mercoledì 27 marzo 2024

Così in campo: Mens Sana per ripartire da Prato. Costone, c'è Agliana. Debutta la "nuova" Virtus

Si torna sul parquet già a metà settimana per lasciare libero il weekend di Pasqua, tutti col desiderio di cambiare passo. La Mens Sana va sul campo di una delle grande favorite della stagione, i Dragons di Prato, per riprendere il cammino e difendere il secondo posto, con tre partite ancora da giocare. Il Costone difende il primato in casa contro quella Agliana che potrebbe essere di nuovo di fronte ai playoff, mentre la Virtus vive nello spareggio esterno a Pavia la prima partita dopo il cambio in panchina da cui attende di rimettersi in carreggiata.

 

QUI MENS SANA

Reduce dalla prima sconfitta interna stagionale, non di misura, contro San Vincenzo, la squadra di Betti torna in trasferta per la prima volta dopo il -22 col Costone. L'avversaria è quella Prato (Dragons) che doveva contendere proprio ai gialloverdi la supremazia del campionato e che invece nonostante addizioni ancora di spessore è perfino calata, sconfitta in quattro delle cinque partite di seconda fase con il solo successo in casa della Sancat. Oltre che di Casella, è la squadra di Magni, Artioli e Berni, e chi più ne ha più ne metta: la funzionalità della costruzione è quella che ha scricchiolato a trovare continuità, ma come si fa a dare per morto un cumulo di talento del genere? Tanto più con sole tre partite di fronte per agganciare gli obbligatori playoff, ora distanti due punti. Ma al di là di quello che succede in casa d'altri, è se stessa che deve ritrovare la Mens Sana, da certi automatismi collettivi messi alla prova di recente dal basket diverso che si gioca nella seconda fase fino al calo che c'è stato in alcuni giocatori chiave. Palla a due alle 21.15 di giovedì a Prato.

 

QUI COSTONE

Chiusa la pratica qualificazione ai playoff con sacrosanto anticipo, difendere il primo posto non è l'unica chiave del finale di poule promozione della squadra di Tozzi, imbattuta da due mesi, che ha in queste ultime tre partite l'ultima utile palestra in vista del tanto atteso momento playoff. Altrettanto prezioso, in questo inizio di seconda fase, è stato rinforzare anche come gruppo squadra l'esperienza dei finali in volata e delle partite da vincere al fotofinish, tabù nella prima fase (sconfitte a Sansepolcro e a Montevarchi) cancellato ora nella poule: nell'ultimo turno a casa Sancat e all'andata proprio con l'avversaria di questa settimana, Agliana. In grande risalita già dal finale di prima fase (con una serie di 10 vittorie in 11 partite) e con l'obiettivo playoff per cui lottare ora ampiamente alla portata, Agliana è una probabile avversaria in semifinale: osservati speciali Emanuele Rossi (assente all'andata), l'esperto play Nieri e l'ex mensanino Bacci. Palla a due alle 21 di mercoledì al PalaOrlandi. 


LA CLASSIFICA

Costone 18; Mens Sana 16; San Vincenzo 14; Pino, Agliana 10; Prato 8; Sancat, Sansepolcro 6.
 
  
LE ALTRE PARTITE
San Vincenzo-Pino
Sansepolcro-Sancat (3 aprile)

 

 

QUI VIRTUS 

Il calendario vuole subito guardare in faccia, con uno scontro diretto in trasferta, il nuovo corso tecnico della Virtus dopo la decisione, dopo le ultime due sconfitte, di sollevare dall'incarico di allenatore Maurizio Lasi per affidare la squadra a Braccagni e Ceccarelli. Si può ragionare in astratto su un avversario che ha chiuso al secondo posto dietro Saronno il Girone A. Che ha perso tre partite su quattro alla seconda fase tra cui l'ultimo turno in volata in casa con Empoli. Che all'andata a Siena ha perso 76-67 (21 punti di Calvellini, 16 di Dal Maso). Che ha un quintetto di grande potenziale offensivo con Ferri, Spatti e Pesenato attorno a due esterni realizzatori come Hidalgo e Stonkus. In realtà molto passa dai rossoblù, dalla reazione ancora attesa dopo che non c'è stata a Saronno, e chiamati ora a un passo avanti dopo il cambio in panchina. Un successo permetterebbe di riprendere Pavia, una sconfitta significherebbe vederla scappare, mentre San Miniato è a Casale nell'altro scontro diretto di giornata. E' la prima di ritorno del gironcino, palla a due alle 21 di mercoledì a Pavia.

 

LA CLASSIFICA
Saronno, Empoli, Cecina 14; Pavia, Casale 10; Virtus, San Miniato 8; Gazzada 2.

 

LE ALTRE PARTITE
Saronno-Cecina
Casale-San Miniato
Gazzada-Empoli 
 


***

Leggi anche:






 


  

 


 

 
 

  

 

 
 



 

 
 

 

 
 

 
 
 







 
 
 
 
 


Nessun commento:

Posta un commento

gli argomenti

altre senesi (76) Anichini (69) Asciano (34) associazione (63) avversari (138) Awards (1) Bagatta (8) baskin (1) Binella (16) C Gold (79) C Silver (32) Catalani (3) Chiusi (25) città (19) Coldebella (2) Colle (38) Comune (26) consorzio (71) Costone (260) Costone femminile (15) Crespi (8) Cus (1) De Santis (2) Decandia (1) derby (24) Eurolega (2) ex (49) Finetti (1) fip (4) Fortitudo (1) Frati (1) Frullanti (292) giovanili (41) Grandi (46) Griccioli (12) inchiesta (71) infortuni (5) iniziative (5) Legabasket (1) Libero basket (1) Lnp (35) Macchi (31) Maginot (1) maglia (7) Mandriani (17) Marruganti (20) Mecacci (19) media (13) Mens Sana Basket (153) mercato (93) Minucci (28) Monciatti (16) Moretti (3) Nba (3) pagelle (8) palazzetto (9) Palio a Canestro (1) personaggi (19) Pianigiani (4) Poggibonsi (31) Polisportiva (63) ramagli (19) Ricci (21) riposo (2) Salvadori (183) Serie A (3) Serie D (26) Sguerri (22) silver (1) società (88) sponsor (30) statistiche (107) storia (71) sul campo (858) Tafani (11) tecnica (3) tifosi (112) titoli (21) trasferte (22) Virtus (298) Viviani (3)