venerdì 9 dicembre 2016

Lami presidente, e i dieci del Direttivo: le nuove cariche dell'Associazione

Il 7 e l'8 dicembre, al di là della partita con l'Eurobasket, sono stati i giorni del rinnovo delle cariche dell'Associazione Io Tifo Mens Sana. Si sono chiusi con l'elezione come nuovo presidente di Alessandro Lami, già presidente del Comitato La Mens Sana è una Fede, che prende il posto di Alfredo Barlucchi, dimissionario insieme al vicepresidente Guido Guidarini, così come nuovo è anche il Consiglio Direttivo. (aggiornato con le cifre)

Alessandro Lami ha ricevuto 72 voti, pari al 58% dei votanti. I votanti sono stati 124, su 267 aventi diritto. Sono state 121 le schede valide e 3 le nulle. I nuovi dieci componenti del Direttivo sono Alberto Collet (90 voti), Luca Ciani (82), Gilberto Martelli (73), Stefano Fini (70), Paolo Cirelli (65), Claudia Tonini (65), Gianpaolo Toscano (59), Daniela Orazioli (52), Monica Pescaglini (52), Curzio Mazzi (44). Uno dei primi passi del nuovo consiglio sarà la scelta al proprio interno e l'elezione del vicepresidente.

I nomi nuovi nel Direttivo sono Martelli, Cirelli, Tonini, Toscano, Orazioli, Pescaglini e Mazzi. Rispetto al vecchio Direttivo sono usciti, oltre a Barlucchi e Guidarini, anche Bruno Monaco, Pierluigi Puccetti, Emilio Tonini (che non si erano ricandidati) e Pierluigi Salvini (che si era presentato anche per la presidenza, dove ha preso 19 voti, pari al 15.3% dei votanti). Confermati invece Lami, Collet, Ciani e Fini, di fatto tutti provenienti dai gruppi di raccolta esterni che in primavera fecero confluire nell'Associazione le risorse raccolte.

E' solo una delle prime analisi possibili alla lettura di un consiglio variegato, con varie anime. Come quella, già citata, del Comitato, ma non solo. La curiosità è la presenza di due uomini legati alla squadra di cui l'Associazione è azionista al 20%: il medico sociale Gilberto Martelli (che era anche candidato alla presidenza, dove ha preso 30 voti, pari al 24.2% dei votanti) e l'addetto agli arbitri Gianpaolo Toscano. Fin qui quello che a caldo si può dire sulla base dei soli nomi. Il compito, gravoso, è perpetuare l'eredità dell'impresa unica di cui l'Associazione è stata protagonista in primavera, perno e strumento della mobilitazione civica che ha salvato la Mens Sana.


Nessun commento:

Posta un commento

gli argomenti

altre senesi (66) Anichini (51) Asciano (22) associazione (59) avversari (138) Bagatta (7) baskin (1) Binella (16) Catalani (3) Chiusi (13) città (12) Coldebella (2) Colle (26) Comune (18) consorzio (69) Costone (32) Costone femminile (7) Crespi (8) De Santis (2) Decandia (1) Eurolega (2) ex (48) Fortitudo (1) Frullanti (91) giovanili (36) Grandi (9) Griccioli (12) inchiesta (69) infortuni (5) iniziative (5) Lnp (35) Macchi (29) Mandriani (17) Marruganti (20) Mecacci (18) media (11) Mens Sana Basket (106) mercato (88) Minucci (27) Moretti (3) Nba (2) pagelle (3) palazzetto (2) personaggi (12) Pianigiani (4) Poggibonsi (19) Polisportiva (51) ramagli (19) Ricci (21) riposo (2) Salvadori (50) Serie A (3) Sguerri (15) società (78) sponsor (27) statistiche (105) storia (9) sul campo (537) Tafani (11) tecnica (3) tifosi (98) titoli (21) trasferte (22) Virtus (43) Viviani (3)