sabato 25 luglio 2015

Assetti variabili

E' evidente che affrontare la campagna acquisti senza sponsor, e quindi con minor risorse per la stagione e per il parco giocatori, abbia cambiato il tipo di mercato della Mens Sana. Ed è possibile che cambiando il tipo di stagione a cui si punta, e cambiando il budget, cambi anche l'assetto di squadra rispetto a quelle che inizialmente potevano essere le priorità, in particolare l'idea di spendere in guardia e in pivot i posti per gli stranieri, e l'idea di fare una squadra con due Under, pagando i 5000 euro previsti per chi non ne tessera tre.

Entrambi questi orientamenti possono essere discussi, e rivisti, alla luce di una stagione con mutate aspettative, dettata dalle risorse a disposizione. Essendo una stagione prioritariamente di sviluppo - del club, della squadra e dei singoli - in vista del futuro, ha senso che cresca il numero dei giocatori su cui investire sul medio-lungo termine e a cui non chiedere un rendimento garantito immediato, arrivandoci piuttosto col lavoro in palestra. Tradotto: far salire gli Under a tre, come previsto dal regolamento, di cui possibilmente un paio in grado di contribuire alle rotazioni.

E poi i ruoli degli stranieri. Come facevano notare addetti ai lavori, l'assetto con play italiano di livello e lungo straniero è quello tipico di chi tenta il salto di categoria, quasi necessario. Ma con aspettative della stagione diverse, e uno scenario in cui il talento non sarà tanto ed è bene massimizzarlo nei ruoli chiave, quell'assetto non è più un dogma. La Mens Sana non potrà permettersi giocatori per puntare sulla tecnica, ma - più o meno come una normale neopromossa, peraltro - su corsa, ritmo, intensità, da far valere in particolare in concomitanza col fattore campo.

Ovvero un assetto con due americani sul perimetro, che vuol dire anche due realizzatori sicuri in una squadra che nelle altre posizioni potrebbe non avere tutti questi punti nelle mani. Tutto, naturalmente, a patto di riuscire a contare su un italiano importante tra i lunghi al posto dell'americano. Il fatto che, a quanto pare, questo lungo difficilmente sia Giovanni Pini, non cambia la fattibilità di questo scenario: se sia percorribile dipende dalla capacità di trovare questo tipo di lungo, e poi di portarlo a casa, e su questo i prossimi giorni potrebbero portare delle risposte, in un senso o nell'altro.

Rifacciamo ordine partendo dai punti fermi. Il quintetto con esterni americani, Ranuzzi, Udom e lungo italiano. La panchina con Bucarelli decimo, un altro Under come cambio del pivot con un profilo ben rappresentato da Cucci, un play che potrebbe uscire dalla possibile conferma di Pazzini o Parente ("a seconda degli incastri" ha detto Ramagli). Più altre due caselle libere, un esterno e un lungo, di cui un Under. Visti i titolari, ha senso aggiungere un'altra ala in grado di contribuire: logico andare verso una rotazione di quattro lunghi veri e cinque esterni, più Bucarelli. Altri arrivi giovani è possibile siano destinati esclusivamente alle giovanili, come ha senso in una realtà che ha appena riaperto una foresteria da otto posti. Non è necessario usarli tutti, soprattutto se si riuscirà (non che sia scontato) a prenderne meno ma di livello più alto.

Andrà sicuramente così? No, è una possibilità, tagliata su misura del tipo di mercato e di campionato che si sono andati delineando. Poi va a finire che si va con il lungo straniero, i due Under e una rotazione a otto giocatori veri, e ogni altra chiacchiera è fantabasket. Non si va oltre la settimana che viene, per capirlo.

Nessun commento:

Posta un commento

gli argomenti

altre senesi (66) Anichini (46) Asciano (12) associazione (59) avversari (138) Bagatta (7) baskin (1) Binella (16) Catalani (3) città (12) Coldebella (2) Colle (15) Comune (18) consorzio (69) Costone (21) Crespi (8) De Santis (2) Decandia (1) Eurolega (2) ex (48) Fortitudo (1) Frullanti (66) giovanili (36) Griccioli (12) inchiesta (69) infortuni (5) iniziative (5) Lnp (35) Macchi (29) Mandriani (17) Marruganti (20) Mecacci (18) media (10) Mens Sana Basket (96) mercato (88) Minucci (27) Moretti (3) Nba (2) pagelle (2) palazzetto (2) personaggi (10) Pianigiani (4) Poggibonsi (9) Polisportiva (50) ramagli (19) Ricci (21) riposo (2) Salvadori (41) Serie A (3) Sguerri (12) società (75) sponsor (27) statistiche (105) sul campo (500) Tafani (11) tecnica (3) tifosi (92) titoli (21) trasferte (22) Virtus (31) Viviani (3)