venerdì 26 febbraio 2021

Il contagio, il protocollo Fip e le disposizioni dell'autorità sanitaria: in mezzo, il Costone

Alt, non si parte. Una positività all'interno del gruppo squadra ha fatto slittare a data da destinarsi il via del campionato del Costone. Fermato dall'adozione delle disposizioni dell'autorità sanitaria invece di quelle normali dai protocolli sportivi. Non sarà Juve-Napoli, però il paragone ha senso per inquadrare la questione di una decisione sospesa tra il rapporto con le regole stabilite da Federazione e quelle dell'autorità sanitaria

Il protocollo dell’autorità sanitaria in ambito di tracciamento di contagio è oramai chiaro a tutti: c’è un positivo, viene isolato, così come tutti i contatti stretti che devono sottoporsi a controlli periodici. Diverso il protocollo sportivo: dopo l’isolamento di una positività, si effettuano tamponi rapidi sugli altri componenti del gruppo squadra (come del resto ogni società deve fare periodicamente prima di ogni incontro), se i risultati sono negativi l’attività prosegue regolarmente. Limite massimo per fermarsi è 3 positività all’interno del roster.

Del resto, la Serie C Silver (così come la Gold) è riconosciuta dal Coni come manifestazione di interesse nazionale, nonostante sia un campionato regionale. Una categoria su cui si applicano criteri e protocolli ormai noti e già visti in Serie A, A2 e B così come in altri sport. È anche il motivo, questo, per cui si gioca questo fine settimana nonostante la zona rossa imposta per le province di Siena e Pistoia dalla Regione Toscana.

Da notare poi come la Fip, per il momento, stia mantenendo un atteggiamento piuttosto morbido con le società, permettendo loro di potersi accordare per non giocare nel caso venga riscontrato anche un singolo caso di positività. Per fare un altro esempio cittadino, succedeva la stessa cosa con il Siena calcio a inizio stagione, poi la Serie D ha dovuto attuare regole più stringenti a causa di un cortocircuito tra partite da recuperare e troppo poco tempo per giocarle.
 
***
 
Lo stop forzato per il Costone è arrivato alla vigilia dell’opening game di campionato: la positività del tampone di capitan Luigi Bruttini, insieme all’isolamento fiduciario per altri compagni di squadra che si erano allenati con lui, ha fatto saltare il match di Quarrata, facendo necessariamente rimpiombare nell’incertezza tutto il campionato gialloverde.

A rischio infatti anche la partita successiva del 7 marzo, quella del PalaOrlandi contro l’Alberto Galli San Giovanni, visto che, per tutti i giocatori fermati, il prossimo giro di tamponi è previsto per il 6. Poi, secondo quanto comunicato dalla società, anche coach Braccagni si trova in isolamento precauzionale

***

Insomma, i timori e i dubbi - mai celati - da parte della Piaggia si sono presentati a poche ore dalla prima palla a due dell’anno. Nel comunicato diffuso dalla società, il presidente Emanuele Montomoli è stato chiaro: «Stiamo osservando scrupolosamente quelli che sono i provvedimenti della Ausl, non potrebbe essere diversamente». Un atteggiamento responsabile e, come sempre, prudenziale, finalizzato soprattutto a prevenire eventuali focolai.
 
Giudizi e decisioni competono ad altre sedi. Certo è logico che la prima realtà a risentire di tutto questo sarà proprio il Costone. E non per la positività di Bruttini. Quando potrà ripartire, la squadra di coach Braccagni sarà chiamata agli straordinari (tamponi permettendo), con ben 4 incontri in programma tra il 10 e il 20 marzo. Compreso il derby con la Mens Sana.

 
 
***
  
 
Leggi anche:  
 
 
 







 
  
 
 
 







 



Nessun commento:

Posta un commento

gli argomenti

altre senesi (69) Anichini (68) Asciano (34) associazione (61) avversari (138) Bagatta (8) baskin (1) Binella (16) C Gold (22) C Silver (32) Catalani (3) Chiusi (25) città (15) Coldebella (2) Colle (38) Comune (23) consorzio (70) Costone (68) Costone femminile (15) Crespi (8) Cus (1) De Santis (2) Decandia (1) Eurolega (2) ex (49) Finetti (1) fip (2) Fortitudo (1) Frullanti (143) giovanili (40) Grandi (39) Griccioli (12) inchiesta (71) infortuni (5) iniziative (5) Legabasket (1) Libero basket (1) Lnp (35) Macchi (31) Maginot (1) maglia (7) Mandriani (17) Marruganti (20) Mecacci (19) media (13) Mens Sana Basket (148) mercato (90) Minucci (28) Moretti (3) Nba (3) pagelle (8) palazzetto (6) personaggi (19) Pianigiani (4) Poggibonsi (31) Polisportiva (58) ramagli (19) Ricci (21) riposo (2) Salvadori (89) Serie A (3) Sguerri (22) silver (1) società (84) sponsor (28) statistiche (105) storia (59) sul campo (623) Tafani (11) tecnica (3) tifosi (110) titoli (21) trasferte (22) Virtus (94) Viviani (3)