venerdì 7 agosto 2015

Costruzione, un anno dopo

Un anno fa di questi tempi, la Mens Sana era ancora abbastanza lontana da prendere forma. Roberto Chiacig sarebbe stato annunciato l'8 agosto, Pignatti il 1° agosto, così come Vico (insieme sono arrivati, e insieme se ne sono andati), Parente il 30 luglio, Mecacci e Marruganti erano stati annunciati il 10 luglio. Ranuzzi e tutti gli altri sarebbero arrivati dopo. Soprattutto mancava lo sponsor.

L'ufficializzazione di Gecom non sarebbe arrivata fino all'11 settembre. Quest'anno non ci sono annunci di aver già trovato lo sponsor, ma va tenuto coperto fino a una certa data. Quest'anno "ci si sta lavorando", e non è un mistero che le due-tre piste iniziali non abbiano raggiunto il successo sperato. Fino a dopo il Palio si può dire con sicurezza che non ci saranno novità, banalmente perché non ci saranno le persone che si occupano della partita.

Che ci siano dopo è al momento solo un auspicio. Nel caso, si sarebbe ancora in tempo per fare prima di un anno fa, con una notizia buona e una cattiva: quella buona è che anche senza lo sponsor si è riusciti a chiudere un budget superiore rispetto all'anno scorso, quella cattiva è che quest'anno c'è stato più tempo (in un mondo ideale, MOLTO più tempo, diciamo un anno) per lavorare alla materia. Resta valida la già espressa consapevolezza che la Mens Sana è una gran bella realtà da provare a vendere.

Una voce importante del budget, allora come oggi, è quella degli abbonamenti. Ci sarà forse tempo di ragionare sulle politiche ideali per non mortificare - con scelte respingenti, come agli scorsi playoff - l'entusiasmo dei 2000 che un anno fa diedero fiducia al nuovo progetto, sapendo di poter spostare l'asticella ma capendo che eccedere sarebbe una rottura. Ci sarà tempo perché un anno fa la campagna abbonamenti fu lanciata il 21 agosto, all'indomani del raduno.

E' probabile che la tempistica sia simile, è molto probabile che per chiedere la fiducia dei tifosi si 
aspetti quantomeno di potersi presentare davanti a loro con la squadra al completo. E dunque con al completo le ultime tre caselle al momento ufficialmente sguarnite: il decimo uomo, potenzialmente di una certa importanza simbolica, e i due stranieri. Sono i giorni delle novità.

Nessun commento:

Posta un commento

gli argomenti

altre senesi (66) Anichini (46) Asciano (12) associazione (59) avversari (138) Bagatta (7) baskin (1) Binella (16) Catalani (3) città (12) Coldebella (2) Colle (15) Comune (18) consorzio (69) Costone (21) Crespi (8) De Santis (2) Decandia (1) Eurolega (2) ex (48) Fortitudo (1) Frullanti (66) giovanili (36) Griccioli (12) inchiesta (69) infortuni (5) iniziative (5) Lnp (35) Macchi (29) Mandriani (17) Marruganti (20) Mecacci (18) media (10) Mens Sana Basket (96) mercato (88) Minucci (27) Moretti (3) Nba (2) pagelle (2) palazzetto (2) personaggi (10) Pianigiani (4) Poggibonsi (9) Polisportiva (50) ramagli (19) Ricci (21) riposo (2) Salvadori (41) Serie A (3) Sguerri (12) società (75) sponsor (27) statistiche (105) sul campo (500) Tafani (11) tecnica (3) tifosi (92) titoli (21) trasferte (22) Virtus (31) Viviani (3)