lunedì 9 dicembre 2019

Mai dire Gold: Rimonta corta, stop Virtus. Chiusi riparte e allunga di nuovo

Una vittoria ed una sconfitta. Questo il bilancio delle due senesi impegnate nel campionato di Serie C Gold. Se la Virtus si lecca le ferite per il ko riportato a Pontassieve, Chiusi ritrova il sorriso battendo in casa Prato e riportandosi da sola in vetta alla classifica.


QUI VIRTUS

«Una sconfitta meritata». Non usa mezzi termini coach Maurizio Tozzi per commentare il passo falso della sua Virtus in casa di Valdisieve, 67-64 il punteggio finale in favore dei fiorentini. Questa volta, peraltro un unicum sin qui in stagione, un finale punto a punto si decide in maniera sfavorevole per le Vu senesi. Certo, c’era da gestire l’assenza del play titolare Bartoletti (problemi muscolari per lui), ma l’essere finiti a -13 alla fine del terzo periodo ha rappresentato una condizione da cui, questa volta, la Virtus non è riuscita a risalire.

Peccato dunque per la mancata concretizzazione della rimonta finale. Consola il fatto che la squadra ha reagito provando a rimettere in piedi la contesa fino alla fine. Adesso occorre reagire, a partire dall’incontro con il Don Bosco Livorno, ultima prova prima del grande appuntamento con il “derby” con Chiusi (domenica 22 dicembre). Nota lieta: dopo il suo periodo di stage in Nuova Zelanda, torna a disposizione Alessandro Nepi, reinventato playmaker un anno fa dallo stesso coach Tozzi nell’anno della Serie B. Una notizia importante per avere un’alternativa in più in cabina di regia e iniziare a prepararsi a dovere per il big-match con il San Giobbe, quando dovrebbe tornare a disposizione anche Bartoletti.


QUI CHIUSI

Il San Giobbe fa il San Giobbe e si rimette da solo al comando della classifica. Bella e di carattere l’affermazione su Prato: 86-77 il risultato al termine dei 40’. Non una passeggiata di salute per la squadra di Andrea Monciatti che ha dovuto tenere a bada i tentativi di rientro dei lanieri nei due periodi centrali, dopo un ottimo avvio di partita (da segnalare gli ottimi impatti di Zambonin e Lombardo, rispettivamente 13 e 24 punti totali per lui nella giornata in cui Chiusi doveva fare a meno Radunic e Sabbatino, presenti in sostanza per onor di firma).

Alla fine, Chiusi l’ha risolta con l’enorme talento del suo roster. Kuvekalovic grande protagonista: l’ala serba ha messo a segno ben 13 punti sui 26 messi del San Giobbe nell’ultimo quarto. Avere simili giocatori a disposizione significa poter contare su potenziali fuoriclasse per la categoria, in grado di risolvere un incontro in ogni momento, specie in quelli decidivi.

Un lusso non da poco per Chiusi che adesso torna a godere del primato in solitaria in classifica. Obiettivo nell’immediato: rimanerci. Il +2 dalla Virtus può essere un fattore di non poco conto, specie per quanto riguarda la pressione da mettere sulle spalle dei senesi: ed anche questo può rappresentare un elemento molto importante in vista del grande scontro diretto del 22 dicembre.


LA SITUAZIONE

Va ad Agliana la vittoria nello scontro diretto con Castelfiorentino (che una settimana fa aveva fermato il San Giobbe): il 79-72 con cui si è concluso l’incontro permette ai pistoiesi di raggiungere e superare l’ABC al terzo posto in classifica (in virtù dello scontro diretto), a -2 punti dalla Virtus seconda. Alle loro spalle resta Legnaia, che in questo turno riposava, raggiunta al quinto posto dalla Pielle Livorno, vincente nella stracittadina con il Don Bosco per 77-68, e prossimo avversario del San Giobbe in terra labronica. In chiave salvezza importante vittoria della Synergy Valdarno di Filippo Franceschini che ha superato in casa il fanalino di coda Altopascio per 7756

I risultati
Valdisieve-Virtus 67-64 (Imbrò 19, Casoni 13, Olleia 12)
Chiusi-Altopascio 93-69 (Kuveckalovic 25, Lombardo 24, Zambonin 13)

La classifica
CHIUSI 20 punti; VIRTUS 18 punti; Castelfiorentino e Agliana 16 punti; Legnaia e Pielle Livorno 14 punti; Montale 12 punti; Prato, Arezzo, Montevarchi e Valdisieve 10 punti; La Spezia e Valdarno 6 punti; Don Bosco Livorno 4 punti; Altopascio 2 punti.

Prossimi incontri
Domenica 15 dicembre, ore 18: Virtus-Don Bosco Livorno; Pielle Livorno-Chiusi.




***



















Nessun commento:

Posta un commento

gli argomenti

altre senesi (66) Anichini (56) Asciano (34) associazione (60) avversari (138) Bagatta (7) baskin (1) Binella (16) Catalani (3) Chiusi (25) città (13) Coldebella (2) Colle (38) Comune (19) consorzio (70) Costone (44) Costone femminile (15) Crespi (8) Cus (1) De Santis (2) Decandia (1) Eurolega (2) ex (48) Finetti (1) Fortitudo (1) Frullanti (115) giovanili (36) Grandi (36) Griccioli (12) inchiesta (70) infortuni (5) iniziative (5) Legabasket (1) Libero basket (1) Lnp (35) Macchi (30) Maginot (1) maglia (7) Mandriani (17) Marruganti (20) Mecacci (18) media (11) Mens Sana Basket (143) mercato (89) Minucci (27) Moretti (3) Nba (2) pagelle (8) palazzetto (3) personaggi (19) Pianigiani (4) Poggibonsi (31) Polisportiva (52) ramagli (19) Ricci (21) riposo (2) Salvadori (67) Serie A (3) Sguerri (22) società (81) sponsor (27) statistiche (105) storia (51) sul campo (573) Tafani (11) tecnica (3) tifosi (103) titoli (21) trasferte (22) Virtus (57) Viviani (3)