giovedì 8 novembre 2018

Panico da zero a dieci: Le rotoballe, la cruna, le Assemblee e Macaulay Culkin

"Mi sedetti dalla parte dell'intervistato perché non c'era l'intervistatore"

10 4W-2L Tra alti e bassi, partite emozionanti e altre che “proprio no signora mia dia retta a me che proprio no”, il bilancio di questo inizio stagione non può che dirsi positivo. Forse più per quel potenziale che le quattro vittorie ha fatto intravedere, che per i punti in sé (certo non fanno schifo). Le due sconfitte consecutive avevano già fatto digrignare i denti al grido di “Ecco.. lo sapevo che era un fuoco fatuo e che siamo tutti condannati a una vita di sofferenze, difese imbarazzanti, ferri dilaniati e incubi in cui Turner è la guardia titolare di una Mens Sana costata un milione e mezzo”, ma la squadra è riuscita a rispondere subito al momento complicato. In vista di una partita contro una squadra con lo stesso bilancio in classifica (ma non gli stessi punti, ouch..) sono grandi segnali incoraggianti.

9 Supporting Cast Dopo una stagione come quella scorsa, in cui il massimo contributo dalla panchina a cui si potesse agognare era paragonabile a una palla di fieno che rotola nel deserto, vedere che chi non parte in quintetto riesce comunque a incidere e lasciare la propria impronta sulla partita fa un po' impressione. Lo avevamo intravisto con la sfortunata partita contro Rieti, in cui Sanguinetti non aveva fatto rimpiangere Marino, ma contro Trapani sono arrivati tanti piccoli tasselli dalla panchina, sia in attacco che in difesa. Tasselli che hanno permesso ai titolari di arrivare ai minuti decisivi con più fiato dei diretti avversari.

Stagione 2017-2018: Coach Mecacci chiama una sostituzione
8 Difese Fin da inizio stagione avevamo citato i continui tentativi di coach Moretti di mescolare le carte con la 3-2 match up. Tentativi a volte fortunati, a volte meno. Contro Trapani però i continui cambi difensivi della Mens Sana hanno costretto gli avversari a pensare troppo, a uscire dal seminato e alla fine a non trovare più i propri punti di forza. 

7 La cruna dell'ago È fin troppo facile individuare in Morais l'ago della bilancia di questa squadra. Alle sue prestazioni (più che a quelle di Pacher) sembra infatti legatissimo il destino della Mens Sana. Lui bene e arriva la vittoria, lui male (o molto male) e arriva la sconfitta. Chiaramente non è così semplice, né così lineare la storia, ma è sicuramente vero che questa squadra non possa prescindere da un Morais in ritmo in grado di trovare le sue conclusioni senza strafare o mandare fuori giri i propri compagni. Più facile a dirsi che a farsi visto il suo stile di gioco, molto accentratore e spesso poco incline a trovare soluzioni alternativi all'attaccare a testa bassa. 

6 Assemblea Questa settimana ha visto concretizzarsi la tanto agognata Assemblea dei soci della Mens Sana, che ha di fatto ratificato quello che già si sapeva, avviandosi verso la liquidazione delle quote del Consorzio e l'aumento di capitale, con la palla che adesso passa ad Associazione e Polisportiva per capire se potranno mantenere lo stesso 'peso percentuale' nel Consiglio. Passi obbligatori in cerca di una stabilizzazione finanziaria che è ormai da anni ballerina, per colpe che risiedono un po' ovunque. Come sempre non possiamo che attendere gli eventi.

A sinistra noi che attendiamo gli eventi, a destra Morais che fa la spia
5 Classifica Con quattro vittorie in sei partite (al netto della penalizzazione) potevamo sperare in qualcosa di meglio, ma come ogni anno sti gironi di A2 sono degli incubi di classifiche corte, 48 squadre racchiuse in due punti e scenari da incubo pronti a spalancarsi da un momento all'altro a ogni errore. Quindi celebriamo un ottimo inizio di stagione, consapevoli del fatto che sarà una guerra totale fino all'ultima giornata.
Riassunto di come può finire una grande stagione partita con euforia in questa A2

4 Start&Stop Ancora una volta alla Mens Sana ci sono voluti 15 minuti (e l'essere finita a -11) per trovare la forza di riaddrizzare la partita e tornare a contatto con Trapani. L'ennesima partenza a handicap di una squadra che ormai fisiologicamente fatica a entrare nel piano partita dalla palla a due e che finisce per regalare un tempo a tutti gli avversari. Un lusso che ti puoi permettere se sei il CSKA, non se ti devi divincolare dalla zona salvezza.

3 Mamma ho perso l’aereo

I giocatori di Trapani nel breve momento in cui hanno assaporato di avere una domenica libera
2 Rumble in the Jungle Poteva essere il match del secolo tra due presidentissimi particolarmente loquaci e pienamente convinti delle proprie ragioni. Saccone era partito bene col lavoro ai fianchi, commentando l'imminente Assemblea dei soci della Mens Sana e sottolineando, con un bell'uno-due al viso, come l'ultimo aumento di capitale non fosse stato ancora completato. Una serie di montanti che Macchi ha parato con un comunicato che non è un comunicato perché è un'intervista, e non essendoci il nome dell'intervistatore nella mia mente me l'immagino con Macchi davanti a un tavolo che si fa le domande e poi si sposta nell'altra sedia per rispondere. Insomma un'intervista/comunicato in cui Macchi afferma che è tutto a postissimo e che Saccone non può pretendere 'confidenzialità' se la cosa non è reciproca. Una specie di specchio riflesso. Tanto tuonò che non piovve. 

Riassunto in breve del match
1 Debitori Cioè quelli che stando al bilancio che dovrebbe essere approvato nella futura assemblea ordinaria, dovrebbero ancora ricevere tra i 250mila e 270mila euro di pregressi accumulati dal 2014. Cioè si parla di due Turner (scusate, siccome troppi zeri mi confondono ormai il Turner è la mia valuta di riferimento internazionale quando si parla di cifre alte).

0 Perdite Non ho potuto vedere la sua Mens Sana, né conoscerlo, ma so che quello che ho visto in Viale Sclavo e la passione che ho sviluppato per la pallacanestro è anche merito di Giancarlo Rossi. Quindi grazie, ora e per sempre.




***




Basket City: Virtus quanto è tosta la B. Il cuore (del Treccia) non basta. In C Magic Colle





Nessun commento:

Posta un commento

gli argomenti

altre senesi (66) Anichini (46) Asciano (12) associazione (59) avversari (138) Bagatta (7) baskin (1) Binella (16) Catalani (3) città (12) Coldebella (2) Colle (15) Comune (18) consorzio (69) Costone (21) Crespi (8) De Santis (2) Decandia (1) Eurolega (2) ex (48) Fortitudo (1) Frullanti (66) giovanili (36) Griccioli (12) inchiesta (69) infortuni (5) iniziative (5) Lnp (35) Macchi (29) Mandriani (17) Marruganti (20) Mecacci (18) media (10) Mens Sana Basket (96) mercato (88) Minucci (27) Moretti (3) Nba (2) pagelle (2) palazzetto (2) personaggi (10) Pianigiani (4) Poggibonsi (9) Polisportiva (50) ramagli (19) Ricci (21) riposo (2) Salvadori (41) Serie A (3) Sguerri (12) società (75) sponsor (27) statistiche (105) sul campo (500) Tafani (11) tecnica (3) tifosi (92) titoli (21) trasferte (22) Virtus (31) Viviani (3)