sabato 3 ottobre 2015

Let's get it started - (A)2

Ci siamo, è il momento in cui si fa sul serio. Il giorno del debutto in A-2, del ritorno in A-2. Dopo un'estate in cui ne sono successe mille. Dopo un anno e mezzo in cui ne sono successe un miliardo. La prima avversaria si chiama Latina, in panchina ha un vecchio lupo di mare come Gramenzi, con in mano un quintetto di qualità, ed è un bel benvenuto nella categoria: le grandi piazze che ci saranno di fronte, una lega dinamica, un'identità societaria in ricostruzione in cerca di idee giuste per proseguire il lavoro, il ritorno degli americani, il fascino (non privo di arrabbiature, ma anche di soddisfazioni) del lavoro sui giovani. E tanto altro.

La Mens Sana ha cambiato nove decimi, ha cambiato allenatore, ha cambiato campionato con un doppio salto in avanti e, pur venendo da un precampionato interessante, sa che la sua stagione - molto probabilmente per la prima volta in dieci anni lontano dal clima delle finali - si gioca sullo sviluppo sul lungo termine. Adesso che le difese impareranno a togliere qualcosa alla Mens Sana c'è il talento grezzo di Truck Bryant, c'è il fioretto di Chris Roberts, c'è la clava di Dane DiLiegro, ma il successo sarà legato anche a quanto riusciranno a dare gli altri, per la capacità dei giocatori di riferimento di fidarsi di loro e perché loro dimostrino (ma non è in dubbio) che sia giusto farlo. Udom, per dire, pare già messo bene, Cucci ha fatto vedere cose interessanti a partire dall'atteggiamento. Con loro, Bucarelli, Cacace, Marini, la Mens Sana dovrà saper sviluppare i progetti individuali durante l'anno.

Sarà anche il campionato dei giovani, ma solo a Siena e Omegna c'è un'età media inferiore ai 24 anni. Ma anche con gli americani ci sono bei margini per valorizzare e implementare il loro gioco. In questa squadra l'energia che appare come un patrimonio già acquisito, ma affatto scontato. Energia che sembra connaturata a questo organico per come è stato costruito, con tanti giovani e americani "d'energia", invece va accesa ogni volta, come si è praticamente riusciti a fare in precampionato. Perché quando non c'è stata, nella citata giornata no con Torino, s'è visto che si fa fatica a stare in campo. Da questo, più che da ogni altro tipo di razionalizzazione tecnica forse neanche totalmente possibile vista l'istintività diffusa nel roster, dipende la stagione.
  
E' poi una valutazione personale decidere se chi c'è in campo, chi c'è in panchina, chi c'è dietro la scrivania farà scattare quel clic. Chi ha voluto sostenere un anno fa la ripartenza, 2000 abbonati, quest'anno ha anche una gratificazione per gli occhi nel farlo, la Serie A2, oltre alla prova provata dei passi compiuti in estate (la nuova società, il nuovo settore giovanile, anche il progetto tecnico triennale..., auspicabilmente nel giro di qualche giorno anche il main sponsor) per portare l'evoluzione di questa nuova Mens Sana a un diverso livello. Giusto per ricordare che la campagna abbonamenti proseguirà anche dopo questa prima giornata, e al di là delle legittime valutazioni su prezzi e modalità è in gioco soprattutto il desiderio di accompagnare o meno questo cammino. 
  
Tra le migliaia di cose da dire per l'inizio di una stagione, forse queste sono le più scontate, ma durante il percorso ci sarà modo di parlare di tutto, magari anche con voci nuove (su questo blog). Buon campionato, buon divertimento. Perché alla fine è in gran parte una questione di passione. E qui ce n'è, indescrivibile.

Nessun commento:

Posta un commento

gli argomenti

altre senesi (66) Anichini (51) Asciano (22) associazione (59) avversari (138) Bagatta (7) baskin (1) Binella (16) Catalani (3) Chiusi (13) città (12) Coldebella (2) Colle (26) Comune (18) consorzio (69) Costone (32) Costone femminile (7) Crespi (8) De Santis (2) Decandia (1) Eurolega (2) ex (48) Fortitudo (1) Frullanti (91) giovanili (36) Grandi (9) Griccioli (12) inchiesta (69) infortuni (5) iniziative (5) Lnp (35) Macchi (29) Mandriani (17) Marruganti (20) Mecacci (18) media (11) Mens Sana Basket (106) mercato (88) Minucci (27) Moretti (3) Nba (2) pagelle (3) palazzetto (2) personaggi (12) Pianigiani (4) Poggibonsi (19) Polisportiva (51) ramagli (19) Ricci (21) riposo (2) Salvadori (49) Serie A (3) Sguerri (15) società (78) sponsor (27) statistiche (105) storia (9) sul campo (536) Tafani (11) tecnica (3) tifosi (98) titoli (21) trasferte (22) Virtus (43) Viviani (3)