lunedì 17 febbraio 2020

Mai dire Gold: Una poltrona per 3. Virtus e Chiusi al comando, con Castelfiorentino

Il pronostico è stato ampiamente rispettato. Vittorie agevoli per Virtus e Chiusi che si sbarazzano rispettivamente di Prato e Don Bosco Livorno con distacchi nettissimi: +31 e +30. Risultati, questi, che permettono al San Giobbe di proseguire nel trend positivo e alla Virtus di riprendersi dopo la batosta contro Castelfiorentino la quale, vincendo a La Spezia, rimane appaiata insieme alle senesi in vetta alla graduatoria (anzi, sarebbe anche prima in virtù di una classifica avulsa favorevole).


QUI VIRTUS

Vittoria doveva essere e vittoria è stata. Ossigeno puro per il morale e per l’autostima. È questo il valore – importantissimo – del successo interno della Virtus su Prato. Da sottolineare, in primis, la grande prestazione di squadra di tutto il collettivo rossoblù che è riuscito a portare in doppia cifra ben 5 elementi (Olleia, Ndour, Nepi, Imbrò e Bianchi) a dimostrazione di una grande distribuzione di responsabilità, oltre che segnale di una squadra che si è decisamente ritrovata.

Importante, in tal senso, anche l’apporto del PalaPerucatti, da sempre fonte di grande confidence per i ragazzi guidati da coach Maurizio Tozzi. Adesso però, per mettersi definitivamente alle spalle il passo falso di Castelfiorentino, c’è da riprendere il passo anche lontano dal parquet di casa. Cade a pennello quindi la sfida con la Pielle Livorno, squadra decisamente abbordabile ma al tempo stesso decisamente temibile, specie quando gioca in casa. Insomma, miglior banco di prova non ci poteva essere per questa Virtus.


QUI CHIUSI

Tutto semplice anche per il San Giobbe Chiusi che si impone nettamente a Livorno, contro il Don Bosco fanalino di coda, per 62-32. Il tutto nonostante aver chiuso in svantaggio i primi 10 minuti di partita: 15-14 per i padroni di casa. Ma la spinta labronica si è spenta lì: Chiusi ha chiuso le proprie maglie difensive concedendo la miseria di appena 17 punti al Don Bosco nella restante parte di gara.

Anche perché, nel frattempo, in attacco, si erano sbloccati Radunic e Kuvekalovic che con i loro canestri hanno scavato un solco profondo tra le due squadre dal secondo quarto in poi. A dimostrazione (anche se non ce n’è bisogno) che quando l’enorme talento chiusino riesce ad esprimersi a pieno, difficilmente gli avversari possono opporsi alla forza del San Giobbe.

Anche in questo caso però, la riprova di quanto detto arriva nel prossimo turno, quando Chiusi ospiterà Arezzo: si tratta della bestia nera stagionale, visto che ha già estromesso il San Giobbe dalle final-4 di Coppa Toscana, oltre che una squadra sulla carta molto forte e in decisa ripresa dopo un girone di andata balbettante. Non a caso è reduce dalla vittoria nello scontro diretto con la Pielle Livorno che le ha permesso di attestarsi al sesto posto in classifica, a soli sei punti di distanza dalle prime della classe.


LA SITUAZIONE

In zona playoff, mantiene il quarto posto Agliana con grande continuità di risultati. Al pari di quello che sta facendo Legnaia (già vincitrice della Coppa Toscana di Arezzo) e in questo turno fermata solo dal turno di riposo. Due compagini di cui si parla poco ma che rappresentano una sorta di “stato cuscinetto” tra le prime tre e le altre inseguitrici. Squadre soprattutto che rischiano di diventare l’ago della bilancia per la griglia finale dei playoff. Specie in un campionato così aperto e incerto come è questa C Gold dove forse solo le ultime tre possono dirsi fuori dalla lotta alla post-season.


I risultati
Virtus-Prato 99-68 (Ndour e Olleia 22, Nepi 13)
Don Bosco Livorno-Chiusi 32-62 (Kuvekalovic 18, Radunic 14, Lombardo 11)

La classifica
Castelfiorentino, CHIUSI e VIRTUS 28punti; Agliana 26 punti; Legnaia 24 punti; Arezzo e Pielle Livorno 22 punti; La Spezia 18 punti; Prato 18; Valdisieve 16 punti; Montevarchi e Montale 14punti; Valdarno, Don Bosco Livorno e Altopascio 6 punti.

Prossimi incontri
Domenica 23 febbraio, ore 18: Chiusi-Arezzo; Pielle Livorno-Virtus.


***

Basket Land: Folgorante Costone, messa sotto la capolista. E' l'ora del cambio di passo

Mai dire Gold: Aggancio al giro di boa. Chiusi ancora ko, la Virtus ritrova vetta e Lenardon

Basket Land: Il Costone vola con Benincasa e Bruttini. Forze fresche: riparte Poggibonsi

Mai dire Gold: Virtus, torna Lenardon (dopo il k.o. con Agliana). E Chiusi cade a La Spezia

Basket Land: Santa pausa. Senesi col fiato corto, tra Silver e D sorride solo Asciano 

Mai dire Gold: Derby show, Chiusi supera la Virtus in volata. San Giobbe campione d’inverno 

Basket Land: C'è Juliatto ma per il Costone è beffa con Quarrata. Asciano in fiducia in D

Mai dire Gold: Prova di forza più che derby. San Giobbe-Virtus, scontro al vertice

Basket Land: Il Costone si rialza, Colle cade a Livorno. Ad Asciano il derby di D

Mai dire Gold: Rimonta corta, stop Virtus. Chiusi riparte e allunga di nuovo

Basket Land: Derby chiama derby. Colle di cuore sul Costone. Asciano attende Poggibonsi in D
 







Acea, giovanili e non solo: per la Virtus comincia la stagione dell'ambizione
 



Nessun commento:

Posta un commento

gli argomenti

altre senesi (66) Anichini (55) Asciano (34) associazione (60) avversari (138) Bagatta (7) baskin (1) Binella (16) Catalani (3) Chiusi (25) città (13) Coldebella (2) Colle (38) Comune (19) consorzio (70) Costone (44) Costone femminile (15) Crespi (8) Cus (1) De Santis (2) Decandia (1) Eurolega (2) ex (48) Finetti (1) Fortitudo (1) Frullanti (114) giovanili (36) Grandi (33) Griccioli (12) inchiesta (70) infortuni (5) iniziative (5) Legabasket (1) Libero basket (1) Lnp (35) Macchi (30) Maginot (1) maglia (4) Mandriani (17) Marruganti (20) Mecacci (18) media (11) Mens Sana Basket (139) mercato (89) Minucci (27) Moretti (3) Nba (2) pagelle (8) palazzetto (3) personaggi (19) Pianigiani (4) Poggibonsi (31) Polisportiva (52) ramagli (19) Ricci (21) riposo (2) Salvadori (64) Serie A (3) Sguerri (22) società (80) sponsor (27) statistiche (105) storia (43) sul campo (573) Tafani (11) tecnica (3) tifosi (102) titoli (21) trasferte (22) Virtus (56) Viviani (3)