lunedì 2 marzo 2020

I feel Promotion: La prova del punto a punto, il clima al palazzo, i tiri liberi e i Big Three

Sondaggio. Non è meglio vincere in questo modo anziché la solita passeggiata non competitiva da trenta o più punti di scarto? Non è più stimolante, più eccitante, più coinvolgente recuperare da -9 nel quarto periodo ed entrare all’altezza dell’ultimo minuto col tabellone che scrive 65-65? Ognuno avrà la sua risposta in merito.

Con Impruneta comunque è andata così, con gli ospiti capaci di avere anche dieci lunghezze di vantaggio alla metà del secondo periodo (17-27) e le già citate nove (47-56) in avvio di ultima frazione. Poi? Poi è venuta fuori l’esperienza di Dolfi e Sprugnoli, ricercatissimi per mettere a referto i punti del pareggio, del sorpasso e della staffa. Il 69-65 finale mantiene la Mens Sana in vetta alla classifica con un solo scoglio vero, il prossimo, da qui al termine della regular season.
       
Un bell’antipasto di playoff? Vediamo, intanto più avanti Binella potrà contare di nuovo su Franceschini, vicino al rientro, e forse anche su Chiacig. Si minimizza, in casa biancoverde, ma intanto il centro del primo scudetto e della promozione 2015 è stato tesserato. Se sarà in condizione, non sarà un brutto avere là sotto canestro.

827 - Le presenze a palazzo. Meno del 1003 con Libero, record stagionale, ma comunque più della prima (erano 820). Un bel clima, corroborato anche dalla presenza del rumoroso manipolo di tifosi ospiti nel settorino. 

STATISTICHE - Spicca, in negativo, il 17/33 ai liberi, più del 37% da due e del 25% da tre. Un po’ di lavoro extra sul tiro a gioco fermo servirà. 33 liberi, comunque più del doppio di quelli tirati dagli ospiti (16). Ai tempi dei tempi è un dato che sarebbe stato argomento di cui dibattere nei giorni successivi.

I SINGOLI - Falsini, Pannini 16, Sprugnoli 17, Giorgi 4, Manetti 3, Bruni 2, Collet 3, Dolfi 19, Milano 5, Monnecchi, Santini. Non c’è bisogno di tante spiegazioni per capire chi sia andato meglio e chi peggio.

LA DICHIARAZIONE - “E’ stata la partita più sofferta dopo la sconfitta con Libero, ci eravamo un po’ innervositi, siamo andati molto male ai liberi dove abbiamo tirato poco sopra il 50 per cento. Potevamo anche perdere, per cui l’esito finale non può che soddisfarci. Siamo stati bravi a non perderci in situazioni pericolose, alla fine queste partite si decidono per pochi dettagli, siamo stati un po’ più lucidi, abbiamo fatto qualcosa di meglio. Dolfi e Sprugnoli hanno prodotto sicuramente molto andando dentro vicino a canestro, abbiamo cercato di attaccare i loro piccoli, questa mossa ha pagato.
Chiacig deve completare il percorso di recupero, è ancora molto indietro. Lavora con noi ormai da un mese e mezzo, valuteremo cosa fare, non abbiamo preso nessun impegno, vedremo se inserirlo gradualmente senza alcun tipo di urgenza”. (coach Piefrancesco Binella)

LA PROSSIMA - Domenica alle 18 (evviva) al Pala Vivaldi con la Maginot. Il secondo derby stagionale sul campo di una squadra che in casa ha saputo domare Libero e Impruneta. L’ultimo ostacolo prima del termine della regular season.


***


Storia da Grandi: Brenci promosso e la roccia Thornton, il -30 a Kazan e il Messina dimesso













Nessun commento:

Posta un commento

gli argomenti

altre senesi (69) Anichini (56) Asciano (34) associazione (60) avversari (138) Bagatta (7) baskin (1) Binella (16) Catalani (3) Chiusi (25) città (14) Coldebella (2) Colle (38) Comune (20) consorzio (70) Costone (46) Costone femminile (15) Crespi (8) Cus (1) De Santis (2) Decandia (1) Eurolega (2) ex (48) Finetti (1) Fortitudo (1) Frullanti (115) giovanili (36) Grandi (36) Griccioli (12) inchiesta (70) infortuni (5) iniziative (5) Legabasket (1) Libero basket (1) Lnp (35) Macchi (30) Maginot (1) maglia (7) Mandriani (17) Marruganti (20) Mecacci (18) media (11) Mens Sana Basket (143) mercato (89) Minucci (27) Moretti (3) Nba (2) pagelle (8) palazzetto (4) personaggi (19) Pianigiani (4) Poggibonsi (31) Polisportiva (54) ramagli (19) Ricci (21) riposo (2) Salvadori (67) Serie A (3) Sguerri (22) società (84) sponsor (28) statistiche (105) storia (52) sul campo (574) Tafani (11) tecnica (3) tifosi (105) titoli (21) trasferte (22) Virtus (58) Viviani (3)