mercoledì 4 dicembre 2019

Basket Land: Derby chiama derby. Colle di cuore sul Costone. Asciano attende Poggibonsi in D

Volontà e determinazione. Queste le doti che hanno permesso a Colle di far suo il derby sul Costone. Un risultato importante, forse anche inaspettato, ma che dimostra la grande tempra umana che forgia i giocatori colligiani nella stagione più difficile (economicamente parlando) della società valdelsana. 


IL GIOCATORE

Un appuntamento da non fallire, uno spartiacque importante più per se stessi che per gli altri. Si perché il derby con il Costone arrivava al termine di una settimana all’insegna di appelli e della ricerca di aiuti (finanziari s'intende). Vien da sé che Colle, contro il Costone, avrebbe dovuto dimostrato di avere qualcosa in più che pulsava dentro: un cuore enorme in grado di trascinare tutta la comunità per sostenere il la squadra di coach Meoni, trasformando le tante parole della vigilia in fatti. E così è stato

Si fa fatica a parlare di singoli perché, anche se questa è una frase abusata nello sport moderno, quella con il Costone è stata una vittoria di tutto il collettivo, in maniera assoluta e totale. Nessuno escluso. Poco importa se i canestri decisivi nel finale li ha trovati Del Cucina (20 punti totali per lui) o se le realizzazioni del sorpasso nel secondo tempo sono stati di Peruzzi: due nomi, due senatori dello spogliatoio colligiano, che hanno dimostrato sul campo tutto il loro attaccamento alla maglia e la voglia, incommensurabile, di fare tutto quello che è in loro potere per dare una mano concreta al futuro sportivo del Colle basket.

Stiamo parlando di giocatori che, insieme, ai loro compagni, 24 ore prima della partita apparecchiavano e poi sparecchiavano i tavoli per la cena di sottoscrizione con partner e sponsor. 1500 euro tra l’altro i proventi di una serata che ha rappresentato ossigeno puro per il team colligiano. “#OneMore” la scritta che campeggia sulla pagina Facebook colligiana nella foto dello spogliatoio in festa: «queste sono le domeniche per le quali tutte le fatiche ed i sacrifici fatti per esserci ancora acquistano più significato», si legge nel post. Sono questi i momenti che hanno quel qualcosa in più nella storia sportiva di una squadra. Per questo esuliamo dalla schema della rubrica rifuggendo dal parlare dei singoli. La vittoria nel derby deve essere scolpita indelebilmente nella mente e nei cuori dei colligiani: sono questi gli attimi che ti dicono che puoi veramente fare tutto, basta volerlo con tutto il cuore.


IL TEMA

Meritata la vittoria di Colle. Lo ha ammesso anche lo stesso Costone nel consueto comunicato post-partita. Un risultato che fa masticare amaro i ragazzi di Braccagni che vedono interrompersi a 5 la striscia aperta di vittorie. Ma, se si guarda con obiettività all’incontro, il ko ci può stare per i ragazzi della Piaggia, incappati in una giornata poco positiva anche e soprattutto per merito degli avversari.

Consola vedere ritornare Benincasa in doppia cifra, un dato incoraggiante per poter riprendere il cammino sin dal prossimo incontro: partita di cartello tra l’altro visto che al PalaNannini arriva la Pallacanestro Valderna, appaiata ai costoniani in classifica dopo il successo su Quarrata. Certo coach Braccagni avrà il suo bel da fare in settimana: su tutte sistemare l’attacco alla zona, contro cui il Costone è andato a sbattere al PalaFrancioli. In ogni modo, nonostante i due punti lasciati per strada, la classifica non ne ha risentito visto che hanno perso sia Fucecchio che Quarrata. 

Il Costone è sempre lì a ridosso del vertice. E da lì deve ripartire. Un passaggio a vuoto ci può stare, basta farlo fruttare e trarre tutti gli insegnamenti che anche una sconfitta può fornire nel vissuto di una squadra.


LA SQUADRA DELLA SETTIMANA

In Serie D è tempo di pensare la derby della prossima giornata: al PalaGrandi andrà in scena Asciano-Poggibonsi, sfida tra senesi e, soprattutto, tra due squadre alla ricerca di nuove certezze. Nell’ultimo turno due successi importanti per entrambe le squadre: la squadra di coach Andrea Aprile ha superato al Bernino l’Affrico, interrompendo così la mini-serie negativa dopo le due sconfitte con Campi Bisenzio e Laurenziana.

Asciano, dal canto suo, era reduce addirittura da ben 4 ko di fila: la vittoria a Certaldo ha invece dato morale e fiducia alla squadra di Ceccarelli che, al contempo, ha preso un piccolo ma importante vantaggio sulla zona calda della classifica.

E adesso c’è il derby. Un appuntamento a cui entrambe le squadre arrivano rimaneggiate e sicuramente non a 100%. I padroni di casa, Asciano, stanno inseguendo la migliore condizione dopo un avvio di stagione costellato da tanti, troppi infortuni. Infermeria affollata anche in casa Poggibonsi dove oltre a quelle di De Giuli e Grandi, ci sono anche da valutare le condizioni di Moroni, Falossi e Belli. 

Insomma, sarà un derby strano dove forse non si riuscirà a vedere l’effettivo potenziale delle due squadre. Ma proprio per questo occorre attendersi qualcosa di più da ascianesi e valdelsani. Ai coach Ceccarelli e Aprile, peraltro entrambi di scuola Virtus, il compito di scovare e trovare risorse anche inaspettate, sia a livello tattico che tecnico. Ai giocatori si presenta una ghiotta occasione, specie a quelli che fin’ora hanno avuto meno spazio: riuscire a farsi trovare pronti, in occasioni simili, può essere un fattore assolutamente determinante per decidere l’incontro e, auspicabilmente, segnare in positivo il prosieguo di stagione. 


RISULTATI 

Serie C Silver
Colle-Costone 66-60
Classifica: Costone 2°, 12 punti; Colle 9°, 8 punti. 
Prossimi incontri: domenica 8 dicembre, ore 18: Costone-Valdera; Libertas Livorno-Colle.

Serie D
Poggibonsi-Biancoblu Affrico 81-57; Certaldo-Asciano 63-78.
Classifica: Poggibonsi 3°, 16 punti; Asciano 13°, 8 punti. 
Prossimo incontro: domenica 8 dicembre, ore 18.30: Asciano-Poggibonsi.

Serie B femminile
Costone-Rifredi 63-57
Classifica: Costone 7°, 10 punti. 
Prossimo incontro: sabato 7 dicembre, ore 20-30: Lavagna-Costone.





***


















Nessun commento:

Posta un commento

gli argomenti

altre senesi (66) Anichini (51) Asciano (22) associazione (59) avversari (138) Bagatta (7) baskin (1) Binella (16) Catalani (3) Chiusi (13) città (12) Coldebella (2) Colle (26) Comune (18) consorzio (69) Costone (32) Costone femminile (7) Crespi (8) De Santis (2) Decandia (1) Eurolega (2) ex (48) Fortitudo (1) Frullanti (91) giovanili (36) Grandi (9) Griccioli (12) inchiesta (69) infortuni (5) iniziative (5) Lnp (35) Macchi (29) Mandriani (17) Marruganti (20) Mecacci (18) media (11) Mens Sana Basket (106) mercato (88) Minucci (27) Moretti (3) Nba (2) pagelle (3) palazzetto (2) personaggi (12) Pianigiani (4) Poggibonsi (19) Polisportiva (51) ramagli (19) Ricci (21) riposo (2) Salvadori (50) Serie A (3) Sguerri (15) società (78) sponsor (27) statistiche (105) storia (9) sul campo (537) Tafani (11) tecnica (3) tifosi (98) titoli (21) trasferte (22) Virtus (43) Viviani (3)