domenica 12 giugno 2016

Con chi, contro chi, per fare cosa: le finali nazionali della Mens Sana Under 18

La palla continua a rimbalzare. E' il weekend in cui cominciano le finali nazionali Under 18 a Pordenone, la prima volta della nuova Mens Sana su questa ribalta. Con quali ambizioni? Contro quali avversarie? Con quali punti di forza? Prima di tutto, in bocca al lupo.

Come funziona innanzi tutto. Quattro gironi da quattro squadre ciascuno, si gioca da domenica 12 a martedì 14. Avanti la prima di ogni girone, seconde e terze si incrociano a specchio con terze e seconde dei gironi abbinati in spareggi da cui escono le altre quattro qualificate ai quarti. Quarti che si giocano giovedì 16, poi venerdì 17 le semifinali, sabato le finali.

Le favorite. La Virtus Bologna, che è la stessa squadra, con un paio di giocatori in più, che l'anno scorso ha perso lo scudetto in finale con Pistoia. La Stella Azzurra Roma, che presenta in buona parte la stessa squadra che ha chiuso al terzo posto per lo scudettino Under 20. La Pms Moncalieri, che ha fatto grande reclutamento e ha indubbia profondità (compreso il '99 ex Virtus Siena Ceccatelli). E poi Pistoia in qualità di detentrice del titolo, ma ha perso la stella Moretti.

La Mens Sana è una squadra di buon valore nei primi sei-sette giocatori delle rotazioni: Bucarelli, Masciarelli, Erkmaa, Cepic, Campori, Ceccarelli. Una squadra che potrebbe ambire a un posto tra le prime otto d'Italia, se non fosse che... delle quattro favoritissime di cui si è parlato, due sono nel proprio girone (Virtus Bologna, l'avversaria all'esordio, e Stella Azzurra, più la Tiber Basket), e altre due sono nel girone con cui si incrocerebbe allo spareggio (Pms e Pistoia, poi ci sarebbe anche Casale).

Quindi quasi sicuramente per arrivare ai quarti servirebbe un'impresa contropronostico contro una di queste squadre. Paradossalmente, a quel punto la Mens Sana ai quarti si troverebbe anche un avversario più semplice di quelli che dovrà superare per arrivare fin lì... La storia della stagione dice che, pescando tra queste big -  queste big la Mens Sana di Catalani ha affrontato quest'anno Pistoia, molto fisica, una delle squadre più grosse: la MSB 1871 ha perso entrambi gli incroci disputati in stagione, di poco, ma contro una squadra molto fisica, una delle più grosse in categoria.

Mentre Eurobasket Roma e Udine hanno conquistato a Montecatini la promozione nella prossima Serie A2, il basket dunque stilla a Pordenone gli ultimi sgoccioli di stagione. La Mens Sana c'è. Poi a bocce ferme, quando tra una settimana saranno finite le partire, sarà anche il momento di capire come sta venendo su la neonata Mens Sana Basketball Academy, da cui si riparte l'anno prossimo.

Nessun commento:

Posta un commento

gli argomenti

altre senesi (66) Anichini (48) Asciano (15) associazione (59) avversari (138) Bagatta (7) baskin (1) Binella (16) Catalani (3) Chiusi (5) città (12) Coldebella (2) Colle (19) Comune (18) consorzio (69) Costone (25) Costone femminile (1) Crespi (8) De Santis (2) Decandia (1) Eurolega (2) ex (48) Fortitudo (1) Frullanti (77) giovanili (36) Grandi (2) Griccioli (12) inchiesta (69) infortuni (5) iniziative (5) Lnp (35) Macchi (29) Mandriani (17) Marruganti (20) Mecacci (18) media (10) Mens Sana Basket (97) mercato (88) Minucci (27) Moretti (3) Nba (2) pagelle (2) palazzetto (2) personaggi (10) Pianigiani (4) Poggibonsi (12) Polisportiva (51) ramagli (19) Ricci (21) riposo (2) Salvadori (43) Serie A (3) Sguerri (13) società (77) sponsor (27) statistiche (105) sul campo (514) Tafani (11) tecnica (3) tifosi (94) titoli (21) trasferte (22) Virtus (36) Viviani (3)