sabato 14 novembre 2015

Tortona, per capirci qualcosa

Non è per voler nascondere la polvere sotto al tappeto che questa settimana da tre partite in sette giorni offre la necessaria opportunità di voltare pagina per la Mens Sana. Non resta più molto di costruttivo da dire, dopo la debacle di Omegna. E anche il fatto che sia seguita alla partita forse migliore dell'anno, con Reggio Calabria, lascia senza parole. Per questo, per tornare a orientarsi in quello che sta succedendo nella stagione della Mens Sana, è una bussola quanto mai imprescindibile capire che risposte arriveranno adesso dalla partita con Tortona.

FATTORE CAMPO
Tanto più vista la pochezza che riesce a esprimere la Mens Sana fuori casa, prima di tornare a prendere di petto il problema tra una settimana nella trasferta impossibile di Agrigento, non ci si può permettere di perdere la certezza acquisita del rendimento casalingo. A maggior ragione sapendo quanto sarà difficile sbloccarsi in trasferta tra una settimana, non c'è alternativa a muovere con Tortona una classifica che, con la rinascita di Omegna e Biella, ha portato la zona playout a soli due punti dalla Mens Sana.

L'AVVERSARIA
Non è un rischio per i giocatori che conoscono la categoria, men che meno lo è per gli allenatori, più facile che lo sia per l'ambiente, da cui è imprescindibile una risposta dopo i mortificanti ampi vuoti di una settimana fa con Reggio Calabria: Tortona è una big del campionato. E non è una frase detta a fini motivazionali, lo è nelle ambizioni e lo è nella struttura tecnica. Non lo è ancora nel blasone: quattro anni fa era in C1, conquistata vincendo la C2 con Naumoski, fino a due anni fa era in B e l'anno scorso in Silver. Ha rivoluzionato attorno al solo Simoncelli e a coach Cavina con un roster di big.

RIPARTITA
C'è Garri, che da queste parti evoca sempre brutti ricordi, a coprirgli le spalle c'è una vecchia conoscenza come Ammannato, Reati in ala e Spissu in regia sono gente da doppia cifra di media e rispettivamente da 47 e 46% da tre, e si sale a circa 15 punti con gli americani, la guardia Marks e l'ala Brooks. Tanto ben di Dio. E infatti Tortona era partita da capolista imbattuta dopo tre giornate (anche +21 su Trapani!), poi ha perso ad Agrigento, in casa il derby con Casale e a Latina, prima di tornare al successo giovedì con Barcellona. Sofferto, al supplementare. E' fresco il precedente di Omegna a ricordare quanto sia pericoloso affrontare una squadra che si è appena sbloccata con un successo liberatorio dopo una frustrante serie di sconfitte.

PERSE E TIRI LIBERI
Tortona è la squadra che più di tutte nel girone trova punti ai liberi, 15 a partita, perché è quarta per falli subiti (21) e terza per viaggi in lunetta (19.3) ma con una percentuale del 78% che non hanno né Rieti né Trapani, che la precederebbero. E' un dato che bilancia l'apparente numero basso di tiri da due 33.9, compensato evidentemente dai falli subiti, quando si avvicina all'area. E' la squadra che perde più palloni di tutte, 16.7, ma è anche quarta per recuperi, 7.1, segno che predilige partite arrembanti e aggressive. Tutto questo sempre che abbia senso ragionare sulle medie di una squadra che ha vinto tre partite di fila, poi ne ha perse tre di fila, e ora è tornata al successo. In casa l'approccio difensivo, mordace e di energia alla Mens Sana non è mai mancato. Non è la partita buona per cambiare abitudini...

Nessun commento:

Posta un commento

gli argomenti

altre senesi (21) Anichini (28) associazione (50) avversari (137) Bagatta (7) Binella (15) città (1) Coldebella (2) Comune (10) consorzio (64) Crespi (8) De Santis (2) Decandia (1) Eurolega (2) ex (46) Fortitudo (1) Frullanti (20) giovanili (23) Griccioli (12) inchiesta (63) infortuni (5) iniziative (5) Lnp (32) Macchi (4) Marruganti (20) Mecacci (18) media (10) Mens Sana Basket (90) mercato (75) Minucci (25) Moretti (1) Nba (2) Pianigiani (4) Polisportiva (38) ramagli (19) Ricci (21) riposo (2) Salvadori (26) Serie A (3) società (34) sponsor (25) statistiche (91) sul campo (391) Tafani (11) tifosi (79) titoli (20) trasferte (22) Viviani (3)