasi tutti - i suoi compagni, deve migliorare sotto il profilo della continuità. Insomma, deve crescere. Può e deve farlo. Del resto è anche figlio d’arte: in molti di ricorderanno suo padre Andrea e la sua militanza in A1 con Fabriano. 


IL TEMA DELLA SETTIMANA

La strada continua ad essere in salita per la Virtus. Non c’è nemmeno sosta per le festività natalizie. Intanto il 30 dicembre ci sarà da affrontare la complicata trasferta di Vigevano. Proiettandosi già al 2019, la speranza è trovare qualcosa di positivo nella calza della Befana. Il 6 gennaio, infatti, arriva a Siena Oleggio e quella potrebbe essere una partita decisamente più abbordabile per le Vu senesi. Il tema resta però lo stesso: cercare di non farsi prendere dalla frenesia e cercare di giocare in maniera più leggera e meno tesa. Sarebbe importante non avere l’assillo del risultato ma questo, onestamente, sarebbe chiedere troppo. Si tratta invece di un fattore con cui la Virtus deve condividere, consapevole delle difficoltà e anche conscia del fatto che l’inquadramento del problema rappresenta il primo step per poterlo risolvere. Ed è, al tempo stesso, il migliore e più sentito auguri che ci sentiamo di fare alla Virtus per questo Natale.


LA SQUADRA DELLA SETTIMANA

C’era un derby da scartare sotto l’albero del basket minors senese. In Serie C Silver, la sfida tra Costone e Colle ha messo in scena un partita fisica e spigolosa, dove le difese hanno avuto decisamente la meglio sugli attacchi. Il risultato finale del PalaOrlandi premia i padroni di casa: un 48-47 che la dice lunga sull’intensità dell’incontro e sulla difficoltà delle due squadre di trovare con continuità la via del canestro. 

Per il Costone si tratta di un successo importante che permette di mettere definitivamente in archivio la sconfitta di Fucecchio e che soprattutto dà morale, rilanciando le ambizioni dei ragazzi di coach Braccagni: anche la classifica - spezzata letteralmente in 2 - permette adesso al team della Piaggia di guardare con maggiore ottimismo al futuro. Il Costone è nel treno delle prime 10 con legittime ambizioni di potersi giocare le proprie chance di accesso ai playoff. 

Per quanto riguarda Colle invece si tratta di un sconfitta che interrompe la serie di 3 vittorie di fila riportate nell’ultimo periodo dai ragazzi di Pacini e, complice anche la vittoria di Quarrata  a Pontedera, vede scendere di un gradino in classifica il team valdelsano, dal secondo al terzo. Poco male: c’è adesso da metabolizzare la sconfitta nel derby e guardare avanti. Si torna in campo dopo le feste, il 13 gennaio, quando a Colle arriverà Arezzo.

Bilancio estremamente positivo per le due senesi di Serie D che chiudono l’anno solare con due vittorie assolutamente pirotecniche che confermano le posizioni in graduatoria, alimentando le rispettive aspettative di poter centrare un piazzamento playoff. Nell’anticipo del 20 dicembre, Poggibonsi ha vinto a Firenze contro Jokers, dopo ben 4 tempi supplementari, per 100-93. A valanga invece Asciano su Buratti: 75-39 il punteggio finale del PalaGrandi.


RISULTATI - Serie C. Costone-Colle 48-47 (Colle: 16 punti, 3° in classifica; Costone: 14 punti, 6° in classifica). Serie D. Jokers Firenze-Poggibonsi 93-100; Asciano-Buratti 75-39 (Asciano: 22 punti, 2° in classifica; Poggibonsi: 14 punti, 8° in classifica).

PROSSIMI INCONTRI - Serie C. Domenica 13 gennaio, ore 18: Quarrata-Costone; ore 18.30: Colle-Arezzo. Serie D. Sabato 12 gennaio, ore 21: Campi Bisenzio-Asciano. Domenica 13 gennaio, ore 18: Poggibonsi-Laurenziana.


***








  

Nessun commento:

Posta un commento

gli argomenti

altre senesi (66) Anichini (46) Asciano (12) associazione (59) avversari (138) Bagatta (7) baskin (1) Binella (16) Catalani (3) città (12) Coldebella (2) Colle (15) Comune (18) consorzio (69) Costone (21) Crespi (8) De Santis (2) Decandia (1) Eurolega (2) ex (48) Fortitudo (1) Frullanti (66) giovanili (36) Griccioli (12) inchiesta (69) infortuni (5) iniziative (5) Lnp (35) Macchi (29) Mandriani (17) Marruganti (20) Mecacci (18) media (10) Mens Sana Basket (96) mercato (88) Minucci (27) Moretti (3) Nba (2) pagelle (2) palazzetto (2) personaggi (10) Pianigiani (4) Poggibonsi (9) Polisportiva (50) ramagli (19) Ricci (21) riposo (2) Salvadori (41) Serie A (3) Sguerri (12) società (75) sponsor (27) statistiche (105) sul campo (500) Tafani (11) tecnica (3) tifosi (92) titoli (21) trasferte (22) Virtus (31) Viviani (3)