lunedì 9 marzo 2015

La fusione tra Gold e Silver. Quali valori tecnici?

Ogni giorno parte un treno, con le regole del basket è sbagliato dare tutto per scontato. Ma da quanto pare abbastanza assodato, l'anno prossimo ci sarà una Serie A2 unica che fonderà Gold e Silver. Certo, ancora divisa in due gironi, ma non più qualitativi, probabilmente geografici: si torna a parlare di divisione nord-sud, utile anche a contenere costi e spostamenti.

Più difficile è orientarsi sui valori tecnici: come si inseriscono le squadre di Silver nello stesso campionato di quelle di Gold? C'è una differenza marcata? O relativa? La Coppa Italia di Rimini è stata un'occasione per provare a capirci qualcosa.

Come è stato nel delineare una gerarchia tra i vari gironi di Serie B (qui uno sproloquio), anche in questo caso la Coppa Italia ha dato indicazioni articolate da cui è difficile ricavare una sintesi. Squadre di Gold e Silver si sono trovate a confrontarsi nel primo turno della Final Six di A2, le cui vincenti si qualificavano alle semifinali.

Una partita è stata combattuta, un'altra per niente, entrambe le hanno vinte squadre di Gold. Quella combattuta è stata quella tra Ferentino e Treviso. Treviso è stata avanti fino al finire di terzo quarto, poi mai distante più di due possessi, sbagliando cinque tiri nell'ultimo minuto per rientrare a -2 o -3. Era la sfida anche sulla carta più equilibrata tra la squadra attualmente prima in Silver e quella che in Gold è nel treno di squadre tra il quarto e il sesto posto. Ma tanto scarsa Ferentino non era se è arrivata in finale battendo Brescia e ha rischiato di vincerla in volata con Verona.

L'altra partita è stata molto meno combattuta. Torino ha battuto con 21 punti di margine Ravenna. Ventuno. Ancora in parità al 23' e -5 al 29', Ravenna è crollata a cavallo degli ultimi due quarti, precipitando a -20 al 23'. Eppure il divario, ragionando solo astrattamente su carta e non sui temi tecnici della partita, doveva essere analogo a quello dell'altro match, tra la terza squadra di Gold e la seconda di Silver. Ne è uscita una partita con molto meno equilibrio, detto che in entrambi i casi ha comunque vinto la squadra di Gold.

Non era naturalmente la prima occasione di confronto tra i due gironi. Già ai playoff promozione dell'anno scorso aveva partecipato la migliore della Silver, Agrigento, come ottava testa di serie, a sfidare la testa di serie numero uno, Trento. Finì 3-0. Partiti subito con il 2-0 di Trento (un +20 e un +8), gara-3 in Sicilia finì 73-79. Non tremendamente sbilanciata, pur in un risultato complessivamente netto. Per dire: Trento vinse 3-0 anche la finale promozione con Capo d'Orlando.

Naturale che il sottinteso di fondo sia la domanda: Quanti gradini si troverebbe a salire la Mens Sana se riuscisse a dimostrarsi all'altezza delle proprie ambizioni e chiudesse la stagione centrando l'obiettivo promozione? Due, ma già si sapeva: l'accorpamento di Gold e Silver è sempre stato visto per questo come una grande opportunità, quella di trovarsi già nel secondo campionato nazionale.

E' impossibile per chiunque capire come si livellerà la prossima Serie A2, e al momento non ci sono i presupposti per ipotizzare di poterla fare con velleità di vertice (prima c'è da pensare a vincere questo campionato!). Ma, chiunque sia a vincere la Serie B, per essere all'altezza del nuovo torneo chi verrà promosso dovrà affrontare profondi cambiamenti, e con pochi punti di contatto a livello tecnico.

Nessun commento:

Posta un commento

gli argomenti

altre senesi (24) Anichini (28) associazione (50) avversari (137) Bagatta (7) Binella (15) Catalani (3) città (1) Coldebella (2) Comune (10) consorzio (64) Crespi (8) De Santis (2) Decandia (1) Eurolega (2) ex (47) Fortitudo (1) Frullanti (24) giovanili (27) Griccioli (12) inchiesta (64) infortuni (5) iniziative (5) Lnp (33) Macchi (4) Marruganti (20) Mecacci (18) media (10) Mens Sana Basket (92) mercato (77) Minucci (26) Moretti (2) Nba (2) Pianigiani (4) Polisportiva (39) ramagli (19) Ricci (21) riposo (2) Salvadori (26) Serie A (3) società (36) sponsor (25) statistiche (91) sul campo (392) Tafani (11) tifosi (79) titoli (21) trasferte (22) Viviani (3)