sabato 2 maggio 2015

Una partita di basket

Da quella vittoria a Siena l'11 gennaio, Piombino ha perso 11 partite su 13 giocate prima di gara-2 di giovedì sera. Dopo la Befana ha vinto solo 4 partite, per dire del suo valore assoluto, ma 2 di queste sono state con la Mens Sana, con cui il bilancio stagionale è un inquietante 2-2, per dire invece del suo valore relativo rispetto a questa attesa gara-3.

Approccio, testa, carattere, attributi: se n'è già sdottorato a sufficienza, su temi in cui più delle chiacchiere conteranno i fatti. Ma se Piombino ha saputo colmare il gap è perché coniuga il proprio temperamento con un atteggiamento tattico cucito dal sarto, capace di portare la Mens Sana in un pantano di difesa, atipicità e scelte esasperate. Per cui prima di una partita del genere ha senso anche parlare un po' del basket che piacerebbe vedere: non per ragioni estetiche ma perché significherebbe aver messo la gara sui propri binari.

Piombino è una delle squadre che più di tutte tira da tre nel girone: 24.7 volte a partita. Va da sé che, visto questo bilanciamento, le sue speranze sono legate al fatto che quel tiro da fuori entri. Lasciar tirare e sperare che esca non basta, tanto più per la millantata leggerezza con cui Piombino arriva a gara-3. Serve una difesa perimetrale di livello, figlia anche di cambi difensivi e scelte mirate, che la Mens Sana ha già saputo mettere in campo con efficacia in gara-1. Che è quella in cui Piombino ha tirato meno da tre: 17 volte. Furono 30 e 31 tiri da tre nelle due partite di campionato, 27 in gara-2: riducendoli, si tolgono a Piombino occasioni di far impazzire la gara.

Si vada poi dall'altra parte. La Mens Sana sfida una delle squadre del girone che più sfida le avversarie a tirare da tre, anche per una debolezza a difendere l'area (mascherata solo in parte dalla scelta di spendere falli). E lo fa con efficacia, tenendole al 29% da oltre l'arco. Un atteggiamento che porta la Mens Sana su terreni inospitali, essendo la squadra che ha tirato da tre meno di ogni altra del girone (19.5 tentativi): in gara-2 non è mancato il bilanciamento, ma l'efficacia (3/21, 14%).

Aprire la scatola da fuori (tornando a costruire tiri con qualità....) è importante sempre, stavolta lo sarà particolarmente. Sarà ancora più importante, nel caso non si riuscisse ad aprire la scatola, trovare diversamente punti affidabili. Anche dalla lunetta, visto che Piombino è anche la squadra più fallosa del girone. Campo largo, attaccare il ferro, creare tiri da fuori, conquistare falli. Detta così sembra anche facile.

Non solo. Ritmi alti e correre il campo sono una ricetta per tutte le stagioni: viste le caratteristiche di tanti giocatori lo sarebbero sempre, quando incontri il terzo attacco più sterile del girone (67.3 punti di media) lo è ancora di più sfidarlo a vedere quanto tiene su una partita a punteggio alto. La partita - delle quattro stagionali con Piombino - in cui la Mens Sana ha segnato di più, 71 punti, è quella che ha perso in casa quell'11 gennaio. Pare una controindicazione al fatto di cercare una gara a punteggio alto, ma la logica porta altrove: ai ritmi alti. A meno che le percentuali avversarie (vedi sopra) non lo rendano un controproducente carburante per l'entusiasmo di Piombino.

Nella domenica in cui il Siena conta di coronare la sua risalita dalla quarta serie, preparando la festa promozione col Gavorrano, la Mens Sana è a giocarsi una delle 6 gara-3 delle 16 serie di quarti playoff, forse la più sorprendente sulla carta (non sul campo). Il fiato sospeso della Basket City degli ultimi dieci anni lo fa sembrare un drammone, comunque vada. Ma si parla di basket, e ricondurlo a questo è solo a favore della Mens Sana.

Nessun commento:

Posta un commento

gli argomenti

altre senesi (24) Anichini (28) associazione (50) avversari (137) Bagatta (7) Binella (15) Catalani (3) città (1) Coldebella (2) Comune (10) consorzio (64) Crespi (8) De Santis (2) Decandia (1) Eurolega (2) ex (46) Fortitudo (1) Frullanti (24) giovanili (27) Griccioli (12) inchiesta (64) infortuni (5) iniziative (5) Lnp (33) Macchi (4) Marruganti (20) Mecacci (18) media (10) Mens Sana Basket (91) mercato (76) Minucci (26) Moretti (1) Nba (2) Pianigiani (4) Polisportiva (39) ramagli (19) Ricci (21) riposo (2) Salvadori (26) Serie A (3) società (35) sponsor (25) statistiche (91) sul campo (391) Tafani (11) tifosi (79) titoli (21) trasferte (22) Viviani (3)