mercoledì 24 giugno 2015

Lo spin-off, un anno dopo. La nuova Mens Sana Basket 1871. I componenti

Gli incartamenti sono partiti per Roma, completi. La Mens Sana ha un nuovo presidente. Più precisamente: è una nuova società, che si chiama Mens Sana Basket 1871 (società sportiva dilettantistica a responsabilità limitate), e quindi ha un nuovo presidente, Lorenzo Marruganti, che era arrivato un anno fa come dirigente di riferimento della ripartenza. Intorno a lui c'è un consiglio di quattro persone. Chi sono? Con quali ruoli? Come si è arrivati alla scelta?





La Polisportiva Mens Sana 1871 comunica che, in ottemperanza alla previsione normativa della FIP, ha costituito la nuova...
Posted by Mens Sana Basket 1871 on Mercoledì 24 giugno 2015
Un passaggio importante: non c'è più Piero Ricci alla guida della Mens Sana. Ci sono sue emanazioni chiare, anche se poi ognuno è responsabile per se stesso. Dei cinque consiglieri, tre vengono dall'interno della Polisportiva. Non è comunque l'assetto societario definitivo: nel tempo cambierà in base ai nuovi soggetti che entreranno.

La Mens Sana Basket 1871 nasce come spin-off della Polisportiva che ne detiene al momento della nascita la totalità dell'azionariato. Da questo punto in poi, il capitale della nuova società è aperto a chi sia interessato al progetto. Evidentemente sarà la Polisportiva a valutare eventuali ingressi. Si ricrea la dinamica controllante-controllata che c'era fino a un anno fa tra casa madre e sezione autonoma, sono cambiati gli uomini all'interno della controllata.

La parte sportiva resta totalmente in mano a Lorenzo Marruganti. E' solo logico dedurre che le incombenze aggiuntive per il ruolo di presidente portino via qualcosa alla parte tecnica del lavoro, in cui ci sarà bisogno di un ribilanciamento con altre figure. E' la prima volta in carriera che riveste un ruolo di questo tipo. Ma durante l'annata passata ha più volte accompagnato Piero Ricci in contesti in cui adesso sarà chiamato a muoversi da solo in virtù del nuovo incarico. Una volta individuata la sua figura, il passo naturale è stato circondarlo delle persone necessarie: ognuno ha un suo ruolo e una sua funzione.

STEFANO INTURRISI
E' membro di giunta della Polisportiva. Avvocato, in quanto tale ha affiancato Ricci nelle faccende cestistiche in questi mesi, sin dagli ultimi mesi di vita della Mens Sana Basket (senza 1871). Le sue specificità sono legate agli affari legali, oltre che della contrattualistica.

DUCCIO CARAPELLI
E' il vero volto nuovo. E' già apparso in una conferenza stampa della 1871 in rappresentanza della Conad Tirreno, quando furono presentati gli sponsor. A onor del vero il referente nei rapporti con Conad non è lui ma Fiorella Bianchi, direttore generale della catena e di recente entrata nel cda Montepaschi su indicazione della Fondazione Mps: li uniscono legami familiari. Le sue specificità sono legate al settore giovanile, che segue da tempo con attenzione (ci gioca il figlio) e in relazione al quale è stato importante nell'analisi delle problematiche della stagione passata, e su cui calibrare i cambiamenti.

LEONARDO TAFANI
Assessore allo sport (e ad altre cose) al Comune di Siena. Conflitti di interesse? Nel dicembre 2013 - in pieno dramma-MSB - si era messo in aspettativa dall'incarico di general manager della Polisportiva. La Mens Sana è una società privata, che non ha necessità di interfacciarsi con la pubblica amministrazione come invece, per esempio, il Siena che gioca in un impianto comunale. La sua presenza nell'ultimo anno e mezzo abbondante di sorti mensanine è stata comunque ben tangibile e riconosciuta pubblicamente (anche dopo la promozione). Adesso ha un ruolo formale. Le sue specificità sono legate agli aspetti organizzativi e amministrativi. I bilanci sono il suo pane quotidiano.

FRANCESCO PANICHI
Già addetto ai rapporti con i tifosi. E segretario generale della Polisportiva. Continuerà a occuparsi di questo: dei rapporti con la giunta della casa madre, e di quelli con la tifoseria organizzata. Che ha già significato anche avere a che fare con le altre società e le forze dell'ordine. Al di là delle deleghe formali, durante la stagione passata è stato molto presente anche nella quotidianità della vita del club.

L'anno zero è alle spalle, la nuova Mens Sana da oggi è questa.

Nessun commento:

Posta un commento

gli argomenti

altre senesi (66) Anichini (46) Asciano (12) associazione (59) avversari (138) Bagatta (7) baskin (1) Binella (16) Catalani (3) città (12) Coldebella (2) Colle (15) Comune (18) consorzio (69) Costone (21) Crespi (8) De Santis (2) Decandia (1) Eurolega (2) ex (48) Fortitudo (1) Frullanti (66) giovanili (36) Griccioli (12) inchiesta (69) infortuni (5) iniziative (5) Lnp (35) Macchi (29) Mandriani (17) Marruganti (20) Mecacci (18) media (10) Mens Sana Basket (96) mercato (88) Minucci (27) Moretti (3) Nba (2) pagelle (2) palazzetto (2) personaggi (10) Pianigiani (4) Poggibonsi (9) Polisportiva (50) ramagli (19) Ricci (21) riposo (2) Salvadori (41) Serie A (3) Sguerri (12) società (75) sponsor (27) statistiche (105) sul campo (500) Tafani (11) tecnica (3) tifosi (92) titoli (21) trasferte (22) Virtus (31) Viviani (3)