sabato 5 dicembre 2015

Le carte in tavola prima della partita a Roma

Roma-Siena vuol dire tantissimo per chi la guarda ripensando a cosa è stata. Ma in campo non vanno le suggestioni del passato. Vanno in campo due squadre in forma non indiscutibile ma comunque buona. Dopo essersi sbloccata in trasferta ad Agrigento e aver fermato la capolista Agropoli in casa, alla Mens Sana è giusto chiedere una partita vera e giocata almeno alla pari, a prescindere da come finirà.

Magari partendo come capita e poi crescendo di giri dal secondo quarto in poi perché ormai porta bene, immaginando che un coach come Caja non possa che aver preparato la partita innanzi tutto per limitare Roberts e Bryant, senza cercare in casa Mens Sana qualcosa di diverso da una prestazione di energia, forti delle certezze anche individuali costruite con le buone prestazioni recenti. Di fronte c'è l'unica squadra del girone che ha vinto tutte le ultime quattro partite.

IL RUOLINO DI ROMA
Che poi queste quattro vittorie di fila vanno anche un po' lette in filigrana. Non che nelle prime sei partite Roma non potesse raccogliere più degli zero punti con cui è partita. Aveva perso in volata con Ferentino, Casalpusterlengo e Agropoli, quindi con due delle big del campionato. E le quattro vittorie sono arrivate tutte contro squadre - a oggi - di bassa classifica: in casa contro Biella e Omegna che al pari di Roma sono partite con un lungo digiuno, in trasferta a Reggio Calabria e Barcellona, le due squadre che poi col passare delle giornate in fondo alla classifica ci si sono ritrovate.

ROMA NELLE ULTIME QUATTRO
Non che la squadra non si sia trasformata, salita dai 66.8 punti di media delle prime sei partite agli 86.5 delle ultime quattro: praticamente 20 punti in più. Nella serie vincente ha tirato col 60.5% da due: tre volte su quattro con almeno il 59%, nelle prime sei aveva tirato col 48% e mai oltre il 53%. Nella serie vincente ha aggiunto anche il 51% da tre in trasferta, quasi dimezzato al 27% in casa, e anche così si spiega perché lontano dal PalaTiziano (a Reggio e Barcellona) abbia vinto con 13.5 punti di scarto medio, contro i 4.5 punti di margine nelle gare casalinghe con Biella e Omegna: per la Mens Sana è uno spiraglio su cui lavorare.

I GIOCATORI DI ROMA
I valori tecnici sono presto detti, con Olasewere in ala (13.2+7.5) e Meini in regia di supporto ai tre pilastri, tanto più nella serie vincente. La guardia Voskuil è uomo da 17.4 punti con 8.7 tiri da tre presi di media, e segnati col 37%: nelle ultime tre partite non si è mai preso meno di 10 triple e 15 tiri totali, col top di 6/8 da due e 5/10 da tre con la Viola. Tra i lunghi Callahan ha lavorato due anni fa a Verona con Ramagli: viaggia a 14.7+7.3 di media con 4.3 tiri da tre al 35% di realizzazione, in tre delle ultime quattro partite (in cui ha fatto 9/15 da tre) non è sceso sotto i 20 punti e il 63% da due. Infine il veterano Maresca, 13.2 punti di media, ma in realtà da sei gare di fila in doppia cifra: dall'arrivo di Caja prende 12.3 tiri di media e mai meno di 8, prima erano 6.2 e mai più di 8. Dal cambio in panchina va in doppia cifra, nelle ultime quattro partite fa 18.25 punti di media, due volte a 25.

SFIDE DI OPPOSTI
La parte forse più divertente sulla scacchiera della vigilia è che Roma ha la difesa che più di tutte istiga a tirare da fuori, i suoi avversari quasi pareggiano i tiri tentati da tre (29.3) con quelli da due (31.2) e sarà curioso l'incrocio con l'attacco della Mens Sana che invece è quello più sbilanciato in senso opposto, più sul tiro da tre che da due. La Virtus va poco in lunetta (14.8) e pochino a rimbalzo d'attacco (9.6), mentre sotto il proprio tabellone è seconda (25.9) e anche qui è interessante l'incrocio con la Mens Sana miglior squadra a rimbalzo d'attacco del campionato (13.9). Le sfide del passato non tornano, non adesso. Ma anche le sfide del presente, nel contesto attuale, si annunciano più godibili di tante altre.

Nessun commento:

Posta un commento

gli argomenti

altre senesi (26) Anichini (33) associazione (50) avversari (138) Bagatta (7) Binella (15) Catalani (3) città (3) Coldebella (2) Colle (1) Comune (10) consorzio (64) Crespi (8) De Santis (2) Decandia (1) Eurolega (2) ex (48) Fortitudo (1) Frullanti (27) giovanili (27) Griccioli (12) inchiesta (64) infortuni (5) iniziative (5) Lnp (33) Macchi (4) Mandriani (3) Marruganti (20) Mecacci (18) media (10) Mens Sana Basket (92) mercato (78) Minucci (26) Moretti (3) Nba (2) pagelle (1) personaggi (2) Pianigiani (4) Polisportiva (39) ramagli (19) Ricci (21) riposo (2) Salvadori (29) Serie A (3) Sguerri (4) società (37) sponsor (25) statistiche (93) sul campo (405) Tafani (11) tecnica (1) tifosi (79) titoli (21) trasferte (22) Virtus (2) Viviani (3)