giovedì 10 gennaio 2019

Panico da zero a dieci: Il momento del bisogno, le parole, l'assemblea e la Fortezza della Solitudine

"E io stavo lì, alla mercé di tre mostruosi figuri. E tutti e tre discutevano tra loro su come ci avrebbero tirato fuori dalle difficoltà economiche. Se attirare investitori esterni o sedersi su di noi uno a uno, riducendoci a gelatina! Passarono così tanto tempo a discutere del come e del perché, che i primi raggi del sole sbirciarono sopra la cima degli alberi, fft! E ci trasformarono in pietra". 

10 Striscia Quella di sconfitte consecutive (quattro) che si è interrotta grazie alla vittoria contro Agrigento. Voluta, combattuta, difesa, celebrata. Perché la squadra ne aveva una necessità estrema, perché la classifica iniziava a diventare inquietante, perché tutto l’ambiente aveva bisogno di lanciare un urlo liberatorio. Che questa vittoria sia stata così cercata per tutti i quaranta minuti è prima di tutto un segnale del fatto che la squadra è ancora unita e compatta, forse (speriamo) ritrovata dopo queste settimane d’inferno, che hanno rischiato di minare molto più che un mese di gioco.
   
9 Nel momento del bisogno Quando cioè sono arrivate le migliori prestazioni stagionali di Marino e Ranuzzi. Molto spesso in difficoltà in questa prima parte di stagione, con l’assenza di Poletti hanno fatto quel passo in avanti che solo i giocatori in grado di navigare sull’onda dell’emotività riescono a fare. Non è tanto per i punti in sé, ma per quanto i loro punti hanno pesato nel risultato finale. In campo Ranuzzi ha dimostrato quello che ha confermato poi in conferenza stampa: il gruppo c’è ancora e ci crede. Nonostante tutto, le difficoltà, il periodo nero, sono ancora tutti sulla barca.

8 Ripetitivo Nello specifico io che ancora una volta dedico un punto alla versatilità di questa squadra, che però ancora non smette di sorprendermi. Nonostante abbiano dimostrato più volte di poter vincere le partite in difficoltà e cambiando assetto di continuo, anche domenica mi ha sorpreso vedere come siano riusciti a resistere all’assenza di un giocatore fondamentale come Poletti. Ancora una volta il quintetto piccolo con Ranuzzi da 4 ha creato più problemi all’avversario di quanti ne abbia generati in difesa alla Mens Sana (vuoi perché Ranuzzi in difesa è uno di quei giocatori che non ti vuoi mai trovare contro). Ha inoltre permesso di allargare il campo consentendo quegli uno contro uno di Morais che hanno deciso la partita nei minuti finali.

7 Sollievo Arrivato assieme al saldo di tutto il pregresso accumulato da giocatori e staff, che in questi giorni hanno ricevuto la parte ancora mancante degli stipendi di dicembre. A breve dovrà essere affrontato lo step dello stipendio di gennaio, ma intanto non aver fatto scattare le clausole di rescissione e aver calmierato, almeno in parte, gli animi è già qualcosa.

6 Assemblea Per l'importanza del passo dell'approvazione del bilancio d'esercizio, facendo però sommessamente notare che un socio non si è presentato (perché? Si hanno notizie del Consorzio? Avete controllato a Narnia? Io una volta li ho incrociati alla rotonda che va a Tatooine) e due si sono astenuti.

Un momento di dibattito durante l'Assemblea dei Soci
tra il socio di maggioranza e i soci che hanno approvato il bilancio
5 Parole Parole Posso esplicitare quello che penso di quanto emerso dal comunicato dell'incontro società-sindaco favorendo una gif di Celentano che lancia caramelle. 

Gli investitori esterni questa sera raccontali a un altro
4 Agrigento Forse la più brutta squadra di Franco Ciani vista finora. È sempre pericoloso esprimere certi giudizi avendo visto una sola partita, me ne rendo conto, ma lo spettacolo offerto è stato a tratti indecoroso. La Mens Sana ci avrà messo del suo, ma più di una volta mi sono ritrovato a chiedermi come facesse quella squadra ad avere sedici punti...

3 UnoVirgolaOtto È la media di valutazione di Sanguinetti nelle ultime cinque partite, forse uno dei giocatori che maggiormente ha subito questo periodo diciamo 'complicato'. Lontano parente del giocatore in grado di spezzare l'inerzia alle partite o di portare energia in campo, ultimamente sembra più che altro spaesato e alla ricerca di un tiro che proprio non ne vuole sapere di entrare.

2 Spettacolo A tratti indecoroso durante la partita, salvato solo dai minuti finali perlomeno carichi di pathos e 'drama'. Diciamo che l'A2 ci teneva a confermarci che la bellissima partita contro Roma fosse l'eccezione.

1 La Fortezza Della Solitudine Ne abbiamo parlato nelle ultime due pagelle, ma se possibile domenica si è probabilmente toccato il punto più basso delle presenze a palazzo. Vuoi il momento difficile, vuoi le temperature che non hanno mai aiutato in un palazzo che spesso è un freezer al coperto. 

Moretti immortalato mentre aspetta l'inizio dell'allenamento al PalaEstra
0 Flussi che vanno flussi che vengono La conferenza stampa di Filippo Macchi a fine partita ha avuto il merito di chiarire l'importanza delle scadenze ravvicinate che dovrà affrontare la Mens Sana. La società si è quindi dichiarata tranquilla sul fatto che non ci saranno ulteriori scadenze e che ci sarà più liquidità per affrontare situazioni analoghe a quelle di dicembre. Ha secondo me dato anche la possibilità di chiarire che ultimamente si stanno spendendo fin troppe parole su cosa dovrebbe o non dovrebbe fare la stampa. Siccome proprio nelle ultime settimane ho già scritto al riguardo ci tengo solo a ricordare (di nuovo) che scrivere, parlare, discutere non è MAI un problema per una società. Lo è il tacere.



***
   
St.Sal.Stats: Aspettando Marino Godot










  

Il varo

Nessun commento:

Posta un commento

gli argomenti

altre senesi (66) Anichini (50) Asciano (19) associazione (59) avversari (138) Bagatta (7) baskin (1) Binella (16) Catalani (3) Chiusi (10) città (12) Coldebella (2) Colle (23) Comune (18) consorzio (69) Costone (29) Costone femminile (5) Crespi (8) De Santis (2) Decandia (1) Eurolega (2) ex (48) Fortitudo (1) Frullanti (85) giovanili (36) Grandi (7) Griccioli (12) inchiesta (69) infortuni (5) iniziative (5) Lnp (35) Macchi (29) Mandriani (17) Marruganti (20) Mecacci (18) media (10) Mens Sana Basket (103) mercato (88) Minucci (27) Moretti (3) Nba (2) pagelle (2) palazzetto (2) personaggi (11) Pianigiani (4) Poggibonsi (16) Polisportiva (51) ramagli (19) Ricci (21) riposo (2) Salvadori (46) Serie A (3) Sguerri (14) società (77) sponsor (27) statistiche (105) storia (6) sul campo (527) Tafani (11) tecnica (3) tifosi (97) titoli (21) trasferte (22) Virtus (41) Viviani (3)