domenica 4 marzo 2018

#cheaccademy Alla Coppa Carnevale ogni sogno vale

La vittoria al Torneo di Piombino è l'occasione migliore per dare il via sul blog alla nuova rubrica sulle giovanili della Mens Sana, un appuntamento settimanale per conoscere meglio i prospetti a cui appassionarsi, i progetti tecnici in atto e le squadre da seguire, oltre ai risultati. Per partire intanto c'è l'attualità da raccontare.
 
La Decima (su 29 edizioni). L'ultima volta che la Mens Sana aveva vinto la Coppa Carnevale era stato nel 2009. Era la sesta di fila. E altre tre consecutive erano arrivate dal 1998 al 2000. Nel 2002 l'ha vinta anche la Virtus Siena. Nello scorso weekend di nuovo Mens Sana, ed è un piacevole ritorno all'antico. La manifestazione non è ancora ai fasti del passato, dopo lo stop di cinque anni, ma dodici mesi fa vinse (all'ultimo secondo, sulla Mens Sana) la Virtus Bologna poi campione d'Italia. In sei delle ultime dieci edizioni chi ha vinto a Piombino poi si è preso anche lo scudettino. Che non vuol dire che gli Under 18 di Catalani vinceranno il tricolore di categoria, il passo è lungo. Ma non è neanche un'affermazione insignificante. Anche per come è arrivata.

LA PARTITA DELLA SETTIMANA
La semifinale della Coppa Carnevale vinta dalla Mens Sana Under 18 all'ultimo secondo con la Virtus Bologna 75-74. Peraltro vendicando la finale dell'anno prima, vinta con lo stesso risultato ma dalle V Nere. Alla vigilia della settimana in cui comincerà la fase interregionale (in un girone in verità non impossibile: contro Avellino, Caserta, Empoli e Perugia non sembra impossibile finire primi o al limite secondi), quella contro la Virtus è stata una vittoria di peso ancor più della finale con Pesaro, comunque una delle prime otto squadre d'Italia, in cui i problemi al tiro da fuori contro la zona dei marchigiani (con cui si era perso già alla prima giornata) non hanno aiutato a giocare una bella partita. Ma non hanno impedito di vincerla 74-71.
Una vittoria di peso, invece quella con la Virtus, innanzi tutto per chi c'era di fronte: buona parte del gruppo campione d'Italia in carica, la squadra più accreditata allo scudetto di categoria insieme a Trento, seppur non utilizzando coi biancoverdi il 2.13 senegalese Camara. Ma una vittoria da ricordare anche per come è arrivata: sempre all'inseguimento, a -14 al riposo, a -15 entrando nel quarto periodo, sebbene non dando mai la sensazione di mollare.
E così con un migliore impatto difensivo nell'ultimo quarto, da soli 10 punti subiti (e 26 segnati), la Mens Sana si è riavvicinata: -3 entrando nell'ultimo periodo, diventato -6 a 37 secondi dalla fine su canestro e fallo di Venturoli, mattatore della partita tra i bolognesi con 27 punti segnati. Proprio Venturoli però, imprendibile fin lì, sul 72-74 a cui Cappelletti aveva riportato la Mens Sana, ha sbagliato a otto secondi dalla fine i due liberi che avrebbero chiuso la partita. Rimbalzo di Costi, che ha fatto tutto il campo, si è arrestato alla linea da tre, si è messo di spalle per sbilanciare l'avversario e in giro e tiro ha infilato la tripla della vittoria.

   
 
IL GIOCATORE DELLA SETTIMANA
Cosimo Costi, classe 2000, due metri, ala piccola. Segni particolari: mano dolcissima. E' stato nominato mvp della Coppa Carnevale, in cui ha segnato 18 punti in finale con Pesaro, 18 in semifinale con la Virtus Bologna, 6 col Cibona, 7 con Trieste, 20 nella prima giornata con Pesaro. Eroe con la Virtus Bologna, per la precisione. Come Lurini, anche lui bene a Piombino, è arrivato in estate dopo essere venuto in prova, reduce da una stagione da metà classifica in Under 18 Eccellenza con la Sancat Firenze dove è cresciuto. E secondo la leggenda ha anche un sei su sei da allenatore in Serie B, dove giocava con la Fiorentina Basket: quando è stato mandato via Cadeo e preso Andrea Niccolai (costretto però a guidare la squadra dalla tribuna), per sei partite a referto come allenatore c'è andato il capitano, Cosimo Costi appunto.
La mano è clamorosa, ha talento da tiratore puro su sui si sta investendo, e il resto da costruire, a partire dal fisico, l'aspetto su cui pagherebbe oggi il maggior impatto a livello senior in termini di durezza su entrambi i lati del campo. Ma la base c'è, anche a livello mentale e tecnico, così come l'intelligenza e la capacità di lettura. Aiuta intanto l'ampio spazio che sta trovando, come il resto del gruppo Under 18, anche nel campionato Under 20.
Incluso nel quintetto ideale della Coppa Carnevale anche Saverio Bartoli, che a Piombino è rientrato a regime ridotto (tre partite su cinque) dopo uno stop di un mese per la pubalgia e nel finale con Pesaro (20 punti) è stato protagonista di giocate importanti per togliere le castagne dal fuoco. E miglior prospetto del torneo è stato nominato Manuel Saladini, in ballottaggio con Carlo Cappelletti che era stato molto importante nel finale con la Virtus Bologna. Un premio ai 2002 del gruppo che merita di essere allargato a Vittorio Bartoli, determinante per presenza nello spazio avuto a disposizione, e Jonas Riismaa, che ha dovuto saltare la finale ma che era stato molto positivo in precedenza.
 
     
 
LE PARTITE
I risultati - Under 18: gironi Pesaro-Mens Sana 71-70, Mens Sana-Basket Trieste 85-77, Mens Sana-Cibona 76-60; semifinale Mens Sana-Virtus Bologna 75-74; finale Mens Sana-Pesaro 71-71. Under 18 Elite: Synergy Valdarno-Mens Sana 55-64. Under 16: Gialloblu Castelfiorentino-Mens Sana 78-73. Under 15: Costone-Mens Sana 63-57. Under 13: Poggibonsi-Mens Sana 50-52, Mens Sana-Montevarchi 40-65.
Prossime partite - 5 marzo, 20.30: U20 Mens Sana-Montegranaro (9a giornata, 2a fase). 7 marzo, 18: U14 Elite Folgore Fucecchio-Mens Sana. 8 marzo, 18.30: U18 Perugia-Mens Sana (2a giornata Interregionale). 8 marzo, 20.30: U18 Elite Mens Sana-Galli (19a giornata). 10 marzo, 17: U16 Arezzo-Mens Sana (19a giornata). 11 marzo, 16: U15 Mens Sana-Olimpia Legnaia.



        
***    
   

Nessun commento:

Posta un commento

gli argomenti

altre senesi (34) Anichini (38) Asciano (3) associazione (51) avversari (138) Bagatta (7) baskin (1) Binella (15) Catalani (3) città (8) Coldebella (2) Colle (3) Comune (10) consorzio (65) Costone (2) Crespi (8) De Santis (2) Decandia (1) Eurolega (2) ex (48) Fortitudo (1) Frullanti (36) giovanili (28) Griccioli (12) inchiesta (64) infortuni (5) iniziative (5) Lnp (34) Macchi (7) Mandriani (10) Marruganti (20) Mecacci (18) media (10) Mens Sana Basket (93) mercato (78) Minucci (26) Moretti (3) Nba (2) pagelle (1) personaggi (8) Pianigiani (4) Poggibonsi (3) Polisportiva (40) ramagli (19) Ricci (21) riposo (2) Salvadori (36) Serie A (3) Sguerri (10) società (41) sponsor (25) statistiche (100) sul campo (444) Tafani (11) tecnica (1) tifosi (79) titoli (21) trasferte (22) Virtus (9) Viviani (3)