martedì 5 marzo 2024

Gold Case: Mentalizzata e quadrata, pronta e coi risultati a favore, la Virtus alza l'asticella

Quanto vale la vittoria della Virtus su Pavia? Tantissimo! Il 76-67 con cui i rossoblù hanno inaugurato il loro play-in Gold è una pietra miliare di fondamentale importanza nel cammino stagionale virtussino. Lo è perché aumenta il distacco dalle inseguitrici, indispensabile per mantenere il piazzamento playoff, lo è anche perché la classifica si sta accorciando verso l’alto e tutto questo permette di avvicinarsi alle prime. Però, oltre a tutto questo, è importante perché ci fa vedere una Virtus pronta ad affrontare partite e avversari di un certo calibro come forse non lo era mai stata fino a oggi.

La partita con Pavia è stata intensa, tosta, fisica. Come del resto ci si poteva aspettare alla vigilia. Numeri alla mano spiccano i 21 punti di Calvellini, i 16 di Dal Maso e i 12 di Bartoletti. Cioè gli unici elementi della squadra di coach Lasi a finire in doppia cifra. Ma in un match che è stato sempre condotto, seppur con scarti minimi, la verità è che la partita è stata spaccata in due dalle due triple di Bolis nel corso dell'ultimo periodo. Peraltro sono gli unici 6 punti messi a segno dall’ala rossoblù. Realizzazioni, anche queste, che hanno un peso specifico immane. Al pari del valore del successo rossoblù.

E adesso sotto con il prossimo avversario. Che, tradotto, significa trasferta a Gazzada Schianno (provincia di Varese) casa del Basket 7 Laghi. La compagine lombarda è stata forse la rivelazione del girone A ed è riuscita a strappare la qualificazione al play-in Gold in extremis, superando Gallarate in trasferta. Un fattore che, anche per alcune ammissioni pubbliche della stessa società, ha fatto arrivare la squadra con la pancia piena alla seconda fase. E questo potrebbe anche essere una delle ragioni della sconfitta per 75-45 riportata ad Empoli.

Ma questi sono pensieri che non devono riguardare la Virtus, apparsa contro Pavia mentalizzata e quadrata come non mai. Un livello di concentrazione massimale che è la conditio sine qua non per affrontare questa fase di campionato dove ogni partita vale tantissimo, se non tutto: sono finali, lo abbiamo detto più volte, e come tali vanno affrontate. Specie dal punto di vista delle motivazioni. Perché, come sappiamo, a livello tecnico-tattico questa Virtus ha le sue certezze e su quelle deve far leva per restare sempre a un livello di performance elevato.

In play-in Gold poi può succedere di tutto. Può succedere che Saronno vada a violare il parquet di Cecina con un eclatante 91-85, così come San Miniato perda a tavolino in casa (20-0) a causa dell’assenza del medico in occasione della partita con Casale Monferrato. Risultati favorevoli che, in un modo o in un altro (a seconda della prospettiva di classifica), aiutano e danno fiducia al cammino che deve fare la Virtus in play-in Gold.


Andrea Frullanti


***

Leggi anche:


   
 
 

  

 

 
 



 

 
 

 

 
 

 
 
 







 
 
 
 
 
 

Nessun commento:

Posta un commento

gli argomenti

altre senesi (75) Anichini (69) Asciano (34) associazione (63) avversari (138) Awards (1) Bagatta (8) baskin (1) Binella (16) C Gold (79) C Silver (32) Catalani (3) Chiusi (25) città (19) Coldebella (2) Colle (38) Comune (26) consorzio (71) Costone (246) Costone femminile (15) Crespi (8) Cus (1) De Santis (2) Decandia (1) derby (24) Eurolega (2) ex (49) Finetti (1) fip (4) Fortitudo (1) Frati (1) Frullanti (275) giovanili (41) Grandi (46) Griccioli (12) inchiesta (71) infortuni (5) iniziative (5) Legabasket (1) Libero basket (1) Lnp (35) Macchi (31) Maginot (1) maglia (7) Mandriani (17) Marruganti (20) Mecacci (19) media (13) Mens Sana Basket (151) mercato (93) Minucci (28) Monciatti (16) Moretti (3) Nba (3) pagelle (8) palazzetto (9) personaggi (19) Pianigiani (4) Poggibonsi (31) Polisportiva (63) ramagli (19) Ricci (21) riposo (2) Salvadori (180) Serie A (3) Serie D (23) Sguerri (22) silver (1) società (88) sponsor (30) statistiche (107) storia (69) sul campo (842) Tafani (11) tecnica (3) tifosi (112) titoli (21) trasferte (22) Virtus (291) Viviani (3)