martedì 15 ottobre 2019

Basket Land: Il Costone rialza la testa, Colle no. Asciano, primo acuto in campionato

Una vittoria ed una sconfitta. È questo il bilancio della seconda giornata di campionato per le due senesi in Serie C Silver. Un Costone tutto cuore e grinta riesce a far sua la contesa con Livorno (73-64 il risultato finale), mentre Colle è stata battuta in casa dall’Alberto Galli San Giovanni. Risultati opposti che rischiano di pesare soprattutto sul morale delle due squadre: se la società della Piaggia può sorridere e ricevere un’iniezione di fiducia da questa vittoria, è chiaro che per Colle il cartello “lavori in corso” è ancora ben esposto e il cantiere fatica a dare i suoi primi frutti. Almeno nell’immediato.


IL GIOCATORE

Dopo i 27 punti della prima giornata, contro Livorno è arrivato addirittura a quota 34. È un Luigi Bruttini trascinante quello di quest’avvio di stagione costoniano: una risposta da capitano e da leader, specie alla luce delle pesanti assenze di Benincasa, Leonardo Chiti e Tognazzi. Infortuni che ancora limitano le rotazioni di coach Francesco Braccagni. Nel match contro i labronici a mettersi in mostra è stato anche Giulio Chiti con 16 punti a referto. È lui l’uomo di questa settimana: autore di una prestazione in continuo crescendo, oltre che dal punto di vista realizzativo, Giulio Chiti si è fatto notevolmente sentire anche a rimbalzo. Ecco, in attesa del recupero degli infortunati, trovare valide alternative e risorse aggiuntive (che non siano necessariamente il solo Bruttini) rappresenta senza dubbio la chiave di lettura principale di questo avvio di stagione del Costone.


IL TEMA

Mastica amaro Colle che, contro l’Alberto Galli, è rimasta in partita finché le risorse glielo hanno consentito. Salvo poi crollare nell’ultimo quarto quando, oltretutto, è arrivata anche l’espulsione di Nisticò per doppio fallo tecnico. Ed anche questo è un fattore da analizzare per coach Meoni perché si tratta della seconda espulsione in 2 giornate di campionato (a Pontedera era stato buttato fuori Del Cucina). Ecco, dopo tutto quello che è successo nell’estate colligiana, il nervosismo deve essere messo da parte: la rabbia, agonistica si intende, deve essere convogliata sui binari dell’intensità e dell’applicazione sul parquet. È ovvio, la squadra è nuova e c’è ancora molto da lavorare. In questo contesto, farsi prendere dalla frenesia non aiuta. Serve determinazione sì, ma occorrono anche calma e lucidità se si vuole invertire il trend di queste prime due giornate di regular season.


LA SQUADRA DELLA SETTIMANA

Dopo due sconfitte consecutive nei primi due turni di campionato, per Asciano è arrivato finalmente il momento di celebrare la prima vittoria in campionato (66-51 sul Biancoblu Affrico Firenze). Ed anche questa è indubbiamente un’iniezione di fiducia di fondamentale importanza per il team Crete. La squadra, in quest’annata sportiva, è stata affidata alle mani di un nuovo coach: Edoardo Ceccarelli, tecnico di scuola-Virtus dove è stato anche capo-coach della prima squadra prima di Maurizio Tozzi, salvo poi ricoprire il ruolo di vice (sempre con Tozzi) negli ultimi 2 anni. Quindi, nonostante la giovane età, stiamo parlando di un più che discreto bagaglio di esperienze e, nel palmares, anche di una bella promozione in Serie B.

Coach Ceccarelli arriva ad Asciano con la voglia e l’ambizione di mettersi definitivamente in gioco come capo-allenatore, in una società comunque amica di Viale Vivaldi, e in grado di mettergli a disposizione un roster per larghi tratti rodato ma arricchito da alcuni giovani da valorizzare. L’obiettivo ascianese è lo stesso della passata stagione: i playoff. Per raggiungerli, la società ha deciso di puntare sulla vecchia guardia: Falcai, Benocci, Mucci, Fatucchi, Falchi, Mini e i fratelli Losigo. Partiti Sabia (andato alla Virtus) e Carapelli (che si è preso un periodo sabatico per motivi di studio) la vera new entry è Giulio Golini, insieme ai giovani aggregati (tutti classe 2003) Francesco De Marco, Raffaele Borriello e Belmin Corbic.

Questo il roster con cui Asciano tenterà di agguantare nuovamente la post-season, replicando il bell’exploit della passata stagione con un girone di ritorno di grande, grandissima crescita. Ma, se in Coppa Toscana, il percorso è stato netto, in campionato l’avvio è stato molto più complicato, complici anche gli infortuni (o il riacutizzarsi di vecchie magagne fisiche) di Falcai e Benocci. Per loro comunque si dovrebbe trattare solo di uno stop momentaneo. La speranza è che la vittoria con il Biancoblu Affrico possa aver dato definitivamente slancio al progetto tecnico della squadra.

Chi invece procede di gran carriera è Poggibonsi che fa tris e centra la terza vittoria in altrettanti incontri di campionato. Nell’ultima giornata di ragazzi di coach Aprile sono andati ad imporsi sul parquet di Vaiano in maniera autorevole: 71-45 il punteggio finale in favore dei valdelsani, maturato al termine di una partita sempre condotta ma, non per questo, meno spigolosa (difatti sulla sirena finale si è acceso anche qualche attrito tra giocatori). In ogni modo ciò che più conta è che Poggibonsi possa proseguire nel suo cammino di testa a punteggio pieno. Al suo fianco, in vetta, Campi Bisenzio e Laurenziana.

RISULTATI - Serie C Silver: Costone-Livorno 73-64, Colle-Alberto Galli San Giovanni 77-83. Prossimi incontri: sabato 19 ottobre, ore 18.15: Liburnia Livorno-Colle; domenica 20 ottobre, ore 18: Pontedera-Costone. Serie D: Valbisenzio-Poggibonsi 45-71, Asciano-Biancoblu Affrico 66-51. Prossimi incontri: domenica 20 ottobre, ore 18.30: Poggibonsi-Certaldo, Santo Stefano Campi Bisenzio-Asciano.




***







Nessun commento:

Posta un commento

gli argomenti

altre senesi (66) Anichini (50) Asciano (18) associazione (59) avversari (138) Bagatta (7) baskin (1) Binella (16) Catalani (3) Chiusi (9) città (12) Coldebella (2) Colle (22) Comune (18) consorzio (69) Costone (28) Costone femminile (4) Crespi (8) De Santis (2) Decandia (1) Eurolega (2) ex (48) Fortitudo (1) Frullanti (83) giovanili (36) Grandi (6) Griccioli (12) inchiesta (69) infortuni (5) iniziative (5) Lnp (35) Macchi (29) Mandriani (17) Marruganti (20) Mecacci (18) media (10) Mens Sana Basket (102) mercato (88) Minucci (27) Moretti (3) Nba (2) pagelle (2) palazzetto (2) personaggi (11) Pianigiani (4) Poggibonsi (15) Polisportiva (51) ramagli (19) Ricci (21) riposo (2) Salvadori (45) Serie A (3) Sguerri (14) società (77) sponsor (27) statistiche (105) storia (5) sul campo (524) Tafani (11) tecnica (3) tifosi (96) titoli (21) trasferte (22) Virtus (40) Viviani (3)