venerdì 8 dicembre 2017

Panico da zero a dieci: Il collettivo, i close out, le chiacchiere, gli arbitri

"Se non ci fossero gli arbitri da incolpare in sala stampa, andrebbero inventati"

10 Convinzione Vista per larghi tratti della partita. Chiamatela voglia o come volete ma è stata una delle rare occasioni in questo campionato in cui abbiamo visto dei giocatori che avevano davvero intenzione di dannarsi per portare a casa la vittoria. Con tutti i loro limiti e i loro difetti, non si sono tirati mai indietro, hanno condotto la partita dall'inizio alla fine e sono riusciti a sopravvivere anche ai soliti cali di tensione. Non è poco e non era affatto scontato.
     
9 Collettivo Mecacci in sala stampa ci ha tenuto a parlare a lungo di come i suoi giocatori si siano cercati e abbiano avuto voglia di costruire l'attacco insieme. Più che su quello però mi piace sottolineare come si siano aiutati in difesa, quella terribile difesa che ancora fa acqua da tutte le parti, ma che per la prima volta mi è sembrata potesse avere delle speranze. Speranze dettate soprattutto dalla voglia di tutti i giocatori in campo di correre ai ripari non appena saltava una rotazione o qualcuno veniva bucato (spoiler: spesso). Per dire, quante infrazioni di 24 secondi aveva provocato la Mens Sana prima di Latina? A memoria ne ricordo poche...

8 Panchina Il segreto di Pirro di questa squadra (forse di tutte?): se dalla panchina si alzano 2-3 giocatori in grado di portare un mattoncino in attacco allora c'è speranza. Così è stato contro Latina, Vildera su tutti, ma anche Borsato e Lestini hanno spostato in attacco, e così facendo hanno tolto pressione dalle spalle di Ebanks, che sul finale non ne aveva più.

7 Silenzi  Quelli abbastanza roboanti seguiti a questa grande storia, che smuove più di una domanda e più di un dubbio. Forse meriterebbe che qualche parola in più al riguardo sia spesa  da parte della Mens Sana e della Polisportiva. No?

6 "O muori da eroe, o vivi tanto a lungo da diventare uomo assist" Dallo scout non si legge, ma forse per la prima volta in campionato Turner ha cercato con insistenza l'assist per i compagni. Qualcosa di molto diverso dal mero scaricabarile che effettuava fino a poco tempo fa, ha cercato proprio di innescare i compagni attirando su di sé la difesa. In questo modo è anche riuscito lentamente a entrare in partita, in punta di piedi, riuscendo poi (a tratti) a fare quello che dovrebbe riuscirgli meglio. Una cosa non troppo dissimile da quando Ramagli scelse di far giocare Roberts palla in mano; da vedere in futuro quanto fosse un vezzo estemporaneo o una chiara decisione.

5 Latina Non proprio benissimo eh. È sopravvissuta alla partita grazie alle apocalittiche lacune difensive della Mens Sana, che quando c'era da tenere un taglio verso il canestro andava nel panico come Bagatta davanti a un completo giacca-pantalone non coordinato cromaticamente.

4 Chiacchiere e distintivo Nel post partita Mecacci ha detto una frase molto indicativa, parlando di come la squadra si sia guardata forse per la prima volta in faccia dopo la sconfitta di domenica scorsa. Per la prima volta dopo "troppe chiacchiere" ha specificato, evidentemente riferendosi al raduno fiume che la squadra aveva subito dopo la prima sconfitta interna. La reazione c'è stata, ma non dopo le 'chiacchiere', che evidentemente hanno sortito ben poco effetto. Perché alla fine le squadre nascono e muoiono in palestra, non in riunioni.

3 Caos Quello seminato in campo dalla terna arbitrale, palesemente fuori controllo su entrambe le metà del campo, con buona pace di coach Gramenzi. A tal riguardo...

2 Gramenzi Figlio mio, io ti voglio bene, ma se ti vieni a lamentare delle differenze di metro arbitrale in una partita chiusa con otto punti di differenza non puoi pretendere di essere preso sul serio. Per di più dopo due ore in cui gli arbitri ne hanno palesemente combinate di tutti i colori, hanno svantaggiato Latina? È probabile, ma il senso della polemica qual è? Nello specifico, il senso di qualsiasi polemica contro gli arbitri in una sala stampa qual è? Scaricare la colpa della sconfitta? Non l'ho mai capito giuro. Basta, fatela finita.

1 Close out Se fossi una persona bella farei una raccolta di tutti i recuperi difensivi di Ebanks, in cui viene puntualmente bucato dall'avversario e ci metterei sotto la musica di Benny Hill. Immaginate.

"Quello non può essere un recupero, dimmi che non l'ha fatto"
0 FIP Ormai questa tiritera sta diventando più noiosa di un film di Ozpetek con Margherita Buy che si impasticca di tranquillanti. Svegliatemi quando qualcuno dalla Federazione alzerà la mano per chiedere "Ma scusate... ma proprio nessuno si era accorto di niente?"




***
 
Leggi anche:
          

Una vittoria per "respirare". Latina per ripartire, punto e a capo
                                   

Ebanks breakdown. Come lo difendono gli avversari e perché
                     
"Questo è il nostro canestro, prego accomodatevi"
                                                           

La sconfitta a Treviglio, i correttivi, il cambio di prospettiva

               
Mens Sana's Got Talent
                             
Passala, Capitano, passala
  
L'approvazione del bilancio, i mutati equilibri: la Mens Sana ha un nuovo padrone


  


Nessun commento:

Posta un commento

gli argomenti

altre senesi (23) Anichini (28) associazione (50) avversari (137) Bagatta (7) Binella (15) Catalani (2) città (1) Coldebella (2) Comune (10) consorzio (64) Crespi (8) De Santis (2) Decandia (1) Eurolega (2) ex (46) Fortitudo (1) Frullanti (23) giovanili (26) Griccioli (12) inchiesta (63) infortuni (5) iniziative (5) Lnp (32) Macchi (4) Marruganti (20) Mecacci (18) media (10) Mens Sana Basket (90) mercato (76) Minucci (25) Moretti (1) Nba (2) Pianigiani (4) Polisportiva (38) ramagli (19) Ricci (21) riposo (2) Salvadori (26) Serie A (3) società (34) sponsor (25) statistiche (91) sul campo (391) Tafani (11) tifosi (79) titoli (20) trasferte (22) Viviani (3)