giovedì 9 aprile 2015

Cosa verrà fuori dal Girone B

Il confronto con gli altri girone e tra i valori tecnici è un chiodo fisso, complice la Final Four promozione che - teoricamente - toglierà il salto di categoria a una delle quattro squadre che vinceranno il loro girone. Naturale che l'obiettivo di tutti sia evitare di beccare la pagliuzza più corta. Ogni metro di paragone è naturalmente benvenuto, come il test infrasettimanale che c'è stato con Montegranaro. Era uno scrimmage, non la finale promozione, ma è pur sempre stato "vinto" (se conta il risultato) contro la squadra in testa al Girone C con 21 vittorie in 24 partite.


TEST POSITIVO CONTRO LA PODEROSAProficuo allenamento per la Mens Sana che oggi ha affrontato in uno scrimmage la Dino...
Posted by Mens Sana Siena 1871 on Mercoledì 8 aprile 2015


Poi il grande confronto, che va avanti dall'inizio dell'anno, è quello col Girone B, quello la cui vincente si incrocerà il 12 giugno a Forlì con la vincente del Girone A, quello della Mens Sana. Quello che sembra fortissimo, col livello alto, con tante squadre molto competitive (anche se poi, nel caso, ne andrebbe affrontata una, e su gara secca, e non tutte insieme...). Quello con cui c'è già stato un incrocio, la Coppa Italia con Cento. Come vanno le cose di là? Chi arriverà alla finale promozione?

E' una sfida a quattro, in cui Bergamo, OrziBasket e Urania è impossibile che si inseriscano in queste ultime due giornate, ed è al momento difficile che si inseriscano anche ai playoff, almeno fino a vincere il girone. Praticamente certa del primo posto è proprio Cento (42 punti, va a Crema quartultima in classifica e poi riceve Bergamo quinta), destinata al fattore campo per tutti i playoff.

Alle sue spalle ci sono Udine (38 punti, curiosamente stesse avversarie: va a Bergamo, riceve Crema) e la Fortitudo (che ha 38 punti, ma una sola partita da giocare, in casa dell'Urania quinta in classifica). Quasi già condannati al terzo posto, i bolognesi rischiano seriamente di essere superati anche da Montichiari (36 punti, ospita Lugo decima e va a Lecco ottava), che oltretutto ha gli scontri diretti a favore sia con Udine che Fortitudo, dunque punta seriamente a chiudere seconda.

Tutto è aperto e ogni pronostico si espone al pubblico ludibrio. Come quello che segue: in semifinale remake dell'eterno duello Cento-Fortitudo, aperto a ogni esito. Al momento squadra in rampa di lancio Montichiari, già vincitrice della Coppa Italia. Gli unici 2-0 negli scontri diretti stagionale sono quelli di Udine su Bologna e proprio di Bologna su Cento. Anche se il mercato, la chimica acquisita, gli stati di forma tolgono ai precedenti almeno un po' di attendibilità.

Nessun commento:

Posta un commento

gli argomenti

altre senesi (24) Anichini (28) associazione (50) avversari (137) Bagatta (7) Binella (15) Catalani (3) città (1) Coldebella (2) Comune (10) consorzio (64) Crespi (8) De Santis (2) Decandia (1) Eurolega (2) ex (47) Fortitudo (1) Frullanti (24) giovanili (27) Griccioli (12) inchiesta (64) infortuni (5) iniziative (5) Lnp (33) Macchi (4) Marruganti (20) Mecacci (18) media (10) Mens Sana Basket (92) mercato (77) Minucci (26) Moretti (2) Nba (2) Pianigiani (4) Polisportiva (39) ramagli (19) Ricci (21) riposo (2) Salvadori (26) Serie A (3) società (36) sponsor (25) statistiche (91) sul campo (392) Tafani (11) tifosi (79) titoli (21) trasferte (22) Viviani (3)