mercoledì 18 marzo 2015

I numeri della difesa meno battuta del girone

Non è semplice fare un discorso organico su una difesa come quella della Mens Sana, che ha modificato alcuni princìpi a stagione in corso, e che è allenata a cambiarli anche da un momento all'altro della partita e a seconda di chi ha in campo. Ma provando a fare un ragionamento di insieme, questi sono i numeri (con quattro partite da giocare fino al termine della regular season) su cui la Mens Sana ha costruito la difesa meno battuta del girone.

Nessuno subisce meno dei 63.1 punti di media concessi dalla Mens Sana. La più vicina è Pavia, la più recente avversaria, che infatti ha tenuto la squadra di Mecacci a 67 punti segnati, comunque più dei 65.6 punti che concede di media. La Mens Sana ne è capace perché è la squadra che in campionato concede agli avversari la più bassa percentuale al tiro da due, il 42.9%, ed è seconda solo a Piombino per la più bassa percentuale da tre concessa, 28.7%.

La Mens Sana è poi di gran lunga la migliore a non concedere punti agli avversari a gioco fermo. Le sue avversarie tirano solo 10.2 tiri liberi di media (la più vicina delle altre è Valsesia con 15.4), perché è la squadra che commette meno falli (15.2). Non sarà solo questione di metro arbitrale più rispettoso della taglia mensanina se non del blasone, c'entrano anche il livello di fisicità comunque superiore, le scelte difensive e talvolta comunque ancora passaggi a vuoto che fanno trovare il pasaggio a livello aperto.

E tra i dati di particolare acume c'è il terzo posto (dietro Valsesia e Varese) per recuperi concessi e  il secondo posto (dietro a Cecina) per minor numero di rimbalzi concessi, in particolare quelli difensivi. Ovvero il tipo di fonte del gioco in campo aperto che può concedere agli avversari tiri ad alta percentuale. Così sono solo cifre, svuotate di un'analisi più profonda sul piano tecnico su come nascono. Ma già così raccontano un'eccellenza, in parte riflessa dal crescendo di meccanismi e affiatamento visto anche domenica. E ancora viene da concentrarsi più sulla macchia nera che sull'intera parete bianca. Se poi si riuscisse a cancellarla...

Nessun commento:

Posta un commento

gli argomenti

altre senesi (24) Anichini (28) associazione (50) avversari (137) Bagatta (7) Binella (15) Catalani (3) città (1) Coldebella (2) Comune (10) consorzio (64) Crespi (8) De Santis (2) Decandia (1) Eurolega (2) ex (47) Fortitudo (1) Frullanti (24) giovanili (27) Griccioli (12) inchiesta (64) infortuni (5) iniziative (5) Lnp (33) Macchi (4) Marruganti (20) Mecacci (18) media (10) Mens Sana Basket (92) mercato (77) Minucci (26) Moretti (2) Nba (2) Pianigiani (4) Polisportiva (39) ramagli (19) Ricci (21) riposo (2) Salvadori (26) Serie A (3) società (36) sponsor (25) statistiche (91) sul campo (392) Tafani (11) tifosi (79) titoli (21) trasferte (22) Viviani (3)