lunedì 2 dicembre 2019

Mai dire Gold: Primo stop per Chiusi, un'altra rimonta Virtus vale il ritorno in testa

La Virtus si conferma micidiale nei finali in volata e miete un’altra importante vittima, Montale, nel ritorno sul parquet dopo il turno di riposo. Una vittoria importante che consente ai rossoblù di riagganciare Chiusi in vetta alla classifica: il San Giobbe, nella trasferta di Castelfiorentino, ha conosciuto la prima sconfitta della regular season anche per effetto di un paio di infortuni che hanno condizionato la partita dei ragazzi di Andrea Monciatti.


QUI VIRTUS

Nei campionato dispari i turni di riposo, si sa, possono essere sempre un’arma a doppio taglio che, se da un lato consentono di recuperare alcune energie, dall’altro possono interrompere l’inerzia e il cammino di una stagione. Non è stato questo il caso della Virtus che si è confermata ancora una volta imbattibile nei finali in volata. Specie tra le mura amiche del PalaPerucatti.

Partita sulle montagne russe, quella contro Montale, che ha visto partire molto bene la squadra di Maurizio Tozzi (28-19 Virtus il parziale dei primi 10’), salvo poi vedersi recuperare e superare dai pistoiesi, trascinati da Evotti e soprattutto dall’ex Mens Sana Riisma (29 punti per lui alla sirena finale, il lituano si è confermato ancora una volta miglior realizzatore del campionato). Così si è arrivati al +7 Montale con 3 minuti da giocare nell’ultimo quarto (66-73). Partita finita? Niente affatto: time-out per coach Tozzi e, puntuale, arriva l'ennesima superba rimonta finale della Virtus. Sugli scudi Casoni (22 punti per lui) e soprattutto Bartoletti autore dell’ennesima dimostrazione di leadership.

Insomma, è stata una grande affermazione che certifica ancora una volta tutto il carattere e il cuore di questa Virtus. Una squadra tostissima e che sta facendo di Via Vivaldi un autentico e inespugnabile fortino (eccezion fatta per il passaggio a vuoto con la Pielle Livorno). Vietato nascondersi: questa Virtus è una grande squadra, una di quelle che ci sarà fino alla fine. Per lottarsela con chiunque. E adesso è anche nuovamente prima, insieme a Chiusi.


QUI CHIUSI

La striscia delle vittorie consecutive del San Giobbe si ferma a quota 9. A Castelfiorentino, terza forza del campionato, arriva il primo ko di Chiusi, incappata nella più classica delle giornate no. Mai in vantaggio, se non per una brevissima parte di incontro, Chiusi ha opposto poca resistenza agli avversari, con basse percentuali al tiro nel primo tempo, cercando un disperato recupero nel finale, quando orami i buoi erano scappati dalla stalla. 

A condizionare la prestazione dei chiusini gli infortuni incappati a Radunic (distorsione alla caviglia) e Sabbatino (guai muscolari), cioè due delle principali bocche da fuoco della squadra di coach Monciatti. Da monitorare le condizioni dei due giocatori e i rispettivi tempi di rientro: per la prima volta in campionato Chiusi si è scoperta vulnerabile, come può capitare in una stagione così lunga, difficile ed equilibrata. Specie in un campo ostico come Castelfiorentino. E adesso c’è da aspettarsi una pronta reazione: il ritorno in palestra e la voglia di mettersi questo ko alle spalle devono essere le principali molle da far scattare. Subito.


LA SITUAZIONE

Grazie alla vittoria sul San Giobbe, Castelfiorentino accorcia il suo gap dalla vetta, riportandosi a -2 dal duo senese. Alle sue spalle si ferma Legnaia, fermata in casa da un Arezzo che sta progressivamente recuperando terreno dai battistrada. Attenzione quindi perché nonostante l’avvio incerto, la SBA ha le carte in regola per inserirsi nella bagarre dei primi posti. Importante anche la vittoria della Pielle Livorno che, battendo Valdisieve 84-61, riprende la sua marcia dopo la sconfitta in casa di Montale dello scorso turno. Sconfitta di misura infine per la Synergy Valdarno di coach Filippo Franceschini, battuta nel derby valdarnese da Montevarchi per 63-62.

I risultati
Virtus-Montale 79-73 (Casoni 22, Bianchi 16, Bartoletti e Olleia 12)Castelfiorentino-Chiusi 78-66 (Kuvekalovic 15, Lombardo 12, Radunic 7)


La classifica
VIRTUS e CHIUSI 18 punti; Castelfiorentino 16 punti; Agliana e Legnaia 14 punti; Pielle Livorno e Arezzo 12 punti; Prato e Montale 10 punti; Valdisieve e Montevarchi 8 punti; La Spezia 6 punti; Valdarno e Don Bosco Livorno 4 punti; Altopascio 2 punti.


Prossimi incontri
Sabato 7 dicembre, ore 18.30: Valdisieve-Virtus. Domenica 8 dicembre, ore 18: Chiusi-Prato.



***
















Nessun commento:

Posta un commento

gli argomenti

altre senesi (66) Anichini (51) Asciano (22) associazione (59) avversari (138) Bagatta (7) baskin (1) Binella (16) Catalani (3) Chiusi (13) città (12) Coldebella (2) Colle (26) Comune (18) consorzio (69) Costone (32) Costone femminile (7) Crespi (8) De Santis (2) Decandia (1) Eurolega (2) ex (48) Fortitudo (1) Frullanti (91) giovanili (36) Grandi (8) Griccioli (12) inchiesta (69) infortuni (5) iniziative (5) Lnp (35) Macchi (29) Mandriani (17) Marruganti (20) Mecacci (18) media (11) Mens Sana Basket (105) mercato (88) Minucci (27) Moretti (3) Nba (2) pagelle (3) palazzetto (2) personaggi (12) Pianigiani (4) Poggibonsi (19) Polisportiva (51) ramagli (19) Ricci (21) riposo (2) Salvadori (49) Serie A (3) Sguerri (15) società (78) sponsor (27) statistiche (105) storia (8) sul campo (536) Tafani (11) tecnica (3) tifosi (98) titoli (21) trasferte (22) Virtus (43) Viviani (3)