venerdì 2 aprile 2021

Aritmetica, elmetto e maturità: Virtus obiettivo raggiunto, sei su sei e testa alla seconda fase

È ufficiale: la Virtus è matematicamente qualificata alla poule promozione. Le sei vittorie nelle sei partite fin qui disputate hanno emesso questa piacevole sentenza per i colori rossoblù. Importante perché arrivata con netto anticipo rispetto alla conclusione del calendario della prima fase: il primo obiettivo minimo stagionale è stato quindi centrato. L’ultimo successo è arrivato contro la Fides Montevachi: 60-48 il punteggio di una partita molto più combattuta rispetto a quanto non dica lo scarto finale.

 

LA CHIAVE

Grandi meriti vanno dati a Montevarchi. Nonostante l’ultima posizione in classifica, i valdarnesi hanno lottato tenacemente, cerando di sporcare ogni pallone e tutte le linee di passaggio virtussine: hanno giocato con aggressività e fisicità, mettendo le mani addosso ai rossoblù e cercando di contendere ogni possesso, con pressioni a tutto campo e grandi lotte a rimbalzo.

La Virtus è stata capace di leggere la partita: si è messa l’elmetto ed è scesa sul campo di battaglia. Ha lottato, adeguandosi a quelle che erano le esigenze del match. E questo è forse il più bel segnale, di maturità oltre che di coesione, che arriva per coach Spinello.

Quando ha capito che non poteva correre e sviluppare il proprio gioco in ampiezza, la Virtus ha ragionato maggiormente cercando di abbassare il numero dei possessi, cercando tiri facili dal pitturato e riducendo il numero di palle perse. Alla fine sono 21, comunque troppe, ma ciò rientra ancora nel range dei grandi meriti della Fides.

Decisivo in tal senso l’apporto di Lenardon (+11 di plus/minus), più esperto e più calcolatore rispetto a Bartoletti. Canestri importanti sono poi arrivati dalla “vecchia guardia”: Nepi, 17 punti, Imbrò, 13, e Olleia, 16. Quest’ultimo, specialmente in attacco, sta diventando un 4 coi controfiocchi con una presenza sempre più solida ed efficace in area. Chirurgico infine Lazzeri (anche lui, +9 di +/-): la sua tripla a fine secondo quarto ha scavato un primo solco tra le due squadre che poi Montevarchi non è più riuscita a colmare.

Ma, al di là dei singoli, è stata questa grande capacità di lottare a impressionare maggiormente della Virtus: una consapevolezza nuova da far fruttare specialmente in vista della seconda fase del campionato, quando le partite saranno sicuramente più tirate e molto più dure dal punto di vista dell’agonismo.


LE ALTRE

C’è grande attesa adesso per il match tra Arezzo e Legnaia, un incontro che potenzialmente potrebbe decidere (o quantomeno indirizzare) le sorti del girone C. Vincendo al Palasport Estra, Legnaia metterebbe un piede e mezzo nella poule promozione e, ai fiorentini, non resterebbe che difendersi dagli attacchi della Synergy Valdarno con cui possono vantare un vantaggio di +30 ottenuto nella partita d’andata.

In questo caso, alla Virtus non rimarrebbe che concentrarsi solo sul match del 10 aprile al PalaFilarete di Firenze, per cercare di bissare il successo dell’andata e portarsi dietro un prezioso 2-0 nella seconda fase.

D’altro canto, se dovesse vincere la SBA, riaprendo di fatto i giochi in ottica secondo posto, Ndour e compagni dovrebbero compiere un extra-sforzo e cercare di portare a casa entrambi gli incontri che gli restano da giocare in questa prima fase, così da poter godere dello stesso vantaggio a prescindere da chi possa arrivare secondo nel girone.

 

***

Leggi anche:  

 



 
 
 



 


 


 
 

 
 







 



 





Nessun commento:

Posta un commento

gli argomenti

altre senesi (69) Anichini (64) Asciano (34) associazione (60) avversari (138) Bagatta (8) baskin (1) Binella (16) C Gold (11) C Silver (20) Catalani (3) Chiusi (25) città (14) Coldebella (2) Colle (38) Comune (21) consorzio (70) Costone (59) Costone femminile (15) Crespi (8) Cus (1) De Santis (2) Decandia (1) Eurolega (2) ex (48) Finetti (1) fip (1) Fortitudo (1) Frullanti (127) giovanili (40) Grandi (39) Griccioli (12) inchiesta (70) infortuni (5) iniziative (5) Legabasket (1) Libero basket (1) Lnp (35) Macchi (31) Maginot (1) maglia (7) Mandriani (17) Marruganti (20) Mecacci (19) media (13) Mens Sana Basket (145) mercato (89) Minucci (27) Moretti (3) Nba (3) pagelle (8) palazzetto (4) personaggi (19) Pianigiani (4) Poggibonsi (31) Polisportiva (55) ramagli (19) Ricci (21) riposo (2) Salvadori (78) Serie A (3) Sguerri (22) silver (1) società (84) sponsor (28) statistiche (105) storia (57) sul campo (597) Tafani (11) tecnica (3) tifosi (108) titoli (21) trasferte (22) Virtus (73) Viviani (3)