lunedì 25 marzo 2019

Basket City: Virtus in Purgatorio, Costone in Paradiso

«Canterò di quel secondo regno, dove l’umano spirito si purga e di salire al ciel diventa degno». Dante descriveva così il Purgatorio, una “terra di mezzo” o anche una “montagna da scalare” che ben si presa per descrivere il momento della Virtus. La Virtus è nel suo Purgatorio. La sconfitta interna con Domodossola, nel match verità che avrebbe potuto dare ai rossoblù la certezza di un posto nei playout, condanna la Sovrana a un patimento che durerà per le ultime 4 giornate di stagione regolare. 4 turni da vivere con il fiato sospeso, guardandosi le spalle e sperando di fare meglio o eguagliare i risultati di una Domodossola adesso a -2: essere agganciati, dopo i due scontri diretti persi, significherebbe retrocessione diretta in C Gold.

Nel match con Domodossola, il team senese si è fermato sostanzialmente al primo quarto. Poi è arrivata la zona dei piemontesi dove i virtussini sono andati letteralmente a sbattere, uscendo fisicamente e mentalmente dal match. L’avvio di gara, con il primo quarto concluso sul 22-13 senese, aveva illuso una Virtus molto positiva nei primi 10’. Poi la rimonta e il sorpasso di Domodossola: il finale (78-63 per i piemontesi) non concede alibi a una Virtus oggi più che mai spalle al muro e senza ulteriori margini di errore. Incrociando le dita e sperando che anche Domodossola abbia scaricato le sue ultime cartucce nel match del PalaCorsoni.


IL GIOCATORE DELLA SETTIMANA

Il primo a suonare la carica, l’ultimo a mollare. Anche numeri alla mano (16 punti e 13 rimbalzi in 37’ di impiego), si capisce che Gianmarco Olleia è stato tra i pochi a salvarsi nel match contro Domodossola. Anche Alessandro Nepi può strappare una sufficienza, non tanto per i numeri quanto per come ha lottato durante tutto l’arco dell’incontro. Olleia però ha avuto qualche guizzo in più ed è stato leggermente più costante, anche per come ha battagliato e si è sacrificato a rimbalzo contro i lunghi avversari. Certo, anche lui – così come la panchina e tutti i suoi compagni – non è immune da colpe per il bruttissimo secondo tempo. In tal senso, il deragliamento della Virtus è stato totale.


IL TEMA DELLA SETTIMANA

Trasferta a Omegna, partite interne con Empoli e Vigevano, poi di nuovo fuori casa a Oleggio. Questo il quadro degli ultimi 4 incontri di regular season per la squadra di coach Tozzi. Alba, Vigevano, Omegna e Sangiorgese gli appuntamenti che attendono Domodossola. È un doppio binario quello su cui viaggerà la lotta per la conquista dell’ultimo pass per i playout: per entrambe le contendenti ci sono sfide molto complicate, alcune proibitive (leggasi Omegna) o, più in generale, contro squadre che volenti o nolenti non potranno concedere nulla alle ultime due della classe (tutte infatti sono in piena lotta per i playoff o per migliorare la posizione nella griglia di partenza di post season). La Virtus ha ancora un piccolo e risicatissimo vantaggio: c’è poco altro da dire, va difeso con le unghie e con i denti, tenendo sempre un orecchio teso a quello che sarà il cammino di Domodossola. Se sofferenza doveva essere, sofferenza sarà. Fino alla fine.


LA SQUADRA DELLA SETTIMANA

Bentornato Costone. Dopo tre stagioni, la squadra della Piaggia torna ai playoff. Lo fa interrompendo una sorta di maledizione che aveva portato i gialloverdi a sfiorare sempre questo traguardo senza centrarlo mai negli ultimi anni. Per di più, l’agile vittoria in trasferta contro la non irresistibile Brusa Livorno ha permesso ai ragazzi di Braccagni di avere la certezza matematica di un posto tra le migliori 8 del campionato con ben 3 turni di anticipo rispetto alla fine della regular season. Adesso, per Bruttini e compagni, c’è da migliorare la condizione e perfezionare la condizione fisica, tecnica e mentale in vista dei playoff. Negli ultimi 3 turni il Costone se la vedrà - in ordine - con Fucecchio al PalaOrlandi, con Colle al PalaFrancioli e poi ancora in casa con Quarrata. Avversari di primissima fascia, un derby e, soprattutto, potenziali avversari in post-season. Per il sodalizio cestistico gialloverde non ci potrebbero essere test più probanti.

Sempre in Serie C Silver prosegue la marcia di Colle che, dopo il divorzio con Pacini, ha ripreso regolarmente il suo cammino agli ordini di coach Nencini, il quale ha sciolto le sue riserve e ha deciso di rimanere alla guida del team valdelsano. 73-54 il risultato della vittoria colligiana contro il Minibasket Carrara, in un match che consolida la posizione di classifica dei biancorossi.

In Serie D, doppia vittoria per Poggibonsi e Asciano. Poggibonsi torna al successo, dopo la sconfitta di misura nel derby con il team delle Crete: un successo che arriva in extremis, il 69-67 di Sesto Fiorentino, e che permette ai valdelsani di rimanere agganciati alla zona playoff, seppur con la consapevolezza che il passo, da qui alla fine della stagione, dovrà essere netto e perfetto. Infine c’è Asciano che batte al PalaGrandi Castelfiorentino, confermandosi in netta ripresa e, soprattutto, tra le prime 4 della classifica.

RISULTATISerie C. Brusa Livorno-Costone 61-78; Colle-Minibasket Carrara 73-54 (Classifica: Colle 4°, 30 punti; Costone 7°, 26 punti). Serie D. Asciano-Castelfiorentino 67-49; Sestese-Poggibonsi 67-69 (Classifica: Asciano 4°, 32 punti; Poggibonsi 9°, 28 punti)
PROSSIMI INCONTRI Serie C. Sabato 30 marzo, ore 18: Pontedera-Colle. Domenica 31 marzo, ore 18: Costone-Fucecchio. Serie D. Domenica 31 marzo, ore 18: Poggibonsi-Calenzano; Alberto Galli San Giovanni-Asciano.



***
   

Panico da zero a dieci: I link, Sanremo, gli sfoghi e il Protocollo P.D.M.

Basket City: Virtus, nove ko di fila. In C Colle marcia da grande squadra
Noche Latina





   










Nessun commento:

Posta un commento

gli argomenti

altre senesi (66) Anichini (46) Asciano (12) associazione (58) avversari (138) Bagatta (7) baskin (1) Binella (16) Catalani (3) città (11) Coldebella (2) Colle (15) Comune (18) consorzio (69) Costone (21) Crespi (8) De Santis (2) Decandia (1) Eurolega (2) ex (48) Fortitudo (1) Frullanti (66) giovanili (34) Griccioli (12) inchiesta (69) infortuni (5) iniziative (5) Lnp (35) Macchi (29) Mandriani (17) Marruganti (20) Mecacci (18) media (10) Mens Sana Basket (96) mercato (87) Minucci (27) Moretti (3) Nba (2) pagelle (2) palazzetto (2) personaggi (10) Pianigiani (4) Poggibonsi (9) Polisportiva (50) ramagli (19) Ricci (21) riposo (2) Salvadori (41) Serie A (3) Sguerri (12) società (73) sponsor (26) statistiche (105) sul campo (500) Tafani (11) tecnica (3) tifosi (90) titoli (21) trasferte (22) Virtus (31) Viviani (3)