lunedì 28 ottobre 2019

Mai dire Gold: Senesi ancora imbattute. Manita Virtus a Prato, San Giobbe schiaccia Don Bosco

Pokerissimo, cinquina o manita. Chiamatela come volete, il risultato non cambia. Segna ancora zero la casella delle sconfitte in campionato della Virtus. E questo è il dato più bello che ci possa essere dopo la vittoria, ancora con un finale al cardiopalma, riportata a Prato. Imbattuta anche Chiusi che si conferma schiacciasassi piegando in casa il Don Bosco Livorno per 96-59. Le senesi sono le uniche due squadre imbattute del campionato di Serie C gold dopo le prime 5 giornate di regular season.


QUI VIRTUS

Il cuore della Virtus non finisce mai, sebbene le sue partite mettono sempre a rischio le coronarie dei supporters rossoblù. Anche a Prato, un parquet assolutamente non facile dove tra l’altro aveva perso anche una corazzata come Arezzo, la squadra di coach Maurizio Tozzi è stata autrice di una prestazione di carattere e di grinta. Oltre che di tecnica. Match teso, combattuto e che ha sempre viaggiato sui binari del grandissimo equilibrio, quello in casa dei lanieri.

Alla fine a risultare decisivi sono i canestri di Olleia e di Bartoletti, sebbene il play virtussino sia stato un po’ meno brillante rispetto alle precedenti uscite. Da sottolineare, e non solo perché sono stati i due migliori marcatori della squadra, le prove di Bianchi e di Casoni. Il primo, storico capitano e cuore rossoblù, si sta dimostrando faro e guida per i suoi. Non che ce ne sia bisogno per uno come lui. Però, nell’anno della ripartenza dalla C Gold, avere questo Bianchi al timone – seppur con nuovi e sempre più stringenti impegni lavorativi – si sta dimostrando nei fatti un valore aggiunto nel percorso di crescita di tutto il collettivo. E i risultati son lì a dimostrarlo.

Stesso dicasi per Casoni. Un po’ in ombra e decisamente altalenante nell’anno della Serie B, il Casoni che ha scelto di rimanere in Via Vivaldi è una pedina indispensabile per esperienza e sostanza. Non è un caso che a Prato, anche complici i falli del giovane Ndour, coach Tozzi gli abbia chiesto un extra-sforzo nel finale. Scelta ripagata da una nuova vittoria: un successo che dimostra ulteriormente tutto il valore di questa Virtus, specie dal punto di vista caratteriale, e che fa emergere palesemente (ancora una volta) come tutti dovranno fare i conti con i rossoblù per giustificare le proprie ambizioni stagionali.


QUI CHIUSI

Quarta vittoria consecutiva anche per il San Giobbe Chiusi che batte nettamente Livorno, sponda Don Bosco, dominando per tutta la durata dell'incontro. Eloquente il +37 finale in favore dei ragazzi di Monciatti, trascinati (come consuetudine) dai due assi balcanici, Radunic e Kuvekalovic, rispettivamente 31 e 23 punti.

Poco ha potuto il Don Bosco contro la forza chiusina, bene espressa sia in attacco che in difesa. Anche questo incontro è stato chiuso dal San Giobbe al termine del primo quarto, 29-12 il parziale, che poi ha amministrato agevolmente nella restante parte di partita. Tolta la prima giornata di campionato (+9 a Legnaia, oggi seconda in classifica) e il turno di riposto, lo scarto medio rifilato da Chiusi ai suoi avversari nelle ultime 3 partite è di circa 40 punti. Numeri da capogiro che non hanno bisogno di molti commenti: il San Giobbe, per ora, si è dimostrata squadra fuoriclasse e di categoria decisamente superiore rispetto alle altre.


LA SITUAZIONE

Con le due senesi che continuano a viaggiare a punteggio pieno, è bagarre alle loro spalle. Raggiungono Chiusi al secondo posto, ma con una partita in più, Castelfiorentino e Agliana. Due tra le grandi favorite che, lo ricordiamo, per ora hanno conosciuto la sconfitta solo quando hanno incontrato rispettivamente Virtus e San Giobbe. In particolare, Castelfiorentino ha ripreso il discorso interrotto al PalaPerucatti battendo in casa un’altra big, La Spezia, per 87-73. Agliana ha invece superato Valdisieve per 81-71. Sorprende (in negativo) Arezzo, sconfitta nuovamente in casa della Pielle Livorno: la SBA, accreditata tra i top team del campionato, è già al suo terzo ko stagionale e adesso attende al Palasport Estra Chiusi. Viste le premesse, non sembra il momento migliore per gli amaranto per ospitare la squadra di Monciatti anche se, d’altro canto, quest’incontro potrebbe rappresentare una spinta in più dal punto di vista delle motivazioni per cercare di invertire il trend di questo turbolento avvio di stagione aretino. 

I risultati
Prato-Virtus 68-71 (Casoni 20, Bianchi 19, Olleia 14)
San Giobbe Chiusi-Don Bosco Livorno 96-59 (Radunic 31, Kuvekalovic 23, Sabbatino 13)

La classifica
VIRTUS 10 punti; CHIUSI, Castelfiorentino, Legnaia 8 punti; Agliana, Pielle Livorno 6 punti; Arezzo, Valdisieve, La Spezia e Prato 4 punti; Montevarchi, Altopascio, Montale, Don Bosco Livorno 2 punti; Valdarno 0 punti.

Prossimi incontri
Domenica 3 novembre, ore 18: Virtus-Pielle Livorno; ore 18.15: Arezzo-Chiusi.



***

Ricomincio da 820. Il primo mvp della Mens Sana in Promozione è il pubblico 

Ripartire da un nodo

Basket Land: Costone e Colle, brutte batoste. Brilla solo Poggibonsi in D



Mai dire Gold: Esordio vittorioso per Virtus e Chiusi, ma c’è ancora da lavorare








Nessun commento:

Posta un commento

gli argomenti

altre senesi (66) Anichini (50) Asciano (18) associazione (59) avversari (138) Bagatta (7) baskin (1) Binella (16) Catalani (3) Chiusi (9) città (12) Coldebella (2) Colle (22) Comune (18) consorzio (69) Costone (28) Costone femminile (4) Crespi (8) De Santis (2) Decandia (1) Eurolega (2) ex (48) Fortitudo (1) Frullanti (83) giovanili (36) Grandi (6) Griccioli (12) inchiesta (69) infortuni (5) iniziative (5) Lnp (35) Macchi (29) Mandriani (17) Marruganti (20) Mecacci (18) media (10) Mens Sana Basket (102) mercato (88) Minucci (27) Moretti (3) Nba (2) pagelle (2) palazzetto (2) personaggi (11) Pianigiani (4) Poggibonsi (15) Polisportiva (51) ramagli (19) Ricci (21) riposo (2) Salvadori (45) Serie A (3) Sguerri (14) società (77) sponsor (27) statistiche (105) storia (5) sul campo (524) Tafani (11) tecnica (3) tifosi (96) titoli (21) trasferte (22) Virtus (40) Viviani (3)