giovedì 14 luglio 2016

Partire per davvero

Perché la Mens Sana non ha ancora annunciato Giulio Griccioli come nuovo allenatore? Perché quello che sembra semplice nella sostanza, talvolta non lo è nella forma. Perché se il Consorzio dà il via libera con una lettera alla costruzione della nuova stagione, poi bisogna che la comunicazione arrivi a chi deve operare, segnatamente il direttore sportivo Lorenzo Marruganti. Perché al momento, basta un giro tra gli operatori del mercato del basket per verificarlo, non c'è stato nessun mandato ufficiale.

L'auspicio è che arrivi in queste ore. E' prevista per questa serata di venerdì una riunione del cda della Mens Sana, quello "vecchio" e non ancora decaduto, in attesa che il nuovo assetto societario partorisca i nomi dei nuovi consiglieri. E non si vede come non debba venire proprio da questo cda l'impulso formale all'inizio dei lavori, dando esecuzione al mandato ricevuto da parte del Consorzio.

Da martedì, il giorno della lettera, a questa riunione, sono passati tre giorni: tre giorni persi per superficialità nel momento più caldo di un mercato che per la Mens Sana non è potuto ancora partire. Secondo quanto risulta, ci sarebbero l'allenatore e almeno un paio di giocatori in attesa da una decina di giorni degli sviluppi in casa Mens Sana. Continuare a tenere in caldo certe trattative è impossibile, aspettare anche il weekend potrebbe essere fatale e portare a perdere anche alcuni di questi treni, dopo averne già persi altri. C'è bisogno di aggiungere altro su quello che è lecito aspettarsi dal cda?

***

L'attuale situazione ha se non altro messo in evidenza la mancanza di un referente della proprietà per la parte sportiva. Che ha bisogno di un interlocutore per gestire quelle situazioni che richiedono una condivisione con la proprietà. Eppure, secondo quanto si riesce a dedurre, potrebbero essere anche tre settimane che non ci sono contatti tra chi si occupa della parte sportiva e la proprietà intesa come i propri rappresentanti apicali. In un momento del genere.

Il rischio di scollatura totale non può essere sanato dalla scelta della proprietà di affidare la cura di questo rapporto al cda in scadenza. Certo, in un mondo normale l'interfaccia dovrebbe essere il cda, più che la proprietà, se non fosse che quello attuale non può essere legittimato proprio dal fatto di essere in scadenza, una precarietà rinforzata dall'interim di chi lo presiede. E per questo è oggi, più di un futuro in cui la situazione sarà giunta a una normalità, che la presenza della proprietà sarebbe importante. O in alternativa, o preferibilmente in contemporanea, sarebbe importante provvedere rapidamente alle nomine.

Perché è vero che almeno intanto si è data (o si sta dando, auspicabilmente) operatività alla parte più urgente del lavoro, quella sportiva. Ma se le nomine non arrivano rapidamente la situazione si incancrenisce, ed è questo il rischio e problema più grande dell'avere prima derogato e poi abdicato rispetto al proposito iniziale di fare il cda l'8 luglio. Su quel fronte la situazione è paralizzata da quasi un mese. Non se lo può permettere nessuno. Tanto meno una società con tantissimo ancora da fare, come la Mens Sana.

2 commenti:

  1. Non so che pensare, perchè un silenzio così assordante quando si era promessa trasparenza?

    RispondiElimina
  2. perché si sono incartati sulle nomine. che le nomine siano fatte con trasparenza ha senso per un'associazione che rappresenta più di 500 tifosi, e mi pare che trasparenza ci sia stata.
    per le nomine del consorzio serve trasparenza all'interno dei consorziati, poi verso l'esterno può anche non trapelare nulla. a occhio, resteranno incartati finché le nomine non verranno pensate con pluralismo E competenza, senza vincitori e senza sconfitti, e con una/due figure indipendenti. ma è solo la mia idea, magari trovano la quadra anche diversamente

    RispondiElimina

gli argomenti

altre senesi (59) Anichini (46) Asciano (12) associazione (58) avversari (138) Bagatta (7) baskin (1) Binella (15) Catalani (3) città (10) Coldebella (2) Colle (15) Comune (18) consorzio (69) Costone (15) Crespi (8) De Santis (2) Decandia (1) Eurolega (2) ex (48) Fortitudo (1) Frullanti (61) giovanili (32) Griccioli (12) inchiesta (68) infortuni (5) iniziative (5) Lnp (35) Macchi (28) Mandriani (17) Marruganti (20) Mecacci (18) media (10) Mens Sana Basket (96) mercato (87) Minucci (27) Moretti (3) Nba (2) pagelle (2) palazzetto (1) personaggi (10) Pianigiani (4) Poggibonsi (9) Polisportiva (47) ramagli (19) Ricci (21) riposo (2) Salvadori (41) Serie A (3) Sguerri (12) società (70) sponsor (26) statistiche (105) sul campo (495) Tafani (11) tecnica (3) tifosi (88) titoli (21) trasferte (22) Virtus (30) Viviani (3)