sabato 2 aprile 2016

Il futuro in casa: Lorenzo Bucarelli

Uno dei migliori Under 18 del panorama internazionale gioca alla Mens Sana. Non è tanto un ragionamento sul potenziale, quanto un esito della prontezza fisica e tecnica a oggi. Il contesto per dirlo: l'Albert Schweitzer Tournament, il Torneo di Mannheim, uno dei più attesi appuntamenti giovanili. In cui Lorenzo Bucarelli, mensanino nel presente e mensanino (in gran parte) di formazione è stato tra i migliori giocatori (forse il migliore) di una delle migliori squadre (per un pelo non la migliore, alla fine di bronzo) di quello che di fatto è il Mondiale Under 18 per nazionali.

L'Italia, allenata da Capobianco, ha finito terza. In sette partite, ne ha vinte sei (tutte le cinque della prima fase, +25 agli Stati Uniti, e la "finalina") e non ha portato a casa solo la semifinale, pareggiata alla fine dei tempi regolamentari e persa con soli due punti di margine. Nientemeno che con la Serbia, e già giocarsela alla pari coi serbi sarebbe una buona notizia se non fosse che si poteva anche vincere. La Serbia ha poi perso in finale 70-65 con la Germania.

Quell'unica sconfitta con la Serbia per i numeri forse la partita peggiore giocata da Lorenzo Bucarelli, chiusa sbagliando sette tiri su otto (1/6 da due, 0/2 da tre), uscendo prima del tempo per raggiunto limite di falli, eppure miglior rimbalzista della squadra con dieci palloni presi, e il miglior plus/minus dell'Italia (+9), che vuol dire che è con lui in campo che l'Italia ha giocato il basket migliore. E questa è la partita andata peggio. E questi sono stati i suoi principali punti di forza.

Bucarelli è stato quinto dell'intera manifestazione per plus/minus, e i primi quattro prima di lui sono tutti giocatori della Germania campione, che avendo vinto tutte e sette le partite non potevano non esserci. Di media, dunque, in ogni partita in cui ha giocato, l'Italia con Bucarelli in campo ha segnato 13 punti in più di quanti ne ha subiti. Non solo: Bucarelli chiude Mannheim nella Top 10 dei migliori rimbalzisti della competizione. Il miglior rimbalzista dell'Italia con 6.4 di media. Eppure, pur avendo una struttura fisica di livello nel contesto, non era certo il centro degli azzurri.

L'unico dei suoi compagni che ha segnato di più è stato Davide Moretti, 14.6 punti di media. Bucarelli ne ha segnati 10 di media. Non distanti ci sono stati il play della Virtus Bologna Lorenzo Penna (9.6) e il lungo di Treviso Isacco Lovisotto (9.4). Ma dell'Italia Bucarelli è stato colui che si è guadagnato più minuti in campo (25'4), come detto il migliore per rimbalzi e plus/minus, secondo per tiri presi di media, abbastanza completo da portare anche 2.9 assist, 0.9 recuperi, il 37.5% da tre.

Solo numeri? Sì, ma unanimi. E sono il modo per dare un ordine di grandezza confrontabile coi suoi parietà alla concretezza con cui si è abituato a vederlo già a livello senior in A2 con la maglia della Mens Sana, così come - in maniera naturalmente diversa - anche Davide Moretti già incide allo stesso livello con Treviso nel Girone Est. I fatti stanno dimostrando che gli sforzi fatti per riportarlo a Siena l'estate scorsa sono stati la scelta giusta. La serietà del lavoro, suo e su di lui, è la migliore garanzia che il potenziale che c'è, qualunque sia, sarà esplorato. Riuscire a darsi un futuro come società è il primo pensiero. Qualcuno attorno a cui costruirlo sul campo c'è.

Nessun commento:

Posta un commento

gli argomenti

altre senesi (24) Anichini (28) associazione (50) avversari (137) Bagatta (7) Binella (15) Catalani (3) città (1) Coldebella (2) Comune (10) consorzio (64) Crespi (8) De Santis (2) Decandia (1) Eurolega (2) ex (46) Fortitudo (1) Frullanti (24) giovanili (27) Griccioli (12) inchiesta (64) infortuni (5) iniziative (5) Lnp (33) Macchi (4) Marruganti (20) Mecacci (18) media (10) Mens Sana Basket (91) mercato (77) Minucci (26) Moretti (2) Nba (2) Pianigiani (4) Polisportiva (39) ramagli (19) Ricci (21) riposo (2) Salvadori (26) Serie A (3) società (35) sponsor (25) statistiche (91) sul campo (392) Tafani (11) tifosi (79) titoli (21) trasferte (22) Viviani (3)