lunedì 15 dicembre 2014

VotaEzio VotaEzio VotaEzio

Mercoledì scorso ero ospite a Basket Forum insieme, tra gli altri, a Ezio Cardaioli. Detto con qualche eufemismo,  non ha mancato di ricordare a chi non lo vedeva da un po' la sua personalità schietta, generosa e senza mezze misure. Ho voluto salutarlo a fine serata come il padre del basket senese. Non ignoro le storiche diatribe Bucci-Cardaioli (ah, quindi spaccarsi non è una specialità solo degli ultimi tempi...), né il fatto che poi nell'ultimo decennio la Mens Sana ha raggiunto livelli che hanno fatto la storia non solo del basket senese ma di quello nazionale.

Ho voluto ripescare una formula già usata nella copertina della biografia del Prof, a cui vado fiero di aver contribuito. Lì si mettevano in una stessa pagina il professor Dudo Casini, Cardaioli e Simone Pianigiani. La vita va avanti, la storia prende pieghe nuove, ma in una costruzione del genere aveva senso parlare di un album con il nonno, il padre e il figlio del basket senese. L'altra sera, entrando in trasmissione, il Prof mi ha fatto vedere una lettera. Mittente, la Fip.

Dentro c'era scritto che la Federazione Italiana Pallacanestro lo ha inserito tra i candidati 2015 per un posto nella Hall of Fame del basket italiano. Firmato "Giovanni Petrucci". Non è una novità: a memoria già da un paio di anni Cardaioli era stato tra le nomination nella categoria allenatori. Gli sono stati preferiti prima Valerio Bianchini e poi Alberto Bucci.

Non si conoscono ancora le altre candidature di quest'anno, ma se la Federazione va per il terzo tentativo, vuol dire che è abbastanza universalmente riconosciuto che quello sia il posto dove Cardaioli merita di stare. Decide e deciderà anche il voto popolare. Non è ancora il momento per votare, ma lo si farà da qui http://www.fip.it/halloffame/

Non è un talent show o l'acclamazione del televoto. Ma contribuire a questo riconoscimento, che farebbe entrare anche ufficialmente Ezio Cardaioli tra gli allenatori da ricordare della pallacanestro italiana, non è solo un atto di giustizia, ma anche un modo per ritagliare al basket senese e al basket dei senesi il ruolo che gli compete. Già da prima dell'ultimo decennio.

Ci si riaggiorna quando le votazioni entreranno nel vivo.

Nessun commento:

Posta un commento

gli argomenti

altre senesi (66) Anichini (46) Asciano (12) associazione (59) avversari (138) Bagatta (7) baskin (1) Binella (16) Catalani (3) città (12) Coldebella (2) Colle (15) Comune (18) consorzio (69) Costone (21) Crespi (8) De Santis (2) Decandia (1) Eurolega (2) ex (48) Fortitudo (1) Frullanti (66) giovanili (36) Griccioli (12) inchiesta (69) infortuni (5) iniziative (5) Lnp (35) Macchi (29) Mandriani (17) Marruganti (20) Mecacci (18) media (10) Mens Sana Basket (96) mercato (88) Minucci (27) Moretti (3) Nba (2) pagelle (2) palazzetto (2) personaggi (10) Pianigiani (4) Poggibonsi (9) Polisportiva (50) ramagli (19) Ricci (21) riposo (2) Salvadori (41) Serie A (3) Sguerri (12) società (75) sponsor (27) statistiche (105) sul campo (500) Tafani (11) tecnica (3) tifosi (92) titoli (21) trasferte (22) Virtus (31) Viviani (3)